CRIMINALITA': 2 ARRESTI E SEQUESTRO ARMI DA GUERRA A PADOVA
news locale - 19/12/2011 10:56

PADOVA, 18 DIC - I carabinieri del Raggruppamento Operativo Speciale (ROS) e quelli del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Padova hanno arrestato un pericoloso latitante bosniaco e un suo connazionale e fiancheggiatore, trovati con armi da guerra. L'Arma aveva acquisito un'informazione in merito alla presenza in città di due serbi in cerca di un alloggio poco in vista, dove nascondersi per un po' di tempo. Il Ros ha così coinvolto i colleghi del Comando provinciale, che hanno setacciato per ore Padova, intercettando nella notte una Audi A6 con targa slovena su cui viaggiavano due uomini. I militari hanno avuto modo di vederli bene in volto e, mentre la Centrale Operativa eseguiva i controlli sulla targa, uno dei due è stato riconosciuto nelle foto segnaletiche come l'autore di due rapine a portavalori avvenute in Slovenia. Subito sono confluiti in zona numerosi equipaggi dei carabinieri, che hanno circondato l'auto, bloccando e arrestando i due stranieri. Nell'Audi sono state trovate due pistole semiautomatiche, di cui una in uso alle forze speciali serbe, con munizionamento da guerra. I due sono stati portati in caserma ed è stato scoperto che nei confronti di uno pendeva un mandato di arresto europeo per due efferate rapine a portavalori commesse nell'ottobre 2010 e nel gennaio 2011 in Slovenia, dove due guardie giurate erano state percosse fino allo svenimento. I particolari degli arresti saranno resi noti in una conferenza stampa prevista alle 11 al Comando provinciale dei carabinieri di Padova.

CRIMINALITA': 2 ARRESTI E SEQUESTRO ARMI DA GUERRA A PADOVA

PADOVA, 18 DIC - I carabinieri del Raggruppamento Operativo Speciale (ROS) e quelli del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Padova hanno arrestato un pericoloso latitante bosniaco e un suo connazionale e fiancheggiatore, trovati con armi da guerra. L'Arma aveva acquisito un'informazione in merito alla presenza in città di due serbi in cerca di un alloggio poco in vista, dove nascondersi per un po' di tempo. Il Ros ha così coinvolto i colleghi del Comando provinciale, che hanno setacciato per ore Padova, intercettando nella notte una Audi A6 con targa slovena su cui viaggiavano due uomini. I militari hanno avuto modo di vederli bene in volto e, mentre la Centrale Operativa eseguiva i controlli sulla targa, uno dei due è stato riconosciuto nelle foto segnaletiche come l'autore di due rapine a portavalori avvenute in Slovenia. Subito sono confluiti in zona numerosi equipaggi dei carabinieri, che hanno circondato l'auto, bloccando e arrestando i due stranieri. Nell'Audi sono state trovate due pistole semiautomatiche, di cui una in uso alle forze speciali serbe, con munizionamento da guerra. I due sono stati portati in caserma ed è stato scoperto che nei confronti di uno pendeva un mandato di arresto europeo per due efferate rapine a portavalori commesse nell'ottobre 2010 e nel gennaio 2011 in Slovenia, dove due guardie giurate erano state percosse fino allo svenimento. I particolari degli arresti saranno resi noti in una conferenza stampa prevista alle 11 al Comando provinciale dei carabinieri di Padova.

Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
SICUREZZA: UN PROGETTO INNOVATIVO A SANTA GIUSTINA  --- Un progetto di sicurezza innovativo, quello in fase di realizzazione dall'Amministrazione di Santa Gi...

Padova-Garantire la sicurezza al cittadino, per chi amministra la città è sicuramente il primo obbiettivo. La percezione di sicurezza è sicuramente una sensazione molto personale condizionata da...

Padova-  Associazioni di Studenti, immigrati e associazioni che combattono le discriminazioni, insieme per riconquistare un'area nevralgica della città spesso in mano al degrado...

 Incontro ufficiale questa mattina tra il nuovo Questore di Padova Gianfranco B...

Carlo exgiocatore d'azzardo con dipendenza. Dipendenza significa distruggersi e rovinare psicologicamente e economicamente chi ti è accanto. Dipendenza significa toccare il fondo tra menzogne e sotte...

Toccante testimonianza durante il format "iReporter Sera" del Gruppo Editoriale TV7, in onda ogni giovedì alle 21.00 sul canale 12 dgt. L'associazione Giocatori Anonimi e i parenti, raccontano il lor...

Monselice (Pd)-  Ieri sera, vano tentativo di fuga per due marocchini quarantenni, intercettati dal Nucleo Operativo Radio Mobile dei Carabinieri di Abano. I due a bordo di un Al...

Il Governo  ha deciso di ridimensionare anche l'operazione" Strade Sicure". Il pattugliamento del territorio condotto dalle forze di Polizia in collaborazione con l'Esercito. Operazione nata nell'Ago...

Don Albino Bizzotto: "...le cose vanno governate... e va condannata la criminalità reale... chi va negli appartamenti e fa di questo una programmazione..." dichiara Don Albino Bizzotto ai microfo...

Il piazzale della stazione a Padova continua ad essere teatro di episodi di violenza e microcriminalità. A parlare sono gli esercenti della zona e persone che vivono in quell'area. Con il giro di v...