DROGA: MADRE CORAGGIO DENUNCIA TRAFFICANTI A GDF,10 ARRESTI
news locale - 14/03/2012 11:06

VICENZA, 14 MAR - Dieci persone, di cui sette tunisini e tre italiani, sono stati arrestati dalla guardia di Finanza di Vicenza che ha così sgominato un'organizzazione di trafficanti di droga che gestiva un volume d'affari illeciti di 1,2 milioni di euro, smerciando circa 12 kg di eroina. Nel corso dell'indagine, coordinata dal pm berico Antonella Toniolo, i finanzieri hanno monitorato 1.752 episodi illeciti e hanno segnalato 136 giovani alle Prefetture di residenza. A far partire l'inchiesta la determinazione di una madre che, leggendo gli ordini di eroina fatti con sms sul telefonino del proprio figlio, che frequentava un centro di disintossicazione, ha prima affrontato con durezza il capo dell'organizzazione, un 28enne tunisino, e poi rivolgendosi ai militari delle Fiamme Gialle, collaborando per tutto il tempo delle indagini. Il giovane immigrato gestiva l'attività di spaccio come una sorta di 'call center', ricevendo da un centinaio di clienti gli ordinativi, stando seduto in un bar e inviando i suoi 'galoppini' per le consegne. Dagli accertamenti svolti lo smercio dello stupefacente avveniva tra le province di Padova, Vicenza, Rovigo e Venezia, Pordenone e Udine. Tra settembre e novembre 2011, nello stesso filone di indagine, erano già state arrestate tra il padovano e il vicentino altre 4 persone.

DROGA: MADRE CORAGGIO DENUNCIA TRAFFICANTI A GDF,10 ARRESTI

VICENZA, 14 MAR - Dieci persone, di cui sette tunisini e tre italiani, sono stati arrestati dalla guardia di Finanza di Vicenza che ha così sgominato un'organizzazione di trafficanti di droga che gestiva un volume d'affari illeciti di 1,2 milioni di euro, smerciando circa 12 kg di eroina. Nel corso dell'indagine, coordinata dal pm berico Antonella Toniolo, i finanzieri hanno monitorato 1.752 episodi illeciti e hanno segnalato 136 giovani alle Prefetture di residenza. A far partire l'inchiesta la determinazione di una madre che, leggendo gli ordini di eroina fatti con sms sul telefonino del proprio figlio, che frequentava un centro di disintossicazione, ha prima affrontato con durezza il capo dell'organizzazione, un 28enne tunisino, e poi rivolgendosi ai militari delle Fiamme Gialle, collaborando per tutto il tempo delle indagini. Il giovane immigrato gestiva l'attività di spaccio come una sorta di 'call center', ricevendo da un centinaio di clienti gli ordinativi, stando seduto in un bar e inviando i suoi 'galoppini' per le consegne. Dagli accertamenti svolti lo smercio dello stupefacente avveniva tra le province di Padova, Vicenza, Rovigo e Venezia, Pordenone e Udine. Tra settembre e novembre 2011, nello stesso filone di indagine, erano già state arrestate tra il padovano e il vicentino altre 4 persone.

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
SPACCIO DI DROGA IN ALTA, SGOMINATA BANDA ALBANESE --- Maxi operazione antidroga questa mattina del NORM di Cittadella in #Altapadovana, a contrasto dello spaccio di droga. Operazione eseguita in coll...

WEEKEND NEL SANGUE, TRE ACCOLTELLAMENTI IN CITTÀ - Padova ha vissuto un pessimo fine settimana, in cui ben tre accoltellamenti si sono susseguiti in meno di 24 ore. Ecco il report...

SPACCIAVANO EROINA AL PORTELLO, CINQUE ARRESTATI - Sono finiti in manette cinque tunisini che smerciavano cocaina presso porta Portello, rifornendo rivenditori ...

Operazione lunga e complessa quella dei Carabinieri del Radiomobile di Cittadella che ha disarticolato un sodalizio ital...

A PADOVA L'EROINA NON È MAI SPARITA - Fra via della Pace e piazza Salvemini il consumo di eroina è all'ordine del giorno Rispetto agli anni più acuti dell'em...

DROGHE E CONSUMATORI NELLE OPINIONI DEI PADOVANI - Il mondo di chi fa uso di droga non è semplice da comprendere per chi non lo pratica. Pe...

OLTRE MILLE EROINOMANI IN CURA A PADOVA - Il dottor Antonio Stivanello del Dipartimento per le Dipendenze di Padova, presso l'Ospedale ai Colli, ci spiega la ...

EROINA A PADOVA, LA VOCE DI CHI NE FA USO - Due giovani consumatori di eroina pa...

Arrestato dai carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile di Venezia per ipotesi di detenzione a ...

USO E ABUSO DI DROGA, VENETO TRA LE PRIME IN ITALIA. Quanto è marcato il fenome...