PADRI SEPARATI, ALIMENTI DA 700€ AL MESE

01 Settembre 2014 13:09

Padri separati, nuova categoria di poveri. C'è chi mangia alle cucine popolari dorme in auto, se gli è rimansta, o alla Caritas e chi si lava in Autogrill. Questà, la realtà di povertà di molti padri Italiani. Luisa Palamidessi, sociologa dell'associazione "Papà Separati", da anni assiste come volontria uomini in difficoltà causa onerose richieste di mantenimento. La legge è sicuramente dalla parte delle madri, perchè in passato il maschio italico, spesso, abbandonava senza reddito ne dimora la ex e i figli. Oggi molti si trovano a pagare per quel passato versando cospiqui assegni, sia per il benessere dei figli che per il sostenimento della madre. Ma al benessere del padre chi pensa? Con una crisi sempre più pressante e l'occupazione al minimo come si può pretendere che un padre si accolli completamente oneri e doveri? Si parla di affido condiviso, economicamente si condivide?

FacebookTwitterLinkedIn

leave a reply