SI FINGE 'AVVOCATO' E TRUFFA EXTRACOMUNITARI, ARRESTATO
news locale - 21/12/2011 10:49

VENEZIA, 21 DIC - Si proponeva come consulente legale per le pratiche legate ai permessi di soggiorno in cambio di 5.000 euro e nella rete della truffa sarebbero caduti un centinaio di extracomunitari. L'ultimo atto, però, ha fatto scattare le manette ai polsi di Giovanni Marcuzzi, 38 anni, di Mestre, chiamato "l'avvocato", a opera della squadra mobile della Questura di Venezia. L'accusa è di truffa aggravata e continuata e di falso in atto pubblico. Marcuzzi è stato bloccato dagli agenti in un bar di Mestre mentre stava ricevendo la seconda trance di un pagamento per una "pratica" richiesta da una donna dell'est Europa giunta in Italia per fare la badante. Il falso consulente aveva con sé un documento intestato alla Prefettura lagunare risultato totalmente falso. Era stata la stessa donna, dopo aver versato nei giorni scorsi un anticipo di 400 euro, ad avvertire la polizia perché aveva capito che qualcosa non tornava. Da tempo, però, Marcuzzi era sotto la lente d'ingrandimento della mobile che ha ricostruito la sua "attività" dal 2010 sempre ai danni di extracomunitari prima come intestatario di una ditta inesistente che assumeva persone che necessitavano di permessi di soggiorno al fine di far risultare falsamente che avevano un lavoro in Italia e poi come "avvocato" per consulenze per lo stesso tipo di pratiche. In questi ultimi mesi sono stati oltre cento gli immigrati che hanno presentato querele dicendosi truffati. Il tutto per un valore complessivo di circa 500mila euro.

SI FINGE 'AVVOCATO' E TRUFFA EXTRACOMUNITARI, ARRESTATO

VENEZIA, 21 DIC - Si proponeva come consulente legale per le pratiche legate ai permessi di soggiorno in cambio di 5.000 euro e nella rete della truffa sarebbero caduti un centinaio di extracomunitari. L'ultimo atto, però, ha fatto scattare le manette ai polsi di Giovanni Marcuzzi, 38 anni, di Mestre, chiamato "l'avvocato", a opera della squadra mobile della Questura di Venezia. L'accusa è di truffa aggravata e continuata e di falso in atto pubblico. Marcuzzi è stato bloccato dagli agenti in un bar di Mestre mentre stava ricevendo la seconda trance di un pagamento per una "pratica" richiesta da una donna dell'est Europa giunta in Italia per fare la badante. Il falso consulente aveva con sé un documento intestato alla Prefettura lagunare risultato totalmente falso. Era stata la stessa donna, dopo aver versato nei giorni scorsi un anticipo di 400 euro, ad avvertire la polizia perché aveva capito che qualcosa non tornava. Da tempo, però, Marcuzzi era sotto la lente d'ingrandimento della mobile che ha ricostruito la sua "attività" dal 2010 sempre ai danni di extracomunitari prima come intestatario di una ditta inesistente che assumeva persone che necessitavano di permessi di soggiorno al fine di far risultare falsamente che avevano un lavoro in Italia e poi come "avvocato" per consulenze per lo stesso tipo di pratiche. In questi ultimi mesi sono stati oltre cento gli immigrati che hanno presentato querele dicendosi truffati. Il tutto per un valore complessivo di circa 500mila euro.

Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
Verona | Lo avevano già graziato una volta, quando invece di finire in carcere assieme ai suoi cinq...

E' stato arrestato dai carabinieri di Venezia, al confine tra l'Albania e la Gre...

Padova- Il Dr. Pasquale Aversa nuovo commissario prefettizio di Abano rassicura la comunità termale. Sono ore di preoccupazione per il commercio e per la cittadinanza visto l'arre...

Abano- Alle 06.15 di questa mattina gli agenti della Guardia di Finanza di Padova hanno esguito un mandato di custodia cautelare in carcere nei confronti di Luca Claudio. Le accuse che riguardano un a...

Gli agenti della Squadra Mobile di Padova hanno arrestato il malvivente che il 22 aprile era salito su un taxi in zona Stanga fingendosi cliente, per poi aggred...

Padova- Operazione investigativa dei Carabinieri sul territorio a contrasto della vendita di sostanz...

Una serie di incendi boschivi si erano verificati nel territorio del Parco dei C...

Padova - La Squadra Mobile di Padova ha arrestato un borseggiatore seriale con alle spalle13 capi d'imputazione. Ricci F...

Padova- Era stato scarcerato proprio ieri, mercoledì 15.04.15 dalla casa circondariale di Verona, quando viene bloccato da un dipendente de...

Villafranca Padovana- Arrestato dai carabinieri, un 43enne rumeno in flagranza di reato con reiterazione di reato per maltrattamenti e min...