MUSICA TECHNO A TUTTO VOLUME, PROCURA SEQUESTRA STEREO
news locale - 24/11/2011 11:32

VICENZA, 24 NOV - Musica tecno a tutto volume, tutte le notti, fra mezzanotte e le cinque del mattino 'sparata' da un potente impianto stereo da una villetta nel centro di Thiene (Vicenza). Alle lamentele dei vicini e alle intimazioni dei vigili, un 28enne non aveva mai risposto sino a che non è intervenuta la Procura che per la prima volta in Italia, ha posto i sigilli all'impianto del giovane. "Prendete tutto ma non la PlayStation" ha detto l'uomo che molte volte nemmeno apriva la porta ai vicini che si lamentavano perché lo stereo era a volume talmente alto da impedirgli di sentire il campanello. Il comandante della polizia locale, ha chiesto quindi l'intervento della procura: su domanda del pm Antonella Toniolo il giudice Stefano Furlani ha firmato il provvedimento di sequestro del tutto particolare. Il giovane è stato denunciato per disturbo della quiete pubblica. Il provvedimento è stato eseguito dai vigili ai quali lui ha semplicemente avanzato una richiesta: "'portatemi via la casa - ha detto - ma lasciatemi la Play Station. Dello stereo posso fare a meno, ma i videogiochi sono la mia vita''.

MUSICA TECHNO A TUTTO VOLUME, PROCURA SEQUESTRA STEREO

VICENZA, 24 NOV - Musica tecno a tutto volume, tutte le notti, fra mezzanotte e le cinque del mattino 'sparata' da un potente impianto stereo da una villetta nel centro di Thiene (Vicenza). Alle lamentele dei vicini e alle intimazioni dei vigili, un 28enne non aveva mai risposto sino a che non è intervenuta la Procura che per la prima volta in Italia, ha posto i sigilli all'impianto del giovane. "Prendete tutto ma non la PlayStation" ha detto l'uomo che molte volte nemmeno apriva la porta ai vicini che si lamentavano perché lo stereo era a volume talmente alto da impedirgli di sentire il campanello. Il comandante della polizia locale, ha chiesto quindi l'intervento della procura: su domanda del pm Antonella Toniolo il giudice Stefano Furlani ha firmato il provvedimento di sequestro del tutto particolare. Il giovane è stato denunciato per disturbo della quiete pubblica. Il provvedimento è stato eseguito dai vigili ai quali lui ha semplicemente avanzato una richiesta: "'portatemi via la casa - ha detto - ma lasciatemi la Play Station. Dello stereo posso fare a meno, ma i videogiochi sono la mia vita''.

Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy