SIMULATO AL COMPUTER IL 'SENSO DEI NUMERI'
news locale - 11/01/2012 15:15

 PADOVA, 11 GEN - E' stato simulato al computer "il senso dei numeri", una capacità presente in molte specie animali, compreso l'uomo. Il risultato si deve ad una ricerca italiana, pubblicata sulla rivista Nature Neuroscience e condotta dal gruppo di Marco Zorzi, del dipartimento di Psicologia generale dell'università di Padova. Il senso dei numeri consiste nella capacità di stimare il numero di oggetti e di decidere quale tra due insiemi è il più numeroso. E' presente in molte specie animali perché favorisce la sopravvivenza e la riproduzione; nell'uomo, queste abilità di base sono cruciali per l'apprendimento della matematica.

Finanziata dall'European Research Council, la ricerca ha scoperto che la numerosità può emergere come proprietà statistica delle immagini visive e che il sottostante meccanismo neurale, fino ad ora sconosciuto, è inaspettatamente semplice.

I ricercatori hanno riprodotto in una simulazione al computer la capacità umana di percepire la numerosità. Una rete neurale artificiale, formata da vari strati di neuroni organizzati in modo gerarchico, "vedeva" migliaia di immagini contenenti tra 1 e 32 oggetti di dimensione e forma variabile e tentava di apprenderle senza però ricevere alcuna informazione sul numero di oggetti presente. Dopo la fase di apprendimento, nei neuroni artificiali dello strato più profondo emergeva spontaneamente la capacità di distinguere il numero oggetti, con un profilo di risposta identico a quello osservato nei neuroni del cervello della scimmia.

Questo rendeva inoltre possibile il confronto di numerosità nella rete neurale con una prestazione perfettamente sovrapponibile a quella di soggetti adulti. La scoperta del meccanismo alla base della percezione di numerosità, al di là di una possibile applicazione nell'ambito della visione artificiale e dell'ingegneristica in generale, consentirà di migliorare la comprensione del legame tra il deficit di queste abilità e le difficoltà di apprendimento della matematica (discalculia), recentemente scoperto dallo stesso gruppo di ricerca. Nel 2010 infatti i ricercatori hanno evidenziato come i bambini che presentavano una difficoltà di apprendimento della matematica presentavano anche un deficit nella percezione della numerosità.
 

SIMULATO AL COMPUTER IL 'SENSO DEI NUMERI'

 PADOVA, 11 GEN - E' stato simulato al computer "il senso dei numeri", una capacità presente in molte specie animali, compreso l'uomo. Il risultato si deve ad una ricerca italiana, pubblicata sulla rivista Nature Neuroscience e condotta dal gruppo di Marco Zorzi, del dipartimento di Psicologia generale dell'università di Padova. Il senso dei numeri consiste nella capacità di stimare il numero di oggetti e di decidere quale tra due insiemi è il più numeroso. E' presente in molte specie animali perché favorisce la sopravvivenza e la riproduzione; nell'uomo, queste abilità di base sono cruciali per l'apprendimento della matematica.

Finanziata dall'European Research Council, la ricerca ha scoperto che la numerosità può emergere come proprietà statistica delle immagini visive e che il sottostante meccanismo neurale, fino ad ora sconosciuto, è inaspettatamente semplice.

I ricercatori hanno riprodotto in una simulazione al computer la capacità umana di percepire la numerosità. Una rete neurale artificiale, formata da vari strati di neuroni organizzati in modo gerarchico, "vedeva" migliaia di immagini contenenti tra 1 e 32 oggetti di dimensione e forma variabile e tentava di apprenderle senza però ricevere alcuna informazione sul numero di oggetti presente. Dopo la fase di apprendimento, nei neuroni artificiali dello strato più profondo emergeva spontaneamente la capacità di distinguere il numero oggetti, con un profilo di risposta identico a quello osservato nei neuroni del cervello della scimmia.

Questo rendeva inoltre possibile il confronto di numerosità nella rete neurale con una prestazione perfettamente sovrapponibile a quella di soggetti adulti. La scoperta del meccanismo alla base della percezione di numerosità, al di là di una possibile applicazione nell'ambito della visione artificiale e dell'ingegneristica in generale, consentirà di migliorare la comprensione del legame tra il deficit di queste abilità e le difficoltà di apprendimento della matematica (discalculia), recentemente scoperto dallo stesso gruppo di ricerca. Nel 2010 infatti i ricercatori hanno evidenziato come i bambini che presentavano una difficoltà di apprendimento della matematica presentavano anche un deficit nella percezione della numerosità.
 

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
RIAPERTA LA PASSERELLA DI VIA GOITO - Continua il lavoro da parte dell'amministrazione comunale per la messa in sicurezza della infrastrut...

COMMERCIO IN CRISI E SGUARDO VERSO IL FUTURO ONLINE - Con l'avvio dei saldi dal 30 gennaio fino 31 marzo, i commercianti speravano in una boccata d'ossigeno, ma la realtà è ben d...

In occasione della Giornata mondiale sulle malattie rare, che si celebra il 28 f...

E’ Daniela Mapelli, docente di Neuropsicologia e Riabilitazione Neuropsicologi...

COVID, ASSUNZIONI IN CALO IN AGRICOLTURA - Da un'indagine di Cia Padova e Venet...

Primus Inter Pares del 10/2/2021 - PADOVA, PER RIPARTIRE BASTA SOLO IL VACCINO? Ospite: - Sergio Giordani, Sindaco di Padova  

Padova si avvicina ad un fine settimana unico nel suo genere: per la prima volta via Roma e corso Umberto si potranno percorrere solo in un senso. A partire dalle 14 e fino alle 19, sia di sabato che...

L’azienda che sarà produttrice e fornitrice ufficiale di coperte di lana e plaid ai prossimi mondiali di Cortina 2021 è Appodia, una società di Piombino Dese gestita da Paolo ...

Viabilità ciclabile e servizio bus più capillare: le richieste più care agli abitanti di Sacro Cuore e Altichiero par...

In questi giorni è stato identificato un lupo femmina nel parco regionale dei Colli Euganei grazie a delle foto-trappole posizionate in quelle zone e in funzio...