DISABILI: DOWN COMMESSI PER UN GIORNO IN SUPERMERCATO PADOVA
news locale - 21/03/2012 12:33

PADOVA, 21 MAR - Una quindicina di commessi molto speciali ha animato la mattinata al supermercato Alì di via Saetta, nel popoloso quartiere dell'Arcella, a Padova. Si tratta dei ragazzi dell'associazione 'Down Dadi Padova' che nella Giornata mondiale sulla sindrome di Down hanno voluto vestire per un giorno le divise degli addetti del supermercato per aiutare i clienti ad imbustare la spesa alle casse. "L'iniziativa intende dare un segnale di integrazione nel tessuto sociale della città e un modello per le aziende del territorio - ha spiegato la presidente dell'associazione 'Down Dadi Padova' Patrizia Tolot - vogliamo dimostrare che questi ragazzi possono lavorare e se messi a contatto con la vita vera vi si trovano a proprio agio. L'idea è quella, quando si può chiaramente, di uscire dalla logica assistenzialistica dei centri di occupazione diurna, delle specie di asili, dei recinti, per passare all'occupazione vera. Spesso queste persone hanno delle potenzialità che non viene dato loro modo di esprimere". L'associazione Down Dadi Padova ha 250 iscritti. Per 70 di loro è attivo un percorso di autonomia che consiste in una residenza protetta in cui gli ospiti sono spinti ad una vita in completa autonomia. Imparano ad accudirsi da soli ed a vivere in comunità. Per altri 16 l'associazione Down Dadi Padova ha avviato un progetto di "house and work" con esperienze di tipo occupazionale, affiancate alla possibilità di vivere in maniera autonoma in una propria abitazione. "Noi crediamo fortemente - ha detto il presidente di Alì Spa Francesco Canella, accogliendo la proposta dell'associazione - nel valore di questi giovani. Su 2700 dipendenti del gruppo Alì, 106 appartengono alle categorie protette. Dobbiamo avere fiducia nelle loro capacità. Tra questi dal 2003 lavora nel nostro punto vendita di Vigonza Luca Bicciato, un nostro collega che può essere un esempio e un incoraggiamento per tutti questi ragazzi".

DISABILI: DOWN COMMESSI PER UN GIORNO IN SUPERMERCATO PADOVA

PADOVA, 21 MAR - Una quindicina di commessi molto speciali ha animato la mattinata al supermercato Alì di via Saetta, nel popoloso quartiere dell'Arcella, a Padova. Si tratta dei ragazzi dell'associazione 'Down Dadi Padova' che nella Giornata mondiale sulla sindrome di Down hanno voluto vestire per un giorno le divise degli addetti del supermercato per aiutare i clienti ad imbustare la spesa alle casse. "L'iniziativa intende dare un segnale di integrazione nel tessuto sociale della città e un modello per le aziende del territorio - ha spiegato la presidente dell'associazione 'Down Dadi Padova' Patrizia Tolot - vogliamo dimostrare che questi ragazzi possono lavorare e se messi a contatto con la vita vera vi si trovano a proprio agio. L'idea è quella, quando si può chiaramente, di uscire dalla logica assistenzialistica dei centri di occupazione diurna, delle specie di asili, dei recinti, per passare all'occupazione vera. Spesso queste persone hanno delle potenzialità che non viene dato loro modo di esprimere". L'associazione Down Dadi Padova ha 250 iscritti. Per 70 di loro è attivo un percorso di autonomia che consiste in una residenza protetta in cui gli ospiti sono spinti ad una vita in completa autonomia. Imparano ad accudirsi da soli ed a vivere in comunità. Per altri 16 l'associazione Down Dadi Padova ha avviato un progetto di "house and work" con esperienze di tipo occupazionale, affiancate alla possibilità di vivere in maniera autonoma in una propria abitazione. "Noi crediamo fortemente - ha detto il presidente di Alì Spa Francesco Canella, accogliendo la proposta dell'associazione - nel valore di questi giovani. Su 2700 dipendenti del gruppo Alì, 106 appartengono alle categorie protette. Dobbiamo avere fiducia nelle loro capacità. Tra questi dal 2003 lavora nel nostro punto vendita di Vigonza Luca Bicciato, un nostro collega che può essere un esempio e un incoraggiamento per tutti questi ragazzi".

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
DISABILITÀ; ABBATTERE LE BARRIERE CON LA MUSICA --- Ogni martedì presso la sala prove di via Strae...

"TANTI PICCOLI MIGLIORAMENTI, MA NON BASTA". Per capire come sia la vita quotidiana di una persona con disabilità, e degli operatori o familiari che l'aiutano, siamo andati a sen...

UN DISABILE ANCHE NELLE AZIENDE CON 15 DIPENDENTI Dal primo gennaio ed entro un massimo di 60 giorni anche le aziende c...

Verona | Tante le prospettive di sviluppo  del turismo accessibile che toccano non solo il capitolo della giustizia sociale ma anche quell...

Verona | Assomiglia forse solo nelle sedie e nei tavolini agli altri locali, ma il Barbarani Caffè...

La Giornata Internazionale delle persone con disabilità, è un’occasione per ricordare le condizioni di vita di milioni di persone e per ribadire la necessità di un impegno com...

Quella  di Maximilian Sontacchi, 27 anni, di Abano Terme, è una storia che sicuramente colpisce: ha perso l'uso delle ...

Una coppia di agenti della Polizia Locale durante un pattugliamento in borghese nel parcheggio di piazza Brescia a Jesol...

Alessandra Moretti torna a sottolineare quanto abbiano pesato sulle famiglie i tagli al bilancio sul sociale in Veneto. Secondo Alessandra Moretti le famiglie sono state abbandonat...

Il continuo tagliare da parte del Governo centrale mette a riscio "collasso" il ...