AUTO E DUE RUOTE, CONVIVENZA DIFFICILE
Notizie e politica - 29/09/2014 16:20

Questa domenica grande festa per Legambiente in piazza , festa amplificata dalla pioggia di firme raccolte per chiedere la modifica dell'ordinanza di Polizia Locale del Comune di Padova. Ordinanza che vieta di legare la propria bici all'arredo pubblico, divieto che ha fatto balzare dai sellini non pochi ciclisti. In attesa di conferme, visot che l'ordinanza verrà discussa questa sera in Consiglio Comunale , si ragiona anche sul richiesdere maggiori rastrelliere , ove legare "legalmente" la bici, all'Amministrazione. Chi preferisce l'auto per i propri spostamenti potrà certo capire la provocazione mossa durante l'intervista a Sandro Ginestri Legambiente Padova. La convivenza tra due e quattroruote non è sempre facile, va bene non inquinare ma sentirsi in alcuni casi legittimati da certi rischiosi comportamenti non è corretto. Chi vive la strada chiuso in un abitacolo di lamiera, certo sà quanto alcuni ciclisti o centauri siano poco prudenti sfrecciando lungo le fiancate o tagliando improvvisamente la strada ( automobilisti santi comunque nemmeno se ne vedono..). Il rischio è farsi male o alla peggio vivere con qualcuno sulla propria coscienza

AUTO E DUE RUOTE, CONVIVENZA DIFFICILE

Questa domenica grande festa per Legambiente in piazza , festa amplificata dalla pioggia di firme raccolte per chiedere la modifica dell'ordinanza di Polizia Locale del Comune di Padova. Ordinanza che vieta di legare la propria bici all'arredo pubblico, divieto che ha fatto balzare dai sellini non pochi ciclisti. In attesa di conferme, visot che l'ordinanza verrà discussa questa sera in Consiglio Comunale , si ragiona anche sul richiesdere maggiori rastrelliere , ove legare "legalmente" la bici, all'Amministrazione. Chi preferisce l'auto per i propri spostamenti potrà certo capire la provocazione mossa durante l'intervista a Sandro Ginestri Legambiente Padova. La convivenza tra due e quattroruote non è sempre facile, va bene non inquinare ma sentirsi in alcuni casi legittimati da certi rischiosi comportamenti non è corretto. Chi vive la strada chiuso in un abitacolo di lamiera, certo sà quanto alcuni ciclisti o centauri siano poco prudenti sfrecciando lungo le fiancate o tagliando improvvisamente la strada ( automobilisti santi comunque nemmeno se ne vedono..). Il rischio è farsi male o alla peggio vivere con qualcuno sulla propria coscienza

Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@fintrading.tv

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy
Informativa estesa cookie
Dopo quasi mille repliche in undici anni e quattro anni di sosta, torna in scena in Italia “Notre Dame de Paris”, l’opera moderna più famosa al mondo, ch...

DIBATTITO APERTO SUI VOUCHER, CGIL IN PROTESTA Si discute animatamente in Parlamento sulla questione voucher, un nodo politico difficile da sciogliere. Oggi la...

ALLARME BOMBA AL SANTO, ERA UN PACCO VUOTO Allarme bomba questa mattina vicino alla Basilica del Sa...

IN MANETTE TRUFFATORI E TOPI DI APPARTAMENTO I Carabinieri di Padova e di Abano Terme hanno eseguito in poche ore l'arresto in flagranza di reato di tre persone accomunate dalla loro specializzazione...

La Peace Run, la corsa staffetta podistica internazionale più lunga del mondo c...

RAPINA TABACCHERIA E TOTAL ERG, CATTURATO Due rapine, una lunedì e l'altra mar...

Dal 24 giugno al 2 luglio, tra Padova e Venezia torna protagonista il grande teatro e la musica, in un connubio tra cultura e territorio che ha reso Scene di Pa...

CASO NOVENTA, LA VOCE DEL FRATELLO DELLA VITTIMA Ieri presso il Tribunale di Padova si sono riunite le parti civili per la richiesta di ri...

A 50 ANNI DALLA MORTE DEL CHE, SUA FIGLIA A PADOVA A pochi mesi dai 50 anni dalla morte di Che Guevara, che si celebreranno ad ottobre, oggi sua figlia era pre...

Secondo la dottoressa Ivana Simoncello, responsabile del dipartimento di Prevenzione dell’Ulss 6 E...