AGRICOLTURA: MANZATO, BUROCRAZIA E' UN SUBDOLO NEMICO
news locale - 28/03/2012 12:28

VERONA, 28 MAR - La burocrazia è il nemico subdolo dell'agricoltura, contro il quale le mani che lavorano la terra sono disarmate di fronte all'ottusità di regole tanto ferree quanto poco intelligenti e spesso del tutto inutili: lo ha detto l'assessore all'agricoltura del Veneto, Franco Manzato, che presiede direttamente una task force antiburocrazia regionale nel settore primario, il cui lavoro ha dato alcuni frutti. "Ma anche fuori task force e proprio sul vitivinicolo - ha precisato - abbiamo fatto un bel lavoro, recuperando in alcuni casi,ritardi di anni, ad esempio per le comunicazioni di estirpo e reimpianto e l'unificazione la dichiarazione di produzione e di rivendicazione". "La strada è tuttavia ancora lunga e impervia - ha ricordato l'assessore - e anche il principio ovvio di 'un'azienda - un controllò trova difficoltà, per non parlare della sovrapposizione di adempimenti, che sfidano la buona volontà degli operatori che svolgono con coscienza il loro lavoro e non sono un deterrente per chi è abituato a giocare con le carte. Per restare sui 'doppioni', basta ricordare cosa succede nel controllo delle acque di smaltimento, vigilate da Avepa e dalle Province; oppure come capita nel caso dei controlli dei registri delle vinificazioni, visti e rivisti da Forestale, ICQRS, Repressione Frodi". "Di fatto questo è un costo aggiuntivo in più e un fattore di competitività in meno - ha detto ancora l'assessore veneto - rispetto al quale la responsabilità pare non sia di nessuno, mentre le conseguenze ricadono principalmente sui produttori, ma anche sulle casse pubbliche che pagano apparati e personale. Noi abbiamo deciso di semplificare: in molti casi ci siamo riusciti, in altri ci troviamo a dialogare con una ragnatela di presunte ragioni senza ottenere effetti". "Spesso anche la migliore buona volontà si rivela insufficiente: proprio ieri a Vinitaly - ha concluso l'assessore regionale - un produttore veneto che ha vigneti in più parti d'Italia mi ha detto che la burocrazia attivata con il nostro PSR nel settore è più complicata di quella di altre Regioni. Gli ho chiesto un promemoria, perché non voglio, non é giusto che accadano cose del genere, che dobbiamo in ogni caso evitare. Chi lavora la terra svolge un ruolo che è economico, ambientale e di tipo pubblico, in questo momento affronta la crisi ed è oberato di balzelli: complicargli la vita è, alla fine, un danno per tutti".

AGRICOLTURA: MANZATO, BUROCRAZIA E' UN SUBDOLO NEMICO

VERONA, 28 MAR - La burocrazia è il nemico subdolo dell'agricoltura, contro il quale le mani che lavorano la terra sono disarmate di fronte all'ottusità di regole tanto ferree quanto poco intelligenti e spesso del tutto inutili: lo ha detto l'assessore all'agricoltura del Veneto, Franco Manzato, che presiede direttamente una task force antiburocrazia regionale nel settore primario, il cui lavoro ha dato alcuni frutti. "Ma anche fuori task force e proprio sul vitivinicolo - ha precisato - abbiamo fatto un bel lavoro, recuperando in alcuni casi,ritardi di anni, ad esempio per le comunicazioni di estirpo e reimpianto e l'unificazione la dichiarazione di produzione e di rivendicazione". "La strada è tuttavia ancora lunga e impervia - ha ricordato l'assessore - e anche il principio ovvio di 'un'azienda - un controllò trova difficoltà, per non parlare della sovrapposizione di adempimenti, che sfidano la buona volontà degli operatori che svolgono con coscienza il loro lavoro e non sono un deterrente per chi è abituato a giocare con le carte. Per restare sui 'doppioni', basta ricordare cosa succede nel controllo delle acque di smaltimento, vigilate da Avepa e dalle Province; oppure come capita nel caso dei controlli dei registri delle vinificazioni, visti e rivisti da Forestale, ICQRS, Repressione Frodi". "Di fatto questo è un costo aggiuntivo in più e un fattore di competitività in meno - ha detto ancora l'assessore veneto - rispetto al quale la responsabilità pare non sia di nessuno, mentre le conseguenze ricadono principalmente sui produttori, ma anche sulle casse pubbliche che pagano apparati e personale. Noi abbiamo deciso di semplificare: in molti casi ci siamo riusciti, in altri ci troviamo a dialogare con una ragnatela di presunte ragioni senza ottenere effetti". "Spesso anche la migliore buona volontà si rivela insufficiente: proprio ieri a Vinitaly - ha concluso l'assessore regionale - un produttore veneto che ha vigneti in più parti d'Italia mi ha detto che la burocrazia attivata con il nostro PSR nel settore è più complicata di quella di altre Regioni. Gli ho chiesto un promemoria, perché non voglio, non é giusto che accadano cose del genere, che dobbiamo in ogni caso evitare. Chi lavora la terra svolge un ruolo che è economico, ambientale e di tipo pubblico, in questo momento affronta la crisi ed è oberato di balzelli: complicargli la vita è, alla fine, un danno per tutti".

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
COVID, ASSUNZIONI IN CALO IN AGRICOLTURA - Da un'indagine di Cia Padova e Veneto Lavoro emerge che nel 2020, l'anno dell'inizio dell'emergenza sanitaria da covid, il territorio pa...

L'AGRICOLTURA RISENTE DEGLI EFFETTI DELLA PANDEMIA - L'agricoltura in Veneto è stata penalizzata dalle restrizioni dovute al Covid, ma è sopravissuta grazie ai 148 milioni di eu...

Tv7 con Voi del 16/12/2020 - Recovery Fund e agricoltura Ospite: - Gianmichele Passarini, Presidente CIA Veneto - Iscriviti al canale You...

Tv7 con Voi del 20/5/2020 - Non solo agricoltura Ospite: - Giuseppe Pan, Assess...

#lacampagnanonsiferma, questo è l’hashtag diffuso tra i post dei social di im...

VOGLIA DI RIPRESA AL MERCATO KM 0 DI CITTADELLA   ---- Il Covid-19, è causa nel padovano di un da...

FONDI IN ARRIVO PER LO SVILUPPO DI SAN MARTINO  ---- Compito di ogni Amministrazione, quello di fare il possibile per incentivare la crescita e lo sviluppo del...

IN ALTA PADOVANA IL PERCOLATO DIVENTA FERTILIZZANTE ---- Ciò che inquina grazie allo studio e alla volontà di chi preserva l'ambiente si t...

Tv7 con Voi del 27/6/2019 - Agricoltura: parliamo anche di pensioni Ospiti: - Massimo Lazzarin,Direttore INAC-CIA Padova - Dino Milanello,P...

CRESCE L'AGRICOLTURA VENETA, PRODOTTI 6,4 MILIARDI - Presentato all'Agripolis di Legnaro il primo report sul settore agricoltura della Regione Veneto, una risor...