REGIONI CORAZZARI (LN), PROGETTO LEGGE PER 'POLESINE'
news locale - 09/03/2012 13:07

VENEZIA, 9 MAR - Valorizzare il territorio polesano attraverso la delimitazione ed il riconoscimento del "Polesine" dal punto di vista geografico, storico e culturale, anche nell'ottica di un eventuale futuro conferimento di particolari forme di autonomia amministrativa e finanziaria così come previsto dal nuovo Statuto regionale. E' questo l'obiettivo del progetto di legge presentato oggi dal consigliere regionale polesano della Lega Nord Cristiano Corazzari. "Il Polesine è un'area storica e geografica della valle padana, la cui identificazione ha subito variazioni nel corso dei secoli - afferma l'esponente leghista - per valorizzare i suoi prodotti è, quindi, necessario ben individuare e circoscrivere l'area dove questi sono coltivati o creati, cioé delimitare i confini entro i quali poter usare certe denominazioni. Proprio per approfondire e valorizzare l'affascinante storia di questa terra e per cercare di ricavarne utilità da sfruttare nel presente, la mia proposta di legge intende sottolineare la differenza, storicamente affermata anche dagli studiosi di geografia antropica ed economica, tra il Polesine e il rimanente territorio regionale". "In modo particolare - spiega Corazzari - il testo di legge richiede di individuare i confini storici del territorio e di prevedere apposite iniziative volte a conservare le tradizioni, il folclore, le specificità culturali, turistiche ed eno-gastronomiche; in secondo luogo, sfruttando tali caratteristiche storiche, la proposta prevede che i Comuni e le province ricadenti nell'area circoscritta come 'Polesine' possano delimitare il territorio con segnaletica contenente la denominazione geografica, storica e culturale, e che gli enti pubblici e privati possano utilizzare la denominazioni 'Polesine' o l'aggettivo 'polesano' per la promozione di iniziative culturali, turistiche, economiche e sociali. "Infine - conclude il consigliere leghista polesano - l'ultimo articolo stabilisce che tutte le produzioni agricole, industriali, artigianali e culturali presenti nell'area che rientra nei confini storici, possano utilizzare marchi o loghi specifici".

REGIONI CORAZZARI (LN), PROGETTO LEGGE PER 'POLESINE'

VENEZIA, 9 MAR - Valorizzare il territorio polesano attraverso la delimitazione ed il riconoscimento del "Polesine" dal punto di vista geografico, storico e culturale, anche nell'ottica di un eventuale futuro conferimento di particolari forme di autonomia amministrativa e finanziaria così come previsto dal nuovo Statuto regionale. E' questo l'obiettivo del progetto di legge presentato oggi dal consigliere regionale polesano della Lega Nord Cristiano Corazzari. "Il Polesine è un'area storica e geografica della valle padana, la cui identificazione ha subito variazioni nel corso dei secoli - afferma l'esponente leghista - per valorizzare i suoi prodotti è, quindi, necessario ben individuare e circoscrivere l'area dove questi sono coltivati o creati, cioé delimitare i confini entro i quali poter usare certe denominazioni. Proprio per approfondire e valorizzare l'affascinante storia di questa terra e per cercare di ricavarne utilità da sfruttare nel presente, la mia proposta di legge intende sottolineare la differenza, storicamente affermata anche dagli studiosi di geografia antropica ed economica, tra il Polesine e il rimanente territorio regionale". "In modo particolare - spiega Corazzari - il testo di legge richiede di individuare i confini storici del territorio e di prevedere apposite iniziative volte a conservare le tradizioni, il folclore, le specificità culturali, turistiche ed eno-gastronomiche; in secondo luogo, sfruttando tali caratteristiche storiche, la proposta prevede che i Comuni e le province ricadenti nell'area circoscritta come 'Polesine' possano delimitare il territorio con segnaletica contenente la denominazione geografica, storica e culturale, e che gli enti pubblici e privati possano utilizzare la denominazioni 'Polesine' o l'aggettivo 'polesano' per la promozione di iniziative culturali, turistiche, economiche e sociali. "Infine - conclude il consigliere leghista polesano - l'ultimo articolo stabilisce che tutte le produzioni agricole, industriali, artigianali e culturali presenti nell'area che rientra nei confini storici, possano utilizzare marchi o loghi specifici".

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy