QUOTE LATTE: GIARETTA (COSPA), CONTENTI SE UE FA CHIAREZZA
news locale - 13/02/2012 11:56

VENEZIA, 13 FEB - "Se la UE vuole fare chiarezza, siamo i primi a plaudire": lo dice Mauro Giaretta, portavoce dei Comitati degli allevatori del Veneto, gli stessi che a Vancimuglio gettarono letame per la battaglia delle quote latte. "In questi ultimi mesi l'Arma dei Carabinieri ha comprovato, senza più possibilità di smentita, che le mucche presenti sui nostri territori non possono aver fatto tutto il latte che risulta dichiarato italiano - sottolinea - e che pertanto le multe pagate dall'Italia alla UE, e poi accollate agli allevatori, sono frutto di truffe e speculazioni che solo gli allevatori multati hanno interesse a far emergere". Per di più in questi giorni, ricorda Giaretta, si è appreso che la Commissione, più di un anno e mezzo fa, "aveva chiarito ai competenti organi del Mipaf, rappresentati all'epoca proprio dall'attuale ministro Catania, che le modalità con le quali lo Stato ha imputato le multe ai singoli allevatori, penalizzando le aziende del nord, sono incompatibili con la normativa UE, ma il Ministero a tutt'oggi non ne ha ancora preso atto, lasciando che gli allevatori continuino pagare per colpe non loro". Per il Cospa "é veramente ora di fare chiarezza e quindi ben venga la richiesta della Commissione! Speriamo solo che il Governo Monti e la Commissione UE - conclude Giaretta - abbiano veramente il coraggio di farla, chiarezza, poiché gli allevatori, che sono i veri truffati di tutta questa assurda situazione, non intendono più passare per truffatori e chiedono che venga finalmente fatta giustizia".

QUOTE LATTE: GIARETTA (COSPA), CONTENTI SE UE FA CHIAREZZA

VENEZIA, 13 FEB - "Se la UE vuole fare chiarezza, siamo i primi a plaudire": lo dice Mauro Giaretta, portavoce dei Comitati degli allevatori del Veneto, gli stessi che a Vancimuglio gettarono letame per la battaglia delle quote latte. "In questi ultimi mesi l'Arma dei Carabinieri ha comprovato, senza più possibilità di smentita, che le mucche presenti sui nostri territori non possono aver fatto tutto il latte che risulta dichiarato italiano - sottolinea - e che pertanto le multe pagate dall'Italia alla UE, e poi accollate agli allevatori, sono frutto di truffe e speculazioni che solo gli allevatori multati hanno interesse a far emergere". Per di più in questi giorni, ricorda Giaretta, si è appreso che la Commissione, più di un anno e mezzo fa, "aveva chiarito ai competenti organi del Mipaf, rappresentati all'epoca proprio dall'attuale ministro Catania, che le modalità con le quali lo Stato ha imputato le multe ai singoli allevatori, penalizzando le aziende del nord, sono incompatibili con la normativa UE, ma il Ministero a tutt'oggi non ne ha ancora preso atto, lasciando che gli allevatori continuino pagare per colpe non loro". Per il Cospa "é veramente ora di fare chiarezza e quindi ben venga la richiesta della Commissione! Speriamo solo che il Governo Monti e la Commissione UE - conclude Giaretta - abbiano veramente il coraggio di farla, chiarezza, poiché gli allevatori, che sono i veri truffati di tutta questa assurda situazione, non intendono più passare per truffatori e chiedono che venga finalmente fatta giustizia".

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
DAZI USA, PRODOTTI CASEARI DELL'ALTA A RISCHIO --- Mattinata di bilanci a Piazzola sul Brenta per gli allevatori e operatori della filiera del latte dell'#Altap...

Allevatori e agricoltori uniti per la difesa del latte made in Italy

Tv7 con Voi del 18/11/2015 - Questione del prezzo del latte Ospiti: -Antonini M...

Ospiti: - MAURIZIO ANTONINI, Direttore CIA Padova - MICHELE CERVESATO, Azienda "Cervesato", produttore di formaggi - ROBERTO BETTO, Presidente Cia Padova - Iscriviti al canale YouTube del Gruppo Tv7...

Padova 15.09.14 - Il mondo dei produttori di latte in questi giorni è in subbuglio causa imminente arrivo caretelle esattoriali per estinguere il debito con lo stato delle "quot...

Legnaro (Pd) 11.09.14 - L'Assessore regionale all'agricoltura Franco Manzato esprime ai nostri microfoni tutte le perplessità e la posizi...

Padova 09.09.14 - Siamo famosi, noi italiani, per riuscire a condonare qualsiasi situazione, perchè no quella delle quote latte? Vicenda che ha visto protest...

Padova 09.09.14 - Forse siamo giunti al capolinea per una vicenda iniziata nel 1984. Le quote latte, un pasticcio tutto italiano. Governo o allevatori, chi i furbi della vicenda? Chi ha saldato e ch...

LONGARONE (BELLUNO), 21 GIU - "Io sono l'unico ministro che ha presentato una legge, nella storia italiana, che prevede il pagamento oneroso delle multe, con interessi legali e n...