PESTAGGIO E RAPINA GIOIELLIERE PADOVA,ARRESTATA BANDA ROMENI
news locale - 07/03/2012 11:01

PADOVA, 7 MAR - La Polizia di Stato di Padova ha arrestato tre romeni responsabili della rapina compiuta il 28 gennaio, in pieno giorno ed a volto scoperto, in una gioielleria del centro della città euganea. Incuranti dei passanti, i malviventi avevano immobilizzato il proprietario, colpendolo violentemente al volto ed al corpo con calci e pugni. La Polizia, coordinata dal Servizio centrale operativo, su disposizione del pm euganeo Roberto D'Angelo, ha arrestato i tre romeni grazie anche al modello operativo denominato 'Itaro X', frutto di un accordo siglato dal capo della Polizia Antonio Manganelli, che prevede, in casi particolarmente gravi, una stretta collaborazione investigativa tra la Polizia italiana e quella romena, con l'invio di agenti qualificati. Proprio dalle analisi delle immagini dell'impianto a circuito chiuso effettuate dagli investigatori della squadra Mobile di Padova, la Polizia federale romena è riuscita ad individuare i responsabili, già noti nel loro Paese come 'Interlopi', cioé affiliati ad una organizzazione mafiosa romena. I tre sono stati catturati in esecuzione di un mandato d'arresto europeo firmato dal gip di Padova Sonia Bello. I particolari saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa alle ore 11 presso la Questura euganea a cui parteciperà anche l'Ufficiale di collegamento della Polizia romena in Italia.

PESTAGGIO E RAPINA GIOIELLIERE PADOVA,ARRESTATA BANDA ROMENI

PADOVA, 7 MAR - La Polizia di Stato di Padova ha arrestato tre romeni responsabili della rapina compiuta il 28 gennaio, in pieno giorno ed a volto scoperto, in una gioielleria del centro della città euganea. Incuranti dei passanti, i malviventi avevano immobilizzato il proprietario, colpendolo violentemente al volto ed al corpo con calci e pugni. La Polizia, coordinata dal Servizio centrale operativo, su disposizione del pm euganeo Roberto D'Angelo, ha arrestato i tre romeni grazie anche al modello operativo denominato 'Itaro X', frutto di un accordo siglato dal capo della Polizia Antonio Manganelli, che prevede, in casi particolarmente gravi, una stretta collaborazione investigativa tra la Polizia italiana e quella romena, con l'invio di agenti qualificati. Proprio dalle analisi delle immagini dell'impianto a circuito chiuso effettuate dagli investigatori della squadra Mobile di Padova, la Polizia federale romena è riuscita ad individuare i responsabili, già noti nel loro Paese come 'Interlopi', cioé affiliati ad una organizzazione mafiosa romena. I tre sono stati catturati in esecuzione di un mandato d'arresto europeo firmato dal gip di Padova Sonia Bello. I particolari saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa alle ore 11 presso la Questura euganea a cui parteciperà anche l'Ufficiale di collegamento della Polizia romena in Italia.

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy