CRIMINALITA': 2 ARRESTI CC PER RAPINA A IMMIGRATO A VERONA
news locale - 13/04/2012 10:50

VERONA, 13 APR - I Carabinieri della Compagnia di Verona hanno arrestato due marocchini ritenuti responsabili di aver rapinato il cellulare a un immigrato del Bangladesh, su un autobus di linea il 15 dicembre scorso. L'immigrato, mentre rientrava a bordo di un bus nella casa di accoglienza dove era ospite, era stato aggredito da tre persone, due delle quali lo hanno tenuto per le spalle, mentre il terzo lo prendeva a pugni. Il 24/enne, domiciliato a Verona, era dovuto ricorrere alle cure mediche per le ferite riportate. La vittima ha denunciato l'aggressione dopo qualche giorno, vincendo la paura solo grazie all'interessamento di un assistente sociale, insospettitosi per il cambio di umore del 24/enne. I carabinieri, partendo dalla descrizione fatta dal giovane e dalle testimonianze raccolte da chi era sull'autobus, sono riusciti a risalire ai rapinatori, poi riconosciuti nelle fotografie dalla vittima. Due degli aggressori sono stati arrestati, mentre il terzo è riuscito a fuggire in Marocco.

CRIMINALITA': 2 ARRESTI CC PER RAPINA A IMMIGRATO A VERONA

VERONA, 13 APR - I Carabinieri della Compagnia di Verona hanno arrestato due marocchini ritenuti responsabili di aver rapinato il cellulare a un immigrato del Bangladesh, su un autobus di linea il 15 dicembre scorso. L'immigrato, mentre rientrava a bordo di un bus nella casa di accoglienza dove era ospite, era stato aggredito da tre persone, due delle quali lo hanno tenuto per le spalle, mentre il terzo lo prendeva a pugni. Il 24/enne, domiciliato a Verona, era dovuto ricorrere alle cure mediche per le ferite riportate. La vittima ha denunciato l'aggressione dopo qualche giorno, vincendo la paura solo grazie all'interessamento di un assistente sociale, insospettitosi per il cambio di umore del 24/enne. I carabinieri, partendo dalla descrizione fatta dal giovane e dalle testimonianze raccolte da chi era sull'autobus, sono riusciti a risalire ai rapinatori, poi riconosciuti nelle fotografie dalla vittima. Due degli aggressori sono stati arrestati, mentre il terzo è riuscito a fuggire in Marocco.

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
SICUREZZA: UN PROGETTO INNOVATIVO A SANTA GIUSTINA  --- Un progetto di sicurezza innovativo, quello in fase di realiz...

Padova-Garantire la sicurezza al cittadino, per chi amministra la città è sic...

Padova-  Associazioni di Studenti, immigrati e associazioni che combattono le discriminazioni, ins...

 Incontro ufficiale questa mattina tra il nuovo Questore di Padova Gianfranco Bernabei e il Sindaco patavino Massimo Bitonci. Molti i temi...

Carlo exgiocatore d'azzardo con dipendenza. Dipendenza significa distruggersi e rovinare psicologicamente e economicamente chi ti è accanto. Dipendenza significa toccare il fondo ...

Toccante testimonianza durante il format "iReporter Sera" del Gruppo Editoriale TV7, in onda ogni giovedì alle 21.00 sul canale 12 dgt. L'associazione Giocator...

Monselice (Pd)-  Ieri sera, vano tentativo di fuga per due marocchini quarantenni, intercettati da...

Il Governo  ha deciso di ridimensionare anche l'operazione" Strade Sicure". Il pattugliamento del territorio condotto dalle forze di Polizia in collaborazione con l'Esercito. Operazione nata nell'Ago...

Don Albino Bizzotto: "...le cose vanno governate... e va condannata la criminalità reale... chi va negli appartamenti e fa di questo un...

Il piazzale della stazione a Padova continua ad essere teatro di episodi di violenza e microcriminalità. A parlare sono gli esercenti del...