ANIMALI: IN TRENTINO TROVATO PRIMO 'SCIACALLO DORATO'
news locale - 11/04/2012 12:19

TRENTO, 11 APR - In Trentino tra gli animali c'é un nuovo arrivo: è lo sciacallo dorato (Canis aureus), di cui è stata trovata una carcassa. E' la prima prova certa della presenza dell'animale in zona, come riferisce la Provincia autonoma di Trento, dopo una serie di segnalazioni non verificabili in passato. E' stato trovato in Valsugana la mattina di Pasqua, su segnalazione di un cacciatore, insospettito per le caratteristiche insolite del canide. Avvisato il guardiacaccia di zona dell'Associazione cacciatori trentini, è stato recuperato ed è stata data segnalazione alla Stazione forestale di Strigno. E' un maschio del peso di 11,4 chilogrammi. Un riconoscimento non semplice, se non si è attenti o esperti, perché si può confondere con altre specie di canidi selvatici e domestici. Si tratta infatti di una specie nuova per le Alpi orientali, perché proviene dall'Europa sud orientale (Balcani), area raggiunta nel tardo Pleistocene (circa 10.000-15.000 anni fa) dalla vicina Anatolia (attuale Turchia). La sua diffusione è stata poi limitata, si ritiene da ragioni climatiche e dalla competizione con il lupo, alle porzioni più aride e a steppa della penisola balcanica. Uno dei fattori che ora ne avrebbero favorito l'espansione sarebbe proprio la diminuzione della presenza del lupo negli ultimi 150 anni.

ANIMALI: IN TRENTINO TROVATO PRIMO 'SCIACALLO DORATO'

TRENTO, 11 APR - In Trentino tra gli animali c'é un nuovo arrivo: è lo sciacallo dorato (Canis aureus), di cui è stata trovata una carcassa. E' la prima prova certa della presenza dell'animale in zona, come riferisce la Provincia autonoma di Trento, dopo una serie di segnalazioni non verificabili in passato. E' stato trovato in Valsugana la mattina di Pasqua, su segnalazione di un cacciatore, insospettito per le caratteristiche insolite del canide. Avvisato il guardiacaccia di zona dell'Associazione cacciatori trentini, è stato recuperato ed è stata data segnalazione alla Stazione forestale di Strigno. E' un maschio del peso di 11,4 chilogrammi. Un riconoscimento non semplice, se non si è attenti o esperti, perché si può confondere con altre specie di canidi selvatici e domestici. Si tratta infatti di una specie nuova per le Alpi orientali, perché proviene dall'Europa sud orientale (Balcani), area raggiunta nel tardo Pleistocene (circa 10.000-15.000 anni fa) dalla vicina Anatolia (attuale Turchia). La sua diffusione è stata poi limitata, si ritiene da ragioni climatiche e dalla competizione con il lupo, alle porzioni più aride e a steppa della penisola balcanica. Uno dei fattori che ora ne avrebbero favorito l'espansione sarebbe proprio la diminuzione della presenza del lupo negli ultimi 150 anni.

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
AMICI ANIMALI: ECCO COME TUTELARLI A CAPODANNO. I botti di Capodanno possono essere molto pericolosi...

GIORNATA MONDIALE DELL'AMBIENTE PER LA BIODIVERSITÀ. Il 5 giugno si celebra la #giornatamondialedellambiente 2020; un e...

“L’acqua volano per l’ambiente naturale per l’habitat di merli, usignoli...

PROTEGGIAMO GATTI E CANI DAL FREDDO - In questi giorni di particolare freddo anche i nostri animali domestici soffrono p...

UNA FIERA PET FRIENDLY: QUATTRO ZAMPE IN FIERA Sabato 11 e domenica 12 novembre alla fiera di Padova si potranno ammirare diverse specie canine e feline. Quatt...

BOOM DI ISCRIZIONI NELLE FATTORIE DIDATTICHE Quest'estate le fattorie didattich...

Qualità e freschezza dalla terra alla tavola, il mercato a km zero è sinonimo di salute e benessere. Lo certifica l'inaugurazione in piazza Bachelè a Vigodar...

CARNE DALL'ESTERO: PRODUTTORI IN CRISI. Il consumo di carne in Italia non è mai stato così basso negli ultimi quindici anni, ma dagli ultimi mesi del 2016 sembra ridursi la cadut...

L'agricoltura è chiamata a svolgere un ruolo di importanza primaria nello sviluppo sostenibile della società e dell'ec...

In Italia sono molti coloro che possiedono uno o due animali domestici. Però mantenerli e curarli ha un suo costo che a...