SEQUESTRATI 150 KG. DI PESCE AZZURRO PESCATI ABUSIVAMENTE
news locale - 04/04/2012 12:07

VENEZIA, 4 APR - Sequestrati 150 kg. di pesce azzurro pescato abusivamente lungo il litorale del Cavallino. E' questo il risultato ottenuto dai finanzieri della Stazione Navale di Venezia, nell'ambito dei controlli a tutela delle risorse biologiche delle acque marittime del litorale veneto, per contrastare la pesca abusiva a strascico sotto costa, causa del depauperamento degli "stock" ittici. Lunedì, l'equipaggio di una motovedetta in servizio di pattugliamento marittimo intercettava due pescherecci chioggiotti intenti ad esercitare la pesca tipo "volante a coppia" entro le tre miglia dalla costa (precisamente, a meno di due miglia dal litorale del Cavallino), in zona vietata dalla normativa comunitaria. I finanzieri hanno sequestrato la rete utilizzata (a "coppia volante") e complessivi 150 kg di pesce azzurro (alici e sarde) che, previo nulla osta sanitario del Servizio Veterinario di Venezia, è stato devoluto in beneficenza. I comandanti dei due pescherecci sono stati entrambi multati con la sanzione amministrativa di 4.000 euro. Inoltre, nei confronti di un capobarca, risultato essere socio-armatore di entrambi i pescherecci, è stata contestata anche la violazione della mancata iscrizione sul ruolino di bordo.

SEQUESTRATI 150 KG. DI PESCE AZZURRO PESCATI ABUSIVAMENTE

VENEZIA, 4 APR - Sequestrati 150 kg. di pesce azzurro pescato abusivamente lungo il litorale del Cavallino. E' questo il risultato ottenuto dai finanzieri della Stazione Navale di Venezia, nell'ambito dei controlli a tutela delle risorse biologiche delle acque marittime del litorale veneto, per contrastare la pesca abusiva a strascico sotto costa, causa del depauperamento degli "stock" ittici. Lunedì, l'equipaggio di una motovedetta in servizio di pattugliamento marittimo intercettava due pescherecci chioggiotti intenti ad esercitare la pesca tipo "volante a coppia" entro le tre miglia dalla costa (precisamente, a meno di due miglia dal litorale del Cavallino), in zona vietata dalla normativa comunitaria. I finanzieri hanno sequestrato la rete utilizzata (a "coppia volante") e complessivi 150 kg di pesce azzurro (alici e sarde) che, previo nulla osta sanitario del Servizio Veterinario di Venezia, è stato devoluto in beneficenza. I comandanti dei due pescherecci sono stati entrambi multati con la sanzione amministrativa di 4.000 euro. Inoltre, nei confronti di un capobarca, risultato essere socio-armatore di entrambi i pescherecci, è stata contestata anche la violazione della mancata iscrizione sul ruolino di bordo.

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy