REGIONI:VENETO;INAUGURATA A BRUXELLES MOSTRA EBREI A VENEZIA
news locale - 17/02/2012 11:47

VENEZIA, 17 FEB - Il vicepresidente e assessore alla cultura del Veneto Marino Zorzato ha inaugurato ieri nella sede della Regione a Bruxelles la mostra itinerante "Gli Ebrei a Venezia 1938-1945. Una Comunità tra persecuzione e rinascita", promossa in collaborazione con la Comunità ebraica veneziana. L'iniziativa, curata da Renata Segre, illustra le leggi razziali del 1938, le successive disposizioni che le integrano, la compagna di odio e di propaganda dell'ideologia razzista che le prepara e le accompagna. I documenti esposti ne mostrano l'applicazione nella concreta esperienza della Comunità Israelitica veneziana. Zorzato ha detto che l'iniziativa rappresenta "un atto di grande attenzione per un'esperienza storica che non ha limiti temporali" e ha sottolineato la duplice valenza che sia stata allestita a Bruxelles, nel cuore dell'Europa, e nella sede della Regione del Veneto. Quello stesso Veneto che insieme alle altre realtà territoriali del Nordest, un'area che conta complessivamente dieci milioni di abitanti, si candida a capitale europea della cultura 2019 per realizzare un progetto innovativo ed ambizioso - ha fatto rilevare Zorzato - che facendo leva su Venezia e la sua storia ha una sua "centralità" a livello mondiale. Il vicepresidente della giunta regionale ha ricordato infine che nel 2016 si celebra il quinto centenario della nascita a Venezia del primo ghetto ebraico in Europa e il contributo della comunità ebraica veneziana, insieme a quelle di Verona e Padova, alla crescita del Veneto.

REGIONI:VENETO;INAUGURATA A BRUXELLES MOSTRA EBREI A VENEZIA

VENEZIA, 17 FEB - Il vicepresidente e assessore alla cultura del Veneto Marino Zorzato ha inaugurato ieri nella sede della Regione a Bruxelles la mostra itinerante "Gli Ebrei a Venezia 1938-1945. Una Comunità tra persecuzione e rinascita", promossa in collaborazione con la Comunità ebraica veneziana. L'iniziativa, curata da Renata Segre, illustra le leggi razziali del 1938, le successive disposizioni che le integrano, la compagna di odio e di propaganda dell'ideologia razzista che le prepara e le accompagna. I documenti esposti ne mostrano l'applicazione nella concreta esperienza della Comunità Israelitica veneziana. Zorzato ha detto che l'iniziativa rappresenta "un atto di grande attenzione per un'esperienza storica che non ha limiti temporali" e ha sottolineato la duplice valenza che sia stata allestita a Bruxelles, nel cuore dell'Europa, e nella sede della Regione del Veneto. Quello stesso Veneto che insieme alle altre realtà territoriali del Nordest, un'area che conta complessivamente dieci milioni di abitanti, si candida a capitale europea della cultura 2019 per realizzare un progetto innovativo ed ambizioso - ha fatto rilevare Zorzato - che facendo leva su Venezia e la sua storia ha una sua "centralità" a livello mondiale. Il vicepresidente della giunta regionale ha ricordato infine che nel 2016 si celebra il quinto centenario della nascita a Venezia del primo ghetto ebraico in Europa e il contributo della comunità ebraica veneziana, insieme a quelle di Verona e Padova, alla crescita del Veneto.

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
Quest’anno in gara a Sanremo due voci venete, Francesca Michielin e Madame. La prima, ventiseienne...

COVID, ASSUNZIONI IN CALO IN AGRICOLTURA - Da un'indagine di Cia Padova e Veneto Lavoro emerge che nel 2020, l'anno dell'inizio dell'emergenza sanitaria da covid, il territorio pa...

In Veneto il tumore colpisce più gli uomini che le donne ma negli ultimi anni le nuove diagnosi hanno registrato dei cali importanti. Sono questi alcuni dei dati che emergono dal Registro dei Tumori ...

VIRUS, IL DICEMBRE DEL VENETO RIMANE INSPIEGABILE - Prima una scalata vertiginosa ben al di sopra dei numeri della prima ondata, poi il crollo verticale addirittura prima che le restrizioni natalizie ...

MORTI SUL LAVORO, IL 40% A CAUSA DEL COVID ---- Drammatici i dati sulle morti bianche da gennaio a dicembre 2020 elaborati da Vega Engineering di Mestre. L’in...

SALDI AL VIA IN VENETO: OSSIGENO PER I NEGOZIANTI-----Primo giorno di saldi per il Veneto. Grandi le aspettative che pot...

TAMPONI IN FARMACIA: ADESIONI IN CRESCITA-----Sempre più farmacie del territorio, hanno aderito in questi giorni all’accordo con la Regione del Veneto per la...

COMINCIANO I SALDI IN VENETO----Inversione di marcia per il mondo dello shopping. La categoria si interroga sul saldo, come tipologia di vendita, a pochi giorni dal via ufficiale p...

L'AGRICOLTURA RISENTE DEGLI EFFETTI DELLA PANDEMIA - L'agricoltura in Veneto è stata penalizzata dalle restrizioni dovute al Covid, ma è sopravissuta grazie ai 148 milioni di euro di contributi. Ne...

ZAIA: "PARAMETRI UNIFORMI PER LE NUOVE RESTRIZIONI" - Il Presidente del Veneto si fa portavoce delle istanze delle Regioni. Intanto migliorano i dati sui ricoveri.