TRASPORTO ANIMALI CONTROLLI ENPA E POLSTRADA
Notizie e politica - 03/02/2015 13:18

La Polizia Stradale del Veneto impegnata oggi nella seconda fase dei controlli al trasporto animali vivi rientranti nell’attività di aggiornamento/formazione organizzata in collaborazione con  l’ENPA di Vicenza. Oltre 100 operatori impegnati in aula e su strada per migliorare la qualità dei controlli sul trasporto animali vivi, a tutela della salute e del benessere degli animali e della sicurezza alimentare.   

La Polizia Stradale, in tre incontri svolti a cavallo tra il mese di gennaio e febbraio, ha accolto la richiesta di contributo formativo partita nei mesi scorsi dall’ENPA di Vicenza, prevedendo dapprima lo svolgimento di un seminario teorico presso l’ex ospedale di Mrostica (VI) e successivamente due giornate  di controlli “su strada” lungo le direttrici principalmente interessate dal transito di mezzi adibiti al trasporto di animali destinati ai macelli.  Hanno partecipato all’attività oltre 100 operatori, di ENPA, della Lega Anticaccia di Vicenza, della Polizia Forestale e Provinciale, del Reparto Prevenzione Crimine Veneto, della Polizia Locale di comuni del vicentino  e molti operatori di Polizia Stradale in forza alle Sezioni di Verona, Vicenza, Padova e Rovigo che hanno preso parte ai dispositivi approfondendo taluni aspetti relativi all’applicazione della complessa normativa che disciplina il settore.

La Polizia Stradale del Veneto ha costituto una vera task-force di esperti incaricati del coordinamento dei dispositivi che, in collaborazione con altri colleghi appartenenti ai Compartimenti della Lombardia e delle Marche, cura la formazione e l’attuazione dei controlli su tutto il territorio nazionale.  L’obiettivo è agire, nell’applicazione della normativa nazionale e comunitaria, a tutela del benessere degli animali nel trasporto, contrastando eventuali episodi di maltrattamento e garantire la sicurezza alimentare a tutela della salute collettiva.  I controlli nel loro complesso hanno interessato le province di Padova e Vicenza con contingenti dislocati lungo le SS.PPP 26 e 28, la S.R. 53 “Postumia” e la SS. 47 “Valsugana”, in località Bassano del Grappa (VI) e l’attività ha consentito di verificare la regolarità del trasporto di animali di numerosi veicoli, nonché di contestare diverse sanzioni per violazione della normativa vigente.
E se nel Veneto le violazioni sono per di più riconducibili ad irregolarità sulla documentazione di trasporto, in altre regioni nel corso dei controlli operati negli ultimi mesi non sono mancate le denunce per maltrattata mento di animali.

L’esperienza svolta a Vicenza volta a condividere la professionalità acquisita dalla Specialità negli ultimi anni con altre forze operanti su territorio, è stato un utile momento di approfondimento e confronto ed il punto di partenza per un’azione sinergica, più incisiva ed estesa da compiere sul territorio a tutela della salute collettiva e del benessere degli animali.

 

TRASPORTO ANIMALI CONTROLLI ENPA E POLSTRADA

La Polizia Stradale del Veneto impegnata oggi nella seconda fase dei controlli al trasporto animali vivi rientranti nell’attività di aggiornamento/formazione organizzata in collaborazione con  l’ENPA di Vicenza. Oltre 100 operatori impegnati in aula e su strada per migliorare la qualità dei controlli sul trasporto animali vivi, a tutela della salute e del benessere degli animali e della sicurezza alimentare.   

La Polizia Stradale, in tre incontri svolti a cavallo tra il mese di gennaio e febbraio, ha accolto la richiesta di contributo formativo partita nei mesi scorsi dall’ENPA di Vicenza, prevedendo dapprima lo svolgimento di un seminario teorico presso l’ex ospedale di Mrostica (VI) e successivamente due giornate  di controlli “su strada” lungo le direttrici principalmente interessate dal transito di mezzi adibiti al trasporto di animali destinati ai macelli.  Hanno partecipato all’attività oltre 100 operatori, di ENPA, della Lega Anticaccia di Vicenza, della Polizia Forestale e Provinciale, del Reparto Prevenzione Crimine Veneto, della Polizia Locale di comuni del vicentino  e molti operatori di Polizia Stradale in forza alle Sezioni di Verona, Vicenza, Padova e Rovigo che hanno preso parte ai dispositivi approfondendo taluni aspetti relativi all’applicazione della complessa normativa che disciplina il settore.

La Polizia Stradale del Veneto ha costituto una vera task-force di esperti incaricati del coordinamento dei dispositivi che, in collaborazione con altri colleghi appartenenti ai Compartimenti della Lombardia e delle Marche, cura la formazione e l’attuazione dei controlli su tutto il territorio nazionale.  L’obiettivo è agire, nell’applicazione della normativa nazionale e comunitaria, a tutela del benessere degli animali nel trasporto, contrastando eventuali episodi di maltrattamento e garantire la sicurezza alimentare a tutela della salute collettiva.  I controlli nel loro complesso hanno interessato le province di Padova e Vicenza con contingenti dislocati lungo le SS.PPP 26 e 28, la S.R. 53 “Postumia” e la SS. 47 “Valsugana”, in località Bassano del Grappa (VI) e l’attività ha consentito di verificare la regolarità del trasporto di animali di numerosi veicoli, nonché di contestare diverse sanzioni per violazione della normativa vigente.
E se nel Veneto le violazioni sono per di più riconducibili ad irregolarità sulla documentazione di trasporto, in altre regioni nel corso dei controlli operati negli ultimi mesi non sono mancate le denunce per maltrattata mento di animali.

L’esperienza svolta a Vicenza volta a condividere la professionalità acquisita dalla Specialità negli ultimi anni con altre forze operanti su territorio, è stato un utile momento di approfondimento e confronto ed il punto di partenza per un’azione sinergica, più incisiva ed estesa da compiere sul territorio a tutela della salute collettiva e del benessere degli animali.

 

Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@fintrading.tv

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy
Informativa estesa cookie
ALLA GUIDA CON IL CELLULARE: PADOVANI ALLA PROVA. Siamo stati per alcuni minuti ad uno degli snodi p...

Verona | Dall’inizio di novembre 10 denunce per guida di stato di ebbrezza o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti o psicotrope. Il ...

Poco prima di mezzogiorno di ieri un cane di piccola taglia è stato abbandonato all’interno dell’area di servizio “Limenella” lungo l’autostrada A4. Scattato dunque il pericolo che l'animal...

"Operazione estate" è il nome del piano di sicurezza messo in atto dalla polizia stradale durante il periodo di Ferragosto. Lo scopo è stato il potenziamento dei controlli di leg...

In previsione dei weekend di partenza, la Polizia Stradale invita alla prudenza per evitare un aumento degli incidenti in arterie che già si preannunciano molt...

Da un'indagine della Polizia Stradale in collaborazione con Assogomma si è scoperto dal 2003 data dell'inizio dello studio a oggi, che 1 autovettura su 5 e 1 f...

Si chiama Targa System l'apparecchio di telerilevamento delle infrazioni in dotazione alla polizia s...

Padova- C'è grande attesa per la decisione da parte della Regione Veneto che potrebbe autorizzare ...

Due persone, di cui al momento non si conosce l'identità, sono morte in un incidente stradale nel v...

Padova-Sono 407 i conducenti complessivamente controllati dalla Sezione Polizia Stradale di Padova la notte di Halloween in via Venezia dava...