CLIMA: DA ALPI A HIMALAYA,2,5 MLN UE A PROGETTO CA' FOSCARI
news locale - 23/12/2011 13:12

VENEZIA, 23 DIC - Un finanziamento di 2,5 milioni di euro è stato concesso dalla Ue ad un progetto di ricerca sul clima condotto dall'Università Cà Foscari di Venezia che durerà 5 anni. L'idea è quella di studiare le conseguenze dell'effetto serra, partendo da quella che era la situazione del pianeta 10mila anni fa fino ad arrivare ai nostri giorni. Quindici ricercatori, 2 milioni e 400 mila euro di finanziamenti europei, 5 anni di lavoro, spedizioni in Nuova Zelanda, Stati Uniti passando per l'Himalaya e le Alpi Occidentali per un viaggio indietro nel tempo lungo 10 mila anni: sono questi i numeri di "Earlyhumanimpact". Il progetto é stato messo a punto dal professor Carlo Barbante, docente ordinario del Dipartimento di scienze ambientali, informatica e statistica, che si è aggiudicato il finanziamento europeo (Erc Advanced Grant) destinato ai migliori piani di ricerca del continente. Proprio dalle Alpi il progetto ha mosso i suoi primi passi con i ricercatori impegnati per settimane fra il Monte Rosa e il massiccio dell'Ortles; contemporaneamente alcune operazioni sono state condotte negli Stati Uniti e sull'Himalaya. La finalità del progetto è ricercare tracce di incendi risalenti a 10 mila anni fa quando, superata l'era glaciale, il mondo aveva assunto l'aspetto attuale e i nostri antenati - divenuti stanziali - avevano cominciato a dedicarsi alla caccia e all'agricoltura per procacciarsi il cibo. La ricerca di alimenti, e quindi la necessità di acquisire sempre nuovi spazi da coltivare, avrebbero indotto le popolazioni di allora a bruciare ingenti quantitativi di foreste la cui cenere veniva poi utilizzata come fertilizzante. L'ipotesi di fondo, molto combattuta fra gli studiosi, è che l'aumento di gas serra nell'atmosfera possa essere ricondotto ad attività antropiche già 6-7000 anni fa. Ad oggi però non esiste alcuna traccia di ciò, gli studi fin qui prodotti si sono infatti basati soltanto su reperti archeologico-antropologici. Per la prima volta, il gruppo di ricercatori di Cà Foscari cercherà di trovare sul campo le tracce di questi incendi. "Le tracce si chiamano marker molecolari specifici - spiega Barbante - ovvero sostanze che si possono cercare ad esempio sulla neve. Queste molecole, una volta analizzate, sono in grado di dirci se questa attività antropica c'é stata".

CLIMA: DA ALPI A HIMALAYA,2,5 MLN UE A PROGETTO CA' FOSCARI

VENEZIA, 23 DIC - Un finanziamento di 2,5 milioni di euro è stato concesso dalla Ue ad un progetto di ricerca sul clima condotto dall'Università Cà Foscari di Venezia che durerà 5 anni. L'idea è quella di studiare le conseguenze dell'effetto serra, partendo da quella che era la situazione del pianeta 10mila anni fa fino ad arrivare ai nostri giorni. Quindici ricercatori, 2 milioni e 400 mila euro di finanziamenti europei, 5 anni di lavoro, spedizioni in Nuova Zelanda, Stati Uniti passando per l'Himalaya e le Alpi Occidentali per un viaggio indietro nel tempo lungo 10 mila anni: sono questi i numeri di "Earlyhumanimpact". Il progetto é stato messo a punto dal professor Carlo Barbante, docente ordinario del Dipartimento di scienze ambientali, informatica e statistica, che si è aggiudicato il finanziamento europeo (Erc Advanced Grant) destinato ai migliori piani di ricerca del continente. Proprio dalle Alpi il progetto ha mosso i suoi primi passi con i ricercatori impegnati per settimane fra il Monte Rosa e il massiccio dell'Ortles; contemporaneamente alcune operazioni sono state condotte negli Stati Uniti e sull'Himalaya. La finalità del progetto è ricercare tracce di incendi risalenti a 10 mila anni fa quando, superata l'era glaciale, il mondo aveva assunto l'aspetto attuale e i nostri antenati - divenuti stanziali - avevano cominciato a dedicarsi alla caccia e all'agricoltura per procacciarsi il cibo. La ricerca di alimenti, e quindi la necessità di acquisire sempre nuovi spazi da coltivare, avrebbero indotto le popolazioni di allora a bruciare ingenti quantitativi di foreste la cui cenere veniva poi utilizzata come fertilizzante. L'ipotesi di fondo, molto combattuta fra gli studiosi, è che l'aumento di gas serra nell'atmosfera possa essere ricondotto ad attività antropiche già 6-7000 anni fa. Ad oggi però non esiste alcuna traccia di ciò, gli studi fin qui prodotti si sono infatti basati soltanto su reperti archeologico-antropologici. Per la prima volta, il gruppo di ricercatori di Cà Foscari cercherà di trovare sul campo le tracce di questi incendi. "Le tracce si chiamano marker molecolari specifici - spiega Barbante - ovvero sostanze che si possono cercare ad esempio sulla neve. Queste molecole, una volta analizzate, sono in grado di dirci se questa attività antropica c'é stata".

Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
SBALZI TERMICI, GLI EFFETTI SULLA SALUTE  - Le temperature in brusco calo, gli sbalzi repentini dovuti ai cambiamenti climatici possono rappresentare un proble...

4° SCIOPERO PER IL CLIMA, STUDENTI ANCORA IN PIAZZA - Migliaia di studenti sono...

Tv7 Match del 04/10/2019 -CINA-CLIMA (1di4) Ospiti: - Prof. ERMANNO CHASEN, Editore GruppoTV7 - Prof. LEONARDO RAITO, Sindaco comune di Polesella - Prof. PATRIZIO ZANELLA, doc. d...

5000 GIOVANI AL SECONDO SCIOPERO PER IL CLIMA - Dopo la grande manifestazione dello scorso marzo che ha chiamato nelle piazze di tutto il  mondo milioni di ragazzi, a Padova si so...

PADOVA NON PASSA L'ESAME DEL CLIMA - La Città del Santo è al settantaquattresimo posto su centoquattro capoluoghi italiani per qualità del clima, un parametr...

NUBIFRAGI: IL SISTEMA DI SICUREZZA HA RETTO - Nonostante la terribile violenza con cui pioggia, vento e grandine abbiano...

ECCO LA PRIMAVERA, MA L'INVERNO NON È ANCORA FINITO. Da qualche giorno siamo ormai entrati nella primavera, e il sole ...

L'agricoltura è chiamata a svolgere un ruolo di importanza primaria nello svilu...

Padova- Nonostante gli sforzi per ripristinare il manto stradale e mettere in sicurezza i marcapiedi...

Tv7 MATCH del 4/12/2015 - SCHIAVI DEL PETROLIO Ospite: -Prof. ERMANNO CHASEN,Editore GruppoTV7 -GIORGIO CONTI,Archivi della sostenibilità Univ. Cà Foscari -E...