ARTE: STUDIOSO GIOTTO, IN CICLO SCROVEGNI VOLTI 'NASCOSTI'
news locale - 23/11/2011 12:54

PADOVA, 23 NOV - Due, forse tre, volti si nascondono dietro l'azzurrite che ricopre il cielo della scena dei Giudizio Universale nel grande ciclo di affreschi dipinti da Giotto nella Cappella degli Scovegni, a Padova. L'ipotesi è stata avanzata dal professor Giuliano Pisani, uno dei maggiori studiosi dei dipinti di Giotto agli Scrovegni e autore qualche anno fa della segnalazione della presenza di un orso e un luccio sotto il trono di Cristo giudice nelle stesso ciclo. "Nella scena del Giudizio Universale - ha detto Pisani al Gazzettino - si vedono quelli che sembrano due volti, forse tre, di diversa grandezza e in posizioni differenti, coperti poi dall'azzurrite. E' possibile che siano prove che il Maestro, o qualcuno dei suoi allievi, aveva tracciato, prima della versione definitiva. Oppure potrebbe trattarsi di un tocco poi rivisto, o ripensato. In questi casi ci vuole molta cautela prima di esprimersi in via definitiva, ma sicuramente si tratta di immagini che meritano un adeguato approfondimento". Quello che appare certo, comunque, è che i lavori di Giotto continuano ad essere fonte di ricerca e segnalazioni di scoperte, come quella fatta dalla studiosa Chiara Frugoni relativa al ciclo di Assisi dove da una nuvola pare emergere un demone.

ARTE: STUDIOSO GIOTTO, IN CICLO SCROVEGNI VOLTI 'NASCOSTI'

PADOVA, 23 NOV - Due, forse tre, volti si nascondono dietro l'azzurrite che ricopre il cielo della scena dei Giudizio Universale nel grande ciclo di affreschi dipinti da Giotto nella Cappella degli Scovegni, a Padova. L'ipotesi è stata avanzata dal professor Giuliano Pisani, uno dei maggiori studiosi dei dipinti di Giotto agli Scrovegni e autore qualche anno fa della segnalazione della presenza di un orso e un luccio sotto il trono di Cristo giudice nelle stesso ciclo. "Nella scena del Giudizio Universale - ha detto Pisani al Gazzettino - si vedono quelli che sembrano due volti, forse tre, di diversa grandezza e in posizioni differenti, coperti poi dall'azzurrite. E' possibile che siano prove che il Maestro, o qualcuno dei suoi allievi, aveva tracciato, prima della versione definitiva. Oppure potrebbe trattarsi di un tocco poi rivisto, o ripensato. In questi casi ci vuole molta cautela prima di esprimersi in via definitiva, ma sicuramente si tratta di immagini che meritano un adeguato approfondimento". Quello che appare certo, comunque, è che i lavori di Giotto continuano ad essere fonte di ricerca e segnalazioni di scoperte, come quella fatta dalla studiosa Chiara Frugoni relativa al ciclo di Assisi dove da una nuvola pare emergere un demone.

Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
LA PADOVA DELL'ARTE FRA MERAVIGLIA E INCURIA - Città del Santo, città d'arte: Padova è stata per secoli secoli un centro artistico e culturale di prima importanza, ruolo che ci ha lasciato preziose...

BARCO TEATRO APPRODA NEL CUORE DI PADOVA - Un nuovo spazio per spettacoli, cultu...

Ancora pochi giorni disponibili per visitare la mostra dello street artist Alessio B, che giungerà al termine domenica 24 giugno alla Galle...

MANI PRESTO RIMOSSE, VENEZIA PERDE L'OPERA D'ARTE - Fra pochi giorni le Mani di...

LA CULTURA IRROMPE IN CITTÀ: TORNA "IRRUZIONI". La prossima settimana, dal 4 al 7 aprile, torna a Padova il festival "I...

GIORNATA MONDIALE DELLA POESIA: "NATA CON L'UOMO". Si celebra oggi la "Giornata Mondiale della Poesia": è il momento perfetto per riscoprire testi e poeti che ...

Verona | Inaugurata sabato scorso al Bar Terrazza al Ponte di via Ponte Pietra 26 la mostra fotografica che ripercorre, attraverso decine di fotografie in bianco e nero, uno spacc...

Verona | Fino al 28 gennaio in Gran Guardia  sarà possibile “immergersi” nell’arte del pitt...

Verona | Dall’11 fino al 18 novembre si alterneranno 45 poeti per il Forum An...

Verona | Raffinato narratore, Fernando Botero con il colore romanza tutti gli ambiti del quotidiano...