CULTURA:VENETO,'PROVINCIA ITALIANA',PER RIPENSARE TERRITORIO
news locale - 09/11/2011 13:16

VENEZIA, 9 NOV - Ripensare l'idea di provincia in chiave contemporanea: è questo l'obiettivo di 'Provincia italiana', il laboratorio permanente che torna, dopo il successo della prima edizione, a partire dal 14 novembre con l'incontro con il direttore dell'Institute for Creative and Industries, Robin MacPherson, che si terrà a Vicenza. Il progetto, che proseguirà fino al marzo prossimo con oltre venti tra workshop, incontri e convegni in vari comuni della provincia veneta, è stato ideato da Fuoribiennale e Centro Studi Usine ed è stato promosso da C4-Centro Cultura Contemporaneo Caldogno con il sostegno della Fondazione Cariverona. Tra le novità dell'edizione 2011, inserita nel sistema dei numerosi eventi collaterali della Biennale Architettura, portata così al di fuori dei confini veneziani, l'ampliamento con il coinvolgimento di nuovi Comuni e territori, tra cui Santorso, Torri di Quartesolo e gli ambiti dell'Alta Marca Trevigiana. "Provincia Italiana - ha commentato il presidente del Consiglio Regionale del Veneto, Clodovaldo Ruffato, nel corso della presentazione dell'iniziativa, avvenuta questa mattina a Palazzo Ferro-Fini, che ha patrocinato l'iniziativa - è un'iniziativa importante, in quanto laboratorio per ripensare e riqualificare il territorio ed alcune aree finora non prese in considerazione dalla Biennale. Non da ultimo, in prospettiva del percorso che Venezia e il Nordest stanno compiendo verso la candidatura a Capitale Europea della Cultura 2019". "Abbiamo bisogno - ha spiegato Cristiano Seganfreddo di Fuoribiennale, che ha organizzato la manifestazione - di costruire, all'interno di un gruppo di comunità di dimensioni spesso diverse, ma tutte inserite all'interno di una 'Grande citta'' com'é la Regione Veneto, un immaginario comune, con un linguaggio comune che sottostà al tema della contemporaneità, per non rischiare un impoverimento non solo culturale, ma anche sociale ed economico. Ecco perché non abbiamo pensato di fare un festival, ma ci siamo concentrati su un lavoro di network, con l'idea di continuare nel 'laboratorio continuo' iniziato lo scorso anno".

CULTURA:VENETO,'PROVINCIA ITALIANA',PER RIPENSARE TERRITORIO

VENEZIA, 9 NOV - Ripensare l'idea di provincia in chiave contemporanea: è questo l'obiettivo di 'Provincia italiana', il laboratorio permanente che torna, dopo il successo della prima edizione, a partire dal 14 novembre con l'incontro con il direttore dell'Institute for Creative and Industries, Robin MacPherson, che si terrà a Vicenza. Il progetto, che proseguirà fino al marzo prossimo con oltre venti tra workshop, incontri e convegni in vari comuni della provincia veneta, è stato ideato da Fuoribiennale e Centro Studi Usine ed è stato promosso da C4-Centro Cultura Contemporaneo Caldogno con il sostegno della Fondazione Cariverona. Tra le novità dell'edizione 2011, inserita nel sistema dei numerosi eventi collaterali della Biennale Architettura, portata così al di fuori dei confini veneziani, l'ampliamento con il coinvolgimento di nuovi Comuni e territori, tra cui Santorso, Torri di Quartesolo e gli ambiti dell'Alta Marca Trevigiana. "Provincia Italiana - ha commentato il presidente del Consiglio Regionale del Veneto, Clodovaldo Ruffato, nel corso della presentazione dell'iniziativa, avvenuta questa mattina a Palazzo Ferro-Fini, che ha patrocinato l'iniziativa - è un'iniziativa importante, in quanto laboratorio per ripensare e riqualificare il territorio ed alcune aree finora non prese in considerazione dalla Biennale. Non da ultimo, in prospettiva del percorso che Venezia e il Nordest stanno compiendo verso la candidatura a Capitale Europea della Cultura 2019". "Abbiamo bisogno - ha spiegato Cristiano Seganfreddo di Fuoribiennale, che ha organizzato la manifestazione - di costruire, all'interno di un gruppo di comunità di dimensioni spesso diverse, ma tutte inserite all'interno di una 'Grande citta'' com'é la Regione Veneto, un immaginario comune, con un linguaggio comune che sottostà al tema della contemporaneità, per non rischiare un impoverimento non solo culturale, ma anche sociale ed economico. Ecco perché non abbiamo pensato di fare un festival, ma ci siamo concentrati su un lavoro di network, con l'idea di continuare nel 'laboratorio continuo' iniziato lo scorso anno".

Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
REGIONE VENETO AUMENTA IL BONUS PER LA CASA - La Giunta regionale del Veneto ha deciso su proposta dell'Assessore al Sociale e all'Edilizia Residenziale Manuela Lanzarin, di estend...

3 MILIONI E MEZZO PER RILANCIARE IL TURISMO - La Giunta Regionale del Veneto ha deciso di incrementare di 3,6 milioni di euro i contributi destinati alle piccole e medie imprese de...

DALLA REGIONE 60 MILIONI PER LE IMPRESE - " Il fondo anticrisi fa parte del Piano Ora Veneto, ed è una delle tante ini...

CROLLANO I CONSUMI IN VENETO - "Una cifra impressionante che da sola la dice lunga sulla necessità di provvedimenti rapidi che invece tarda...

PROTEZIONE CIVILE, UNA FESTA PER RINGRAZIARLI - Si è svolta presso la sede della Protezione Civile di Padova, una cerimonia per ringraziare e premiare tutti i volontari che hanno operato instancabilm...

CALANO I RICOVERI,IN OSPEDALE SUPERATI 1000 DECESSI. Sono 9.925 i #casi attualmente positivi di #Cor...

IN CALO GLI ATTUALMENTE POSITIVI: OGGI -163. Sono 10.618 i #casi attualmente positivi di #Coronavirus in #Veneto, 1.026 sono i deceduti complessivi e 3.730 le p...

CORONAVIRUS: RICOVERI IN CALO. Sono 10.800 i #casi attualmente positivi di #Coronavirus in #Veneto, 981 sono i deceduti...

NESSUN NUOVO CASO NE A VENEZIA NE A ROVIGO. Sono 10.789 i #casi attualmente posi...

IN CALO GLI ATTUALMENTE POSITIVI. Sono 10.710 i #casi attualmente positivi di #Coronavirus in #Veneto, 899 sono i deceduti complessivi e 2.679 le persone che si sono negativizzate, ovvero che dopo un'...