REGIONI: IST.VILLE VENETE,DIFESA E VALORIZZAZIONE PATRIMONIO
news locale - 13/03/2012 12:24

VENEZIA, 13 MAR - L'Istituto Regionale per le Ville Venete (Irvv) è un ente strumentale virtuoso, necessario per lo sviluppo culturale ed economico della Regione. L'indicazione trova conferma dal bilancio delle attività 2011, la cui relazione, a poco più di sei mesi dall'insediamento del nuovo Consiglio d'amministrazione, è stata presentata a Venezia. Dalle cifre contenute nella relazione, emerge come l'istituto, che funziona con 13 dipendenti, molti dei quali a orario ridotto, abbia catalogato 4.238 ville venete di cui circa 3.800 in Veneto e 400 in Friuli, erogando, nel 2011, tra contributi e mutui, 4.621.260 euro. Sono stati finanziati così lavori in 16 ville (una nel bellunese, cinque nel Vicentino, due nel Veronese, tre nel padovano e altrettanti nel Veneziano, due in provincia di Udine). Nello stato patrimoniale dell'ente vi sono 360 mutui attivi in ammortamento e l'importo dei crediti ammonta a circa 32 milioni di euro. A tal proposito nell'anno trascorso si è verificata una ulteriore significativa riduzione delle sofferenze, che ammontano a circa lo 0,4% del capitale dell'Istituto. Queste risorse alimentano un fondo di rotazione, un 'circuito virtuoso', destinato alla valorizzazione delle ville e alla loro effettiva fruizione pubblica. L'attività di studio e di catalogazione è proseguita con l'aggiornamento del repertorio sul web ed è stato inoltre pubblicato il volume dal titolo 'Gli affreschi nelle ville venete - Il Settecento (secondo Tomo)' a cura del professor Giuseppe Pavanello. Per quanto riguarda le attività di promozione e di valorizzazione delle ville sono state finanziate tredici iniziative culturali in villa, sei riqualificazioni di contesti di villa e sette iniziative afferenti ad accordi di collaborazione con enti locali e scuole. Tra le principali iniziative vanno annoverati anche una serie di convegni provinciali dedicati al turismo culturale e un convegno sul mecenatismo. A settembre è stata aperta Villa Venier con un evento dedicato a 'Ville aperte a tutti per una valorizzazione accessibile'. Infine in ottobre è stato organizzato in una settimana di eventi in villa il Festival delle ville venete dedicato al tema 'Una esperienza di rete nella valorizzazione del patrimonio culturale'. Gli eventi organizzati dall'Istituto hanno coinvolto direttamente circa quattromila persone. "Aprire le ville e renderle effettivamente fruibili - ha sottolineato la presidente dell'Irvv, Giuliana Fontanella - migliorarne la conoscenza e renderle accessibili alla didattica e a tutti, rappresenta l'obiettivo dei nostri finanziamentì.

REGIONI: IST.VILLE VENETE,DIFESA E VALORIZZAZIONE PATRIMONIO

VENEZIA, 13 MAR - L'Istituto Regionale per le Ville Venete (Irvv) è un ente strumentale virtuoso, necessario per lo sviluppo culturale ed economico della Regione. L'indicazione trova conferma dal bilancio delle attività 2011, la cui relazione, a poco più di sei mesi dall'insediamento del nuovo Consiglio d'amministrazione, è stata presentata a Venezia. Dalle cifre contenute nella relazione, emerge come l'istituto, che funziona con 13 dipendenti, molti dei quali a orario ridotto, abbia catalogato 4.238 ville venete di cui circa 3.800 in Veneto e 400 in Friuli, erogando, nel 2011, tra contributi e mutui, 4.621.260 euro. Sono stati finanziati così lavori in 16 ville (una nel bellunese, cinque nel Vicentino, due nel Veronese, tre nel padovano e altrettanti nel Veneziano, due in provincia di Udine). Nello stato patrimoniale dell'ente vi sono 360 mutui attivi in ammortamento e l'importo dei crediti ammonta a circa 32 milioni di euro. A tal proposito nell'anno trascorso si è verificata una ulteriore significativa riduzione delle sofferenze, che ammontano a circa lo 0,4% del capitale dell'Istituto. Queste risorse alimentano un fondo di rotazione, un 'circuito virtuoso', destinato alla valorizzazione delle ville e alla loro effettiva fruizione pubblica. L'attività di studio e di catalogazione è proseguita con l'aggiornamento del repertorio sul web ed è stato inoltre pubblicato il volume dal titolo 'Gli affreschi nelle ville venete - Il Settecento (secondo Tomo)' a cura del professor Giuseppe Pavanello. Per quanto riguarda le attività di promozione e di valorizzazione delle ville sono state finanziate tredici iniziative culturali in villa, sei riqualificazioni di contesti di villa e sette iniziative afferenti ad accordi di collaborazione con enti locali e scuole. Tra le principali iniziative vanno annoverati anche una serie di convegni provinciali dedicati al turismo culturale e un convegno sul mecenatismo. A settembre è stata aperta Villa Venier con un evento dedicato a 'Ville aperte a tutti per una valorizzazione accessibile'. Infine in ottobre è stato organizzato in una settimana di eventi in villa il Festival delle ville venete dedicato al tema 'Una esperienza di rete nella valorizzazione del patrimonio culturale'. Gli eventi organizzati dall'Istituto hanno coinvolto direttamente circa quattromila persone. "Aprire le ville e renderle effettivamente fruibili - ha sottolineato la presidente dell'Irvv, Giuliana Fontanella - migliorarne la conoscenza e renderle accessibili alla didattica e a tutti, rappresenta l'obiettivo dei nostri finanziamentì.

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
ZAIA: "PARAMETRI UNIFORMI PER LE NUOVE RESTRIZIONI" - Il Presidente del Veneto si fa portavoce delle istanze delle Regioni. Intanto migliorano i dati sui ricoveri.

Secondo l'Agenzia per la Coesione Territoriale, i cittadini veneti hanno sborsato una somma di denaro pari a 71,843 mili...

E' stata presentata a Padova in anteprima “Romea Strata”, l'iniziativa fortemente voluta nell'Anno del Giubileo e che coinvolge nel complesso cinque regioni italiane, 15 province, 159 comuni e 312...

Con la nuova legge di stabilità il Governo Renzi gioca d'azzardo sulla pelle dei cittadini, infatti...

I Popolari per l'Italia hano fatto la loro scelta , appoggeranno il Sindaco scaligero Flavio Tosi candidato Presidente alle Regionali 2015. Molti i punti in com...

Da domenica 22 a martedì 24 febbraio, torna in Prato della Valle la manifestazione enogastronomica ...

VENEZIA - Il presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, ha ricevuto questa mattina a Palazzo Balb...

VENEZIA - Le autostrade venete sono in testa alla classifica dei rincari in vigore dal 1° gennaio 2014 ma i concessionari continuano a sperperare i ricavi dei pe...

VENEZIA  - "La notizia de...

VENEZIA, 25 NOV - "E' un risultato che premia l'eccellenza della Biennale di Venezia e che spero sia di buon auspicio per i prossimi appuntamenti organizzati dalla Fonda...