SERVIZI SOCIALI: SERNAGIOTTO, 1MLN 700ML EURO PER I NIDI
news locale - 01/12/2011 13:14

VENEZIA, 1 DIC - Per sostenere la realizzazione di un sistema di interventi che favorisca la conciliazione di tempi di vita e di lavoro, la Giunta regionale, su proposta dell'assessore ai servizi sociali Remo Sernagiotto, ha stanziato 1 milione 700 mila euro a valere sul bilancio di previsione per il 2011 per gli enti titolari e/o gestori di servizi per la prima infanzia (0-3 anni). "In sostanza - spiega l'assessore - il provvedimento prevede linee d'intervento per l'implementazione di nidi e servizi assimilati; di 'nidi in famiglia' con servizi che si svolgono a casa accogliendo al massimo 6 bambini tra gli 0 e 3 anni; dei servizi svolti dalle 'madri di giorno' cioé mamme a tempo pieno che accudiscono oltre ai loro figli anche altri bambini garantendo flessibilità e diversificazione dei servizi all'infanzia sul territorio regionale. Una delle peculiarità del provvedimento è che punta a una programmazione allungata degli orari dei servizi per mantenerli aperti fino a pomeriggio inoltrato e a volte anche di sera. Il riferimento attuativo dell'atto regionale - precisa Sernagiotto - è a una deliberazione del governo veneto del 2010 che a sua volta recepiva l'intesa sul tema sottoscritta dalla Conferenza Unificata delle Regioni. Conciliare lavoro e famiglia non è solo una necessità, ma anche un'opportunità che produce benefici tangibili sia alle persone sia alle organizzazioni di cui sono parte".

SERVIZI SOCIALI: SERNAGIOTTO, 1MLN 700ML EURO PER I NIDI

VENEZIA, 1 DIC - Per sostenere la realizzazione di un sistema di interventi che favorisca la conciliazione di tempi di vita e di lavoro, la Giunta regionale, su proposta dell'assessore ai servizi sociali Remo Sernagiotto, ha stanziato 1 milione 700 mila euro a valere sul bilancio di previsione per il 2011 per gli enti titolari e/o gestori di servizi per la prima infanzia (0-3 anni). "In sostanza - spiega l'assessore - il provvedimento prevede linee d'intervento per l'implementazione di nidi e servizi assimilati; di 'nidi in famiglia' con servizi che si svolgono a casa accogliendo al massimo 6 bambini tra gli 0 e 3 anni; dei servizi svolti dalle 'madri di giorno' cioé mamme a tempo pieno che accudiscono oltre ai loro figli anche altri bambini garantendo flessibilità e diversificazione dei servizi all'infanzia sul territorio regionale. Una delle peculiarità del provvedimento è che punta a una programmazione allungata degli orari dei servizi per mantenerli aperti fino a pomeriggio inoltrato e a volte anche di sera. Il riferimento attuativo dell'atto regionale - precisa Sernagiotto - è a una deliberazione del governo veneto del 2010 che a sua volta recepiva l'intesa sul tema sottoscritta dalla Conferenza Unificata delle Regioni. Conciliare lavoro e famiglia non è solo una necessità, ma anche un'opportunità che produce benefici tangibili sia alle persone sia alle organizzazioni di cui sono parte".

Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
FAMIGLIE IN DIFFICOLTA', STANZIATI FONDI A LIMENA ---- Un figlio in età scolare può essere un serio impegno economico. L'acquisto dei libri, l'abbonamento ai mezzi di trasporto, l'inaspettata neces...

IL COMPLESSO PERCORSO DEI BAMBINI IN AFFIDO - La gestione dei minorenni da parte dei servizi sociali non è una materia semplice, come non è immediato trovare riuscire ad affidare un bambino ad una n...

SERVIZI SOCIALI, BILANCIO E PROGETTI PER IL 2019 - È stato presentato il bilancio del settore Servizi Sociali padovano....

Una telecamera per migliorare la vita delle persone con demenza

REDDITO DI INCLUSIONE, A PADOVA PIÙ DI 1500 DOMANDE. A poco meno di quattro mesi dall'apertura delle richieste, sono già 1515 le famiglie che si sono rivolte ...

TASSE ALTE E POCA SPESA SOCIALE: SEMPRE PIÙ POVERI. Il rischio di povertà ed esclusione sociale ormai tocca più 18 mi...

Tv7 con Voi sera del 4/4/2017 - La lunga strada verso la riforma delle Case di Riposo Ospiti: - MANUELA LANZARIN, Assessore Politiche Sociali Regione Veneto - ...

RAGAZZINA SCAPPA DALLA COMUNITA', LA DENUNCIA DEL PADRE E' scappata a 13 anni dalla comunità alla quale era stata affi...

Padova - Il settore Servizi Sociali del Comune di Padova conosce profondamente l'emergenza solitutdine che ogni estate vivono gli anziani. M...

Padova- " Serve un ricambio generazionale" , queste le parole dell'Assessore Regionale al sociale Manuela Lanzarin, toccando il tema del volontariato. Molte sono le associazioni ch...