DENUNCIATI DUE MAROCCHINI, RIDUSSERO DONNA IN FIN DI VITA
news locale - 11/01/2012 10:53

BELLUNO, 11 GEN - Due giovani marocchini, entrambi incensurati e residenti nel basso feltrino, sono stati denunciati all'autorità giudiziaria dai Carabinieri della Compagnia di Feltre perché ritenuti responsabili della rapina, lo scorso 11 novembre, ai danni di un'anziana, che fu ridotta in fin di vita. I due, entrambi ventenni, erano entrati in pieno giorno nell'abitazione a Seren del Grappa (Belluno) con l'intenzione di compiere un furto. Nella casa hanno però trovato l'anziana e dopo averle legato mani e piedi, l'hanno colpito con ferocia al capo, fino a ridurla in fin di vita. Dopodiché hanno razziato i pochi monili in oro e le altre cose di valore che la vittima teneva in casa. I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile dei Carabinieri di Feltre hanno avviato le indagini svolgendo una minuziosa ricerca di elementi e di riscontri. Sono stati così individuati gli autori dell'aggressione che aveva turbato la comunità locale. I due giovani marocchini, fuggiti all'estero subito dopo il fatto, sono accusati di rapina aggravata e lesioni gravi, in concorso.

DENUNCIATI DUE MAROCCHINI, RIDUSSERO DONNA IN FIN DI VITA

BELLUNO, 11 GEN - Due giovani marocchini, entrambi incensurati e residenti nel basso feltrino, sono stati denunciati all'autorità giudiziaria dai Carabinieri della Compagnia di Feltre perché ritenuti responsabili della rapina, lo scorso 11 novembre, ai danni di un'anziana, che fu ridotta in fin di vita. I due, entrambi ventenni, erano entrati in pieno giorno nell'abitazione a Seren del Grappa (Belluno) con l'intenzione di compiere un furto. Nella casa hanno però trovato l'anziana e dopo averle legato mani e piedi, l'hanno colpito con ferocia al capo, fino a ridurla in fin di vita. Dopodiché hanno razziato i pochi monili in oro e le altre cose di valore che la vittima teneva in casa. I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile dei Carabinieri di Feltre hanno avviato le indagini svolgendo una minuziosa ricerca di elementi e di riscontri. Sono stati così individuati gli autori dell'aggressione che aveva turbato la comunità locale. I due giovani marocchini, fuggiti all'estero subito dopo il fatto, sono accusati di rapina aggravata e lesioni gravi, in concorso.

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy