ROMA 2020: PUPPATO (PD), NO DI MONTI SANO REALISMO
news locale - 15/02/2012 11:40

VENEZIA, 15 FEB - "L'Italia sta tornando ad un sano realismo: la decisione del governo Monti è stata fatta con la ragionevolezza di chi non vuole firmare cambiali in bianco, mettendo a repentaglio un Paese che con coraggio e sacrifici sta cercando la via d'uscita dalla crisi. Sarebbe stato poco avveduto procedere con questa candidatura, sapendo che le Olimpiadi non garantivano una copertura economica adeguata all'investimento". Ad affermarlo, in una nota, è la capogruppo del Pd in Consiglio regionale, Laura Puppato, a commento della decisione dell'esecutivo di non firmare le garanzie per la candidatura di Roma ai Giochi Olimpici del 2020. Per quanto riguarda la Lega, e chi tra i suoi esponenti ha parlato di 'no alle Olimpiadi del magna magna' Puppato conclude osservando come "i leghisti non mi sembrano dotati di particolari capacità contabili. Basti pensare al bilancio veneto, dove su 16 miliardi di bilancio è di solo 30 milioni la capacità di investimento. Senza contare il settore dei trasporti, quasi in default, con un'offerta di mobilità che sicuramente non è all'altezza di grandi eventi".

ROMA 2020: PUPPATO (PD), NO DI MONTI SANO REALISMO

VENEZIA, 15 FEB - "L'Italia sta tornando ad un sano realismo: la decisione del governo Monti è stata fatta con la ragionevolezza di chi non vuole firmare cambiali in bianco, mettendo a repentaglio un Paese che con coraggio e sacrifici sta cercando la via d'uscita dalla crisi. Sarebbe stato poco avveduto procedere con questa candidatura, sapendo che le Olimpiadi non garantivano una copertura economica adeguata all'investimento". Ad affermarlo, in una nota, è la capogruppo del Pd in Consiglio regionale, Laura Puppato, a commento della decisione dell'esecutivo di non firmare le garanzie per la candidatura di Roma ai Giochi Olimpici del 2020. Per quanto riguarda la Lega, e chi tra i suoi esponenti ha parlato di 'no alle Olimpiadi del magna magna' Puppato conclude osservando come "i leghisti non mi sembrano dotati di particolari capacità contabili. Basti pensare al bilancio veneto, dove su 16 miliardi di bilancio è di solo 30 milioni la capacità di investimento. Senza contare il settore dei trasporti, quasi in default, con un'offerta di mobilità che sicuramente non è all'altezza di grandi eventi".

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
VENEZIA, 25 SET - "Non sono soldi in nero. Nero significa avere redditi non di...

VENEZIA, 15 FEB - "Alla luce della bocciatura della candidatura di Roma dispiace ancora di più e ...

VENEZIA, 30 GEN - "Garante di noi tutti cittadini onesti, al punto da imporre ...

VENEZIA, 15 DIC - E' critico il giudizio di Laura Puppato, capogruppo del Pd in consiglio regionale del Veneto, sulle decisioni prese dall...