DROGA: FERISCONO AGENTE PER EVITARE CONTROLLO, ARRESTATI
news locale - 10/04/2012 11:50

VERONA, 10 APR - Stavano spacciando droga e si sono accorti di essere pedinati da poliziotti in borghese di Verona e così, per sottrarsi al controllo, hanno deciso di darsi alla fuga ingranando la marcia dell'autovettura sulla quale si trovavano, per poi fare un vero e proprio slalom tra i veicoli in strada. A nulla sono valsi i ripetuti alt intimati dai poliziotti: il conducente dell'auto in fuga, una volta agganciato da uno degli investigatori, con una violenta gomitata lo ha colpito al petto facendolo cadere a terra e procurandogli la lussazione della spalla. L'inseguimento è terminato con l'intervento di altre pattuglie della sezione antidroga della squadra mobile e con l'arresto dei due pusher: un marocchino 41enne e un'italiana 37enne, originaria della Calabria ma da tempo residente a Verona. Detenzione e spaccio di 4,5 chili di hashish, nonché resistenza, violenza e lesioni aggravate a pubblico ufficiale, sono le accuse mosse ad entrambi e di cui dovranno rispondere all'autorità giudiziaria che ha già convalidato i loro arresti disponendo, per il marocchino la custodia cautelare in carcere, mentre per la donna la misura degli arresti domiciliari. L'episodio è accaduto nel quartiere "Stadio" della città scaligera, dove è situato l'appartamento della coppia di pusher conviventi e presso il cui annesso garage i poliziotti hanno rivenuto e sequestrato lo stupefacente.

DROGA: FERISCONO AGENTE PER EVITARE CONTROLLO, ARRESTATI

VERONA, 10 APR - Stavano spacciando droga e si sono accorti di essere pedinati da poliziotti in borghese di Verona e così, per sottrarsi al controllo, hanno deciso di darsi alla fuga ingranando la marcia dell'autovettura sulla quale si trovavano, per poi fare un vero e proprio slalom tra i veicoli in strada. A nulla sono valsi i ripetuti alt intimati dai poliziotti: il conducente dell'auto in fuga, una volta agganciato da uno degli investigatori, con una violenta gomitata lo ha colpito al petto facendolo cadere a terra e procurandogli la lussazione della spalla. L'inseguimento è terminato con l'intervento di altre pattuglie della sezione antidroga della squadra mobile e con l'arresto dei due pusher: un marocchino 41enne e un'italiana 37enne, originaria della Calabria ma da tempo residente a Verona. Detenzione e spaccio di 4,5 chili di hashish, nonché resistenza, violenza e lesioni aggravate a pubblico ufficiale, sono le accuse mosse ad entrambi e di cui dovranno rispondere all'autorità giudiziaria che ha già convalidato i loro arresti disponendo, per il marocchino la custodia cautelare in carcere, mentre per la donna la misura degli arresti domiciliari. L'episodio è accaduto nel quartiere "Stadio" della città scaligera, dove è situato l'appartamento della coppia di pusher conviventi e presso il cui annesso garage i poliziotti hanno rivenuto e sequestrato lo stupefacente.

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
SPACCIO DI DROGA IN ALTA, SGOMINATA BANDA ALBANESE --- Maxi operazione antidroga questa mattina del NORM di Cittadella in #Altapadovana, a contrasto dello spaccio di droga. Operazione eseguita in coll...

WEEKEND NEL SANGUE, TRE ACCOLTELLAMENTI IN CITTÀ - Padova ha vissuto un pessimo fine settimana, in ...

SPACCIAVANO EROINA AL PORTELLO, CINQUE ARRESTATI - Sono finiti in manette cinque tunisini che smerciavano cocaina presso porta Portello, rif...

Operazione lunga e complessa quella dei Carabinieri del Radiomobile di Cittadella che ha disarticolato un sodalizio ital...

A PADOVA L'EROINA NON È MAI SPARITA - Fra via della Pace e piazza Salvemini il ...

DROGHE E CONSUMATORI NELLE OPINIONI DEI PADOVANI - Il mondo di chi fa uso di droga non è semplice da comprendere per ch...

OLTRE MILLE EROINOMANI IN CURA A PADOVA - Il dottor Antonio Stivanello del Dipartimento per le Dipendenze di Padova, presso l'Ospedale ai ...

EROINA A PADOVA, LA VOCE DI CHI NE FA USO - Due giovani consumatori di eroina parlano della cosiddetta "eroina gialla" e del ragazzo deceduto vicino alla stazione: era loro amico.

Arrestato dai carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile di Venezia per ipotesi di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti un cittadino albanese di 20 anni, incen...

USO E ABUSO DI DROGA, VENETO TRA LE PRIME IN ITALIA. Quanto è marcato il fenomento dell'uso di droghe, leggere e non, t...