RAPINA IN TABACCHERIA A VERONA, CARABINIERI ARRESTANO ROMANO
news locale - 27/02/2012 14:10

VERONA, 27 FEB - Un giovane romano, Michele Laré, 23 anni, domiciliato a Verona, è stato arrestato dai carabinieri che lo accusano di aver rapinato, il 23 febbraio scorso, una tabaccheria nel centro della città veneta. Al giovane sono state fatali le immagini della telecamera installata nell'esercizio commerciale: nei filmati si vede Laré abbassarsi la sciarpa dal viso, rendendosi così riconoscibile, una volta fuori dalla tabaccheria. Il malvivente, che era entrato con il volto parzialmente travisato da una sciarpa, portando un cappellino da baseball e indossando un giubbino con cappuccio, aveva minacciato il titolare con un coltello a serramanico impossessandosi poi di mille euro. Sulla base degli elementi raccolti, i carabinieri hanno perquisito l'abitazione di Laré, che è poco distante dalla tabaccheria, trovando oltre agli abiti anche un portachiavi tipo tracolla che era stato notato per la sua particolarità durante la visione dei filmati. Il romano ha ammesso le sue responsabilità ed ha indicato ai carabinieri dove aveva gettato il coltello che è stato poi recuperato. Trasmessa un'informativa all'autorità giudiziaria il gip scaligero Laura Donati ha emesso, su richiesta del pm Pietro Pascucci, un provvedimento restrittivo che è stato eseguito oggi nei confronti del giovane.

RAPINA IN TABACCHERIA A VERONA, CARABINIERI ARRESTANO ROMANO

VERONA, 27 FEB - Un giovane romano, Michele Laré, 23 anni, domiciliato a Verona, è stato arrestato dai carabinieri che lo accusano di aver rapinato, il 23 febbraio scorso, una tabaccheria nel centro della città veneta. Al giovane sono state fatali le immagini della telecamera installata nell'esercizio commerciale: nei filmati si vede Laré abbassarsi la sciarpa dal viso, rendendosi così riconoscibile, una volta fuori dalla tabaccheria. Il malvivente, che era entrato con il volto parzialmente travisato da una sciarpa, portando un cappellino da baseball e indossando un giubbino con cappuccio, aveva minacciato il titolare con un coltello a serramanico impossessandosi poi di mille euro. Sulla base degli elementi raccolti, i carabinieri hanno perquisito l'abitazione di Laré, che è poco distante dalla tabaccheria, trovando oltre agli abiti anche un portachiavi tipo tracolla che era stato notato per la sua particolarità durante la visione dei filmati. Il romano ha ammesso le sue responsabilità ed ha indicato ai carabinieri dove aveva gettato il coltello che è stato poi recuperato. Trasmessa un'informativa all'autorità giudiziaria il gip scaligero Laura Donati ha emesso, su richiesta del pm Pietro Pascucci, un provvedimento restrittivo che è stato eseguito oggi nei confronti del giovane.

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy