LAVORO: PROGETTONE; UILA TRENTINO,AZIONI AI MERCATINI NATALE
news locale - 07/12/2011 11:07

TRENTO, 7 DIC - "Azioni di disturbo ai Mercatini di Natale" sono annunciati dalla Uila del Trentino nell'ambito delle iniziative promosse a sostegno dei lavoratori del Progettone in sciopero della fame a Trento da una settimana sotto il palazzo della Regione. Per lunedì pomeriggio - chiarisce Giovanni Galluccio, segretario Uila Uil del Trentino - in Piazza Dante è previsto il presidio con musica e maratona oratoria, per ricordare ai politici trentini che un taglio delle loro indennità di 290 euro è una provocazione di cui avremmo fatto volentieri a meno, per ricordare che 26 milioni di euro al restauro di edifici per "opere di bene" o "di culto" non è ammissibile in favore della straricca Curia trentina, che continua a non pagare Ici e per ricordare che da oltre due anni le 1.300 lavoratrici e lavoratori del Progettone attendono un rinnovo normativo del comparto, ma anche economico, invece di roboanti e costosissimi bilanci sociali del comparto costruiti con tecniche risibili di indagine quantitativa grossolana. I microfoni lunedì sono aperti - afferma galluccio - per la libertà di espressione in una provincia da cui qualche politico immagina di poter cancellare il termine mafia dal vocabolario "perché non siamo in Calabria", come se la mafia, per inciso, fosse un fenomeno calabrese, o l'Italia finisca a Villa San Giovanni o a Reggio".

LAVORO: PROGETTONE; UILA TRENTINO,AZIONI AI MERCATINI NATALE

TRENTO, 7 DIC - "Azioni di disturbo ai Mercatini di Natale" sono annunciati dalla Uila del Trentino nell'ambito delle iniziative promosse a sostegno dei lavoratori del Progettone in sciopero della fame a Trento da una settimana sotto il palazzo della Regione. Per lunedì pomeriggio - chiarisce Giovanni Galluccio, segretario Uila Uil del Trentino - in Piazza Dante è previsto il presidio con musica e maratona oratoria, per ricordare ai politici trentini che un taglio delle loro indennità di 290 euro è una provocazione di cui avremmo fatto volentieri a meno, per ricordare che 26 milioni di euro al restauro di edifici per "opere di bene" o "di culto" non è ammissibile in favore della straricca Curia trentina, che continua a non pagare Ici e per ricordare che da oltre due anni le 1.300 lavoratrici e lavoratori del Progettone attendono un rinnovo normativo del comparto, ma anche economico, invece di roboanti e costosissimi bilanci sociali del comparto costruiti con tecniche risibili di indagine quantitativa grossolana. I microfoni lunedì sono aperti - afferma galluccio - per la libertà di espressione in una provincia da cui qualche politico immagina di poter cancellare il termine mafia dal vocabolario "perché non siamo in Calabria", come se la mafia, per inciso, fosse un fenomeno calabrese, o l'Italia finisca a Villa San Giovanni o a Reggio".

Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
CONTRIBUTI E FINANZIAMENTI AGEVOLATI PER LE IMPRESE. Intervenuto nella trasmissione Primus Inter Par...

LA RABBIA DEGLI AMBULANTI: SI VUOLE LAVORARE. Vogliono poter tornare a lavorare dal 4 maggio gli ambulanti veneti. E' questa la richiesta di...

IL COVID-19 HA BLOCCATO 235.379 IMPRESE VENETE. Le CNA di Veneto, Lombardia ed Emilia Romagna pubbli...

COMUNE A FIANCO DELLE IMPRESE PER LA FASE 2. Incontro quest'oggi tra l'amministrazione e i rappresentanti di categoria delle attività economiche: obiettivo è programmare al megli...

EMERGENZA LIQUIDITA' PER LE IMPRESE. 3 imprese su 4 sono in emergenza liquidità. Il 60% ha più che dimezzato i saldi di conto corrente. Se continua l’attua...

40.000 POSTI DI LAVORO PERSI IN VENETO. Dal 23 febbraio, giorno dell’entrata in vigore del primo provvedimento restri...

CRESCITA DEMOGRAFICA, CAMPODARSEGO SFIORA I 15.000 ---- Si dichiara orgoglioso ,...

NUOVE OPPORTUNITÀ DI LAVORO IN ALTA PADOVANA --- Sono 35 i posti disponibili e l'adesione va presentata entro il 9 febb...

Tv7 con Voi del 9/1/2020 - Giovani e anziani, nuove e vecchie prospettive...   Ospiti:  - Silvana Mason, Pres. Scuola Edile Padova - Iscriviti al canale YouTube del Gruppo Tv7, ...

SCUOLA, IN VENETO STUDIARE PAGA - I giovani che conseguono una laurea o un diploma trovano lavoro pi...