CRIMINALITA': ARRESTI IN VENETO-UMBRIA,BANDA ROMENO-ALBANESE
news locale - 01/12/2011 11:06

TREVISO, 1 DIC - E' in corso una vasta operazione del Comando Provinciale dei Carabinieri di Treviso che sta eseguendo una decina di ordinanze di custodia cautelare in carcere tra Treviso, Venezia e Perugia nei confronti di albanesi e romeni coinvolti in un traffico di armi, stupefacenti e sfruttamento della prostituzione. Oltre 80 carabinieri dei comandi provinciali di Treviso, Venezia e Perugia, stanno eseguendo i provvedimenti restrittivi emessi dall'autorità giudiziaria trevigiana oltre a varie perquisizioni domiciliari. Gli arresti sono l'epilogo di un'indagine avviata nella primavera scorsa dall'Arma di Treviso dopo che, a Mogliano, furono esplosi numerosi colpi d'arma da fuoco contro alcune abitazione di stranieri. Gli accertamenti fecero emergere l'esistenza di un gruppo criminale ben strutturato ed attivo nel gestire una vasta filiera per lo sfruttamento della prostituzione, del traffico di armi clandestine e da guerra e dello spaccio di cocaina nelle province di Treviso, Venezia e Perugia. Il sodalizio gestiva la prostituzione sfruttando numerose giovani lungo le principali strade della Marca trevigiana. I dettagli dell'operazione verranno resi noti oggi, alle ore 12.30, nel corso della conferenza stampa che si terrà presso la sede del Comando Provinciale di Treviso, alla presenza del Procuratore di Treviso, Antonio Fojadelli.

CRIMINALITA': ARRESTI IN VENETO-UMBRIA,BANDA ROMENO-ALBANESE

TREVISO, 1 DIC - E' in corso una vasta operazione del Comando Provinciale dei Carabinieri di Treviso che sta eseguendo una decina di ordinanze di custodia cautelare in carcere tra Treviso, Venezia e Perugia nei confronti di albanesi e romeni coinvolti in un traffico di armi, stupefacenti e sfruttamento della prostituzione. Oltre 80 carabinieri dei comandi provinciali di Treviso, Venezia e Perugia, stanno eseguendo i provvedimenti restrittivi emessi dall'autorità giudiziaria trevigiana oltre a varie perquisizioni domiciliari. Gli arresti sono l'epilogo di un'indagine avviata nella primavera scorsa dall'Arma di Treviso dopo che, a Mogliano, furono esplosi numerosi colpi d'arma da fuoco contro alcune abitazione di stranieri. Gli accertamenti fecero emergere l'esistenza di un gruppo criminale ben strutturato ed attivo nel gestire una vasta filiera per lo sfruttamento della prostituzione, del traffico di armi clandestine e da guerra e dello spaccio di cocaina nelle province di Treviso, Venezia e Perugia. Il sodalizio gestiva la prostituzione sfruttando numerose giovani lungo le principali strade della Marca trevigiana. I dettagli dell'operazione verranno resi noti oggi, alle ore 12.30, nel corso della conferenza stampa che si terrà presso la sede del Comando Provinciale di Treviso, alla presenza del Procuratore di Treviso, Antonio Fojadelli.

Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
SICUREZZA: UN PROGETTO INNOVATIVO A SANTA GIUSTINA  --- Un progetto di sicurezza innovativo, quello in fase di realiz...

Padova-Garantire la sicurezza al cittadino, per chi amministra la città è sic...

Padova-  Associazioni di Studenti, immigrati e associazioni che combattono le discriminazioni, ins...

 Incontro ufficiale questa mattina tra il nuovo Questore di Padova Gianfranco Bernabei e il Sindaco patavino Massimo Bitonci. Molti i temi in comune su cui lo...

Carlo exgiocatore d'azzardo con dipendenza. Dipendenza significa distruggersi e rovinare psicologicamente e economicamente chi ti è accanto. Dipendenza significa toccare il fondo ...

Toccante testimonianza durante il format "iReporter Sera" del Gruppo Editoriale ...

Monselice (Pd)-  Ieri sera, vano tentativo di fuga per due marocchini quarantenni, intercettati dal Nucleo Operativo Radio Mobile dei Carabinieri di Abano. I ...

Il Governo  ha deciso di ridimensionare anche l'operazione" Strade Sicure". Il pattugliamento del territorio condotto d...

Don Albino Bizzotto: "...le cose vanno governate... e va condannata la criminalità reale... chi va negli appartamen...

Il piazzale della stazione a Padova continua ad essere teatro di episodi di violenza e microcriminalità. A parlare sono gli esercenti della zona e persone ch...