SICCITA': MANZATO,VIGILARE SU AUMENTI PREZZI FINALI PRODOTTI
news locale - 28/03/2012 12:53

VENEZIA, 28 MAR - La siccità si sta facendo pesantemente risentire anche nel Veneto, con i suoi effetti negativi soprattutto per l'agricoltura, che ha bisogno di acqua che però scarseggia. "Alla vigilia della dichiarazione dello stato di crisi - ha affermato l'assessore regionale alle politiche agricole Franco Manzato - voglio sottolineare tuttavia i veri pericoli che questa situazione può avere per imprenditori agricoli e cittadini. Le colture soffrono e soffriranno, la produzione certamente ne risentirà, specie quella di colture come l'asparago e altre produzioni primaverili. Però attenzione: il vero rischio è che a pagare gli effetti di questa vera e propria calamità naturale siano solo i consumatori e i produttori". "A fronte dei potenziali danni alla produzione - ha spiegato l'assessore - gli agricoltori possono ricorrere al sistema assicurativo agevolato, mentre la Regione opererà per regimare nel modo più razionale l'utilizzo delle risorse idriche in modo da annullare o limitare i danni. Per contro, e per questo ho atteso a fare dichiarazioni su questo argomento, la sola parola 'siccita'', così come 'gelo', 'alluvione' e così via, rischia di far lievitare i prezzi sui banchi di vendita, senza che i produttori ne abbiano alcun beneficio, né diretto né indiretto, con un peso aggiuntivo per le tasche già ben impoverite dei consumatori, mentre a guadagnarci sarà ancora una volta la speculazione che si manifesta in diverse fasi della catena distributiva. Avremo il paradosso che potrebbero rincarare, come già accaduto in passato, anche i prodotti agricoli provenienti da Paesi dove il problema non esiste". "Invito perciò tutti a vigilare su eventuali sbalzi e impennate nel prezzo finale delle produzioni agricole e a segnalarle alle autorità locali, alle nostra associazioni dei consumatori o anche direttamente agli uffici regionale della tutela dei consumatori - ha concluso l'assessore regionale - perché questo ci aiuta molto a contrastare un fenomeno negativo e meschino, che provoca un vero e proprio danno sociale".

SICCITA': MANZATO,VIGILARE SU AUMENTI PREZZI FINALI PRODOTTI

VENEZIA, 28 MAR - La siccità si sta facendo pesantemente risentire anche nel Veneto, con i suoi effetti negativi soprattutto per l'agricoltura, che ha bisogno di acqua che però scarseggia. "Alla vigilia della dichiarazione dello stato di crisi - ha affermato l'assessore regionale alle politiche agricole Franco Manzato - voglio sottolineare tuttavia i veri pericoli che questa situazione può avere per imprenditori agricoli e cittadini. Le colture soffrono e soffriranno, la produzione certamente ne risentirà, specie quella di colture come l'asparago e altre produzioni primaverili. Però attenzione: il vero rischio è che a pagare gli effetti di questa vera e propria calamità naturale siano solo i consumatori e i produttori". "A fronte dei potenziali danni alla produzione - ha spiegato l'assessore - gli agricoltori possono ricorrere al sistema assicurativo agevolato, mentre la Regione opererà per regimare nel modo più razionale l'utilizzo delle risorse idriche in modo da annullare o limitare i danni. Per contro, e per questo ho atteso a fare dichiarazioni su questo argomento, la sola parola 'siccita'', così come 'gelo', 'alluvione' e così via, rischia di far lievitare i prezzi sui banchi di vendita, senza che i produttori ne abbiano alcun beneficio, né diretto né indiretto, con un peso aggiuntivo per le tasche già ben impoverite dei consumatori, mentre a guadagnarci sarà ancora una volta la speculazione che si manifesta in diverse fasi della catena distributiva. Avremo il paradosso che potrebbero rincarare, come già accaduto in passato, anche i prodotti agricoli provenienti da Paesi dove il problema non esiste". "Invito perciò tutti a vigilare su eventuali sbalzi e impennate nel prezzo finale delle produzioni agricole e a segnalarle alle autorità locali, alle nostra associazioni dei consumatori o anche direttamente agli uffici regionale della tutela dei consumatori - ha concluso l'assessore regionale - perché questo ci aiuta molto a contrastare un fenomeno negativo e meschino, che provoca un vero e proprio danno sociale".

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
Tv7 con Voi del 30/4/2020 - Siccità Ospiti: - Roberto Betto,Presidente CIA Padova - Iscriviti al ...

INVERNO SENZA PIOGGIA, COLDIRETTI CHIEDE STRATEGIA - Le coltivazioni del periodo iniziano a soffrire per la scarsità di pioggia. Coldiretti pensa ad una strategia per non sprecare...

Verona | Sarebbero 697 le opere da realizzare per la prevenzione del rischio di dissesto idrogeologico nella nostra Reg...

Verona | Temperature stagionali superiori alla media, un mese di giugno torrido e precipitazioni piovose che latitano da quest’inverno: sono queste le cause principali che  sta...

Verona | Nonostante le recenti precipitazioni, l’Adige sta attraversando un periodo di magra che non si vedeva da decenni. A fine aprile si è registrata la ...

VENEZIA, 6 SET - Il Programma di Sviluppo Rurale del Veneto 2014-2020 sta per ...

VENEZIA, 4 SET - Il Veneto creerà un network per l'innovazione vitivinicola: una rete tra quanti operano nell'ambito di questo segmento, strategico per raggiungere nuovi traguar...

VENEZIA, 6 GIU - "Anche il governo italiano deve attivarsi subito, e a tutti i livelli, per evitare che si concretizzi la minaccia cinese di dazi alle importazioni di vino, come ...

VENEZIA, 5 GIU - Si chiama "Carbomark": è un progetto che vede assieme le Reg...

VENEZIA, 20 MAG - "Stiamo verificando una volta di più che lo Stato italiano ...