PESCA:ZAIA,IN EUROPA DIFENDO PESCATORI,MILANA PRENDE IN GIRO
news locale - 07/03/2012 13:13

VENEZIA, 7 MAR - "Vale la pena ricordare al distratto onorevole Milana del Pd, che oggi mi cita impropriamente in un suo comizio veneto, che nel periodo in cui ho difeso gli interessi della pesca in ambito internazionale, ho fronteggiato la crisi derivata dal caro gasolio con un piano straordinario licenziato dal mio ministero e che, successivamente, ho voluto e organizzato un meeting internazionale a Venezia che ha coinvolto tutti i ministri europei della pesca". Così il presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, risponde al vicepresidente della commissione Pesca del Parlamento europeo, Guido Milana (Pd), che ha incontrato ieri i pescatori a Chioggia (Venezia). "Il documento finale di quell'incontro - continua il Ppesidente - riuscì a determinare il regolamento 744 licenziato dalla Commissione europea allo scopo di fronteggiare la crisi del 2008. In seguito, e per la prima volta nel nostro Paese, approvai gli ammortizzatori sociali per i pescatori e decisi di allungare il fermo biologico di quell'anno. Infine, ricordo la rottamazione delle imbarcazioni, scelta volta ad aiutare i pescatori in una difficile transizione economica". "Queste - conclude Zaia - le principali, non le uniche, tra le innumerevoli attività svolte in quel periodo. Provvedimenti, assunti per mitigare una difficile crisi strutturale e che hanno avuto alla radice una forte relazione con il mondo della pesca italiana e una presenza costante a livello europeo. Poiché nel frattempo non ci sono state elezioni europee, sorge il dubbio che l'onorevole Milana in quel periodo albergasse su un altro pianeta. L'alternativa è che sia venuto in Veneto all'unico scopo di prendere in giro i pescatori".

PESCA:ZAIA,IN EUROPA DIFENDO PESCATORI,MILANA PRENDE IN GIRO

VENEZIA, 7 MAR - "Vale la pena ricordare al distratto onorevole Milana del Pd, che oggi mi cita impropriamente in un suo comizio veneto, che nel periodo in cui ho difeso gli interessi della pesca in ambito internazionale, ho fronteggiato la crisi derivata dal caro gasolio con un piano straordinario licenziato dal mio ministero e che, successivamente, ho voluto e organizzato un meeting internazionale a Venezia che ha coinvolto tutti i ministri europei della pesca". Così il presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, risponde al vicepresidente della commissione Pesca del Parlamento europeo, Guido Milana (Pd), che ha incontrato ieri i pescatori a Chioggia (Venezia). "Il documento finale di quell'incontro - continua il Ppesidente - riuscì a determinare il regolamento 744 licenziato dalla Commissione europea allo scopo di fronteggiare la crisi del 2008. In seguito, e per la prima volta nel nostro Paese, approvai gli ammortizzatori sociali per i pescatori e decisi di allungare il fermo biologico di quell'anno. Infine, ricordo la rottamazione delle imbarcazioni, scelta volta ad aiutare i pescatori in una difficile transizione economica". "Queste - conclude Zaia - le principali, non le uniche, tra le innumerevoli attività svolte in quel periodo. Provvedimenti, assunti per mitigare una difficile crisi strutturale e che hanno avuto alla radice una forte relazione con il mondo della pesca italiana e una presenza costante a livello europeo. Poiché nel frattempo non ci sono state elezioni europee, sorge il dubbio che l'onorevole Milana in quel periodo albergasse su un altro pianeta. L'alternativa è che sia venuto in Veneto all'unico scopo di prendere in giro i pescatori".

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
VIRUS, IL DICEMBRE DEL VENETO RIMANE INSPIEGABILE - Prima una scalata vertiginos...

ZAIA: "PARAMETRI UNIFORMI PER LE NUOVE RESTRIZIONI" - Il Presidente del Veneto si fa portavoce delle...

MEZZI DI TRASPORTO: SI SALE CON GUANTI E MASCHERINE. E' entrata in vigore dalla scorsa mezzanotte e lo sarà fino al 13 aprile la nuova ordi...

SPECIALIZZANDI IN CORSIA, ECCO COSA CAMBIA - Le nuove assunzioni di specializzandi negli ospedali veneti non inficierann...

SINDACATI: "DALLA REGIONE PIU' RISORSE AGLI ANZIANI" - Nella conferenza stampa congiunta di SPI CGIL, FNP CISL e UILP, le richieste dei pensionati in una region...

VENETO, NUOVI INTROITI DALLA VENDITA DEGLI IMMOBILI - 6 milioni di introito nel 2019, 38 milioni complessivi dal 2010 e altri 67 immobili per cui è già attiva la procedura per la vendita, tra cui P...

MEDICI SPECIALIZZANDI, ACCORDO REGIONE-UNIVERSITA' - La Giunta Regionale ha autorizzato la firma dei protocolli di intesa tra Regione Veneto e Università di P...

ACCESO L'ABETE VENETO IN PIAZZA SAN PIETRO -  Anche quest'anno c'è molto Veneto nelle celebrazioni natalizie in Vaticano: Papa Francesco oggi ha inaugurato  ...

SP47, PONTE CURTAROLO, ZAIA RISPONDE ALLA PROVINCIA --- Porta la data del 27 set...

LE REGOLE DELLA PESCA NEL PADOVANO - L'attività di pesca è regolata da norme regionali e prevede un pagamento, per la pratica sportivo - dilettantistica, di 34 euro all'anno. Ecc...