AGRICOLTURA: MANZATO, PRONTA MAPPATURA CHE VALORIZZA VITIGNI
news locale - 15/11/2011 12:25

VENEZIA, 15 NOV - Con decreto del responsabile della Direzione Competitività Sistemi Agroalimentari della Regione, é stata ieri ripristinata la classificazione delle varietà di viti di uva da vino ammesse alla coltivazione nelle sette Province del Veneto. "Non è un semplice atto burocratico - ha sottolineato l'assessore all'agricoltura Franco Manzato - perché con quel provvedimento viene fatta una sorta di mappatura ordinata, con la quale vengono specificate le tipologie di uva da vino delle quali si autorizza la coltivazione in ogni Provincia del territorio regionale, con l'obiettivo di assicurare ad un tempo innovazione e tutela delle tradizioni per quanto riguarda la produzione di vini di qualità del Veneto". "A questo riguardo - ha precisato Manzato - voglio sottolineare i confini di coltivazione della varietà 'Moscato giallo', che riguarda le Province di Padova, Vicenza e Verona. In questi territori provinciali il vitigno ha storicamente trovato uno dei suoi ambienti di coltivazione ideale. In provincia di Padova il Moscato Giallo è diventato un 'must', che si è guadagnato dalla vendemmia dello scorso anno, meritoriamente, la Denominazione di Origine Controllata e Garantita come 'Colli Euganei Fior d'Aranciò. Nell'areale euganeo questa varietà presente da secoli ha conosciuto un crescente sviluppo soprattutto negli ultimi due decenni e viene coltivata su superfici individuate in zone particolari, destinate ad ottenere una tipologia di vino pressoché unica". "Poiché vogliamo caratterizzare in misura sempre maggiore le nostre produzioni tipiche e difenderle da possibili imitazioni - ha concluso Manzato - come Regione abbiamo ritenuto indispensabile confermare le attuali limitazioni e salvaguardare i prodotti autoctoni". Il decreto verrà pubblicato nel Bollettino Ufficiale della Regione Veneto.

AGRICOLTURA: MANZATO, PRONTA MAPPATURA CHE VALORIZZA VITIGNI

VENEZIA, 15 NOV - Con decreto del responsabile della Direzione Competitività Sistemi Agroalimentari della Regione, é stata ieri ripristinata la classificazione delle varietà di viti di uva da vino ammesse alla coltivazione nelle sette Province del Veneto. "Non è un semplice atto burocratico - ha sottolineato l'assessore all'agricoltura Franco Manzato - perché con quel provvedimento viene fatta una sorta di mappatura ordinata, con la quale vengono specificate le tipologie di uva da vino delle quali si autorizza la coltivazione in ogni Provincia del territorio regionale, con l'obiettivo di assicurare ad un tempo innovazione e tutela delle tradizioni per quanto riguarda la produzione di vini di qualità del Veneto". "A questo riguardo - ha precisato Manzato - voglio sottolineare i confini di coltivazione della varietà 'Moscato giallo', che riguarda le Province di Padova, Vicenza e Verona. In questi territori provinciali il vitigno ha storicamente trovato uno dei suoi ambienti di coltivazione ideale. In provincia di Padova il Moscato Giallo è diventato un 'must', che si è guadagnato dalla vendemmia dello scorso anno, meritoriamente, la Denominazione di Origine Controllata e Garantita come 'Colli Euganei Fior d'Aranciò. Nell'areale euganeo questa varietà presente da secoli ha conosciuto un crescente sviluppo soprattutto negli ultimi due decenni e viene coltivata su superfici individuate in zone particolari, destinate ad ottenere una tipologia di vino pressoché unica". "Poiché vogliamo caratterizzare in misura sempre maggiore le nostre produzioni tipiche e difenderle da possibili imitazioni - ha concluso Manzato - come Regione abbiamo ritenuto indispensabile confermare le attuali limitazioni e salvaguardare i prodotti autoctoni". Il decreto verrà pubblicato nel Bollettino Ufficiale della Regione Veneto.

Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
Tv7 con Voi del 20/5/2020 - Non solo agricoltura Ospite: - Giuseppe Pan, Assessore agricoltura Regione del Veneto - Is...

#lacampagnanonsiferma, questo è l’hashtag diffuso tra i post dei social di imprenditori e consumatori che cercano di sostenere il Made in Italy. Così la condivisione continua, ma è Coldiretti Ven...

VOGLIA DI RIPRESA AL MERCATO KM 0 DI CITTADELLA   ---- Il Covid-19, è causa nel padovano di un danno economico pari a 80 milioni di euro....

FONDI IN ARRIVO PER LO SVILUPPO DI SAN MARTINO  ---- Compito di ogni Amministrazione, quello di fare il possibile per i...

IN ALTA PADOVANA IL PERCOLATO DIVENTA FERTILIZZANTE ---- Ciò che inquina grazie allo studio e alla ...

Tv7 con Voi del 27/6/2019 - Agricoltura: parliamo anche di pensioni Ospiti: - Massimo Lazzarin,Direttore INAC-CIA Padova - Dino Milanello,Presidente ANP-CIA Padova - Iscriviti al...

CRESCE L'AGRICOLTURA VENETA, PRODOTTI 6,4 MILIARDI - Presentato all'Agripolis di Legnaro il primo report sul settore agr...

IL FUTURO DELL'AGRICOLTURA FRA LAVORO E LEGALITÀ - Al convegno della Confederazione Italiana Agricoltori si è fatto il punto sull'attuale situazione del lavor...

BOOM DI IMPRESE AGRICOLE UNDER 40 IN VENETO - C'è ripresa nel mondo agricolo soprattutto per quanto riguarda i giovani. Sono circa 4200 le aziende a conduzione...

TERZA CORSIA IN A13: COLDIRETTI CON GLI ESPROPRIATI. Saranno 223, le aziende agricole della bassa pa...