COMUNI: MONTECCHIO,SEDUTE GIUNTA IN ESTERNA,A CASA CITTADINI
news locale - 16/04/2012 12:51

MONTECCHIO MAGGIORE (VICENZA), 16 APR - Le decisioni si prendono tra un bicchiere di vino rosso e un morso di pane e salame: a Montecchio Maggiore, comune vicentino di oltre 25 mila abitanti, la giunta comunale sceglie di rivoluzionale il copione delle riunioni andando in 'esterna', nelle case degli stessi cittadini. Giovedì l'appuntamento per i sei assessori e il sindaco Milena Cecchetto sarà nella casa colonica di Antonio Meggiolaro, un pensionato che risiede nella frazione di Carbonara. Sono attesi circa 60 concittadini. Le riunioni dell'esecutivo municipale, a guida Lega-PdL, non si tengono dunque sugli scranni dell'aula comunale ma nei cortili dei casolari, nei garage o nelle taverne che gli stessi abitanti mettono a disposizione dei loro amministratori. Il sindaco di Montecchio Michela Cecchetto le ha ribattezzate "le giunte itineranti" e ne spiega la ragione: "vogliamo avere un contatto diretto con i nostri abitanti e vogliamo che avvenga in un luogo non istituzionale, che ci permetta di avvicinarci alla gente". Già da un anno la giunta sperimenta le uscite con riunioni ora in un ristorante, ora in una sala messa a disposizione dalla parrocchia. Ogni volta viene scelta una delle sei zone della città o una delle quattro frazioni. Ma è giunto, per Cecchetto, il momento di un salto di qualità: sindaco e assessori vogliono bussare direttamente alla porta degli abitanti per affrontare le questioni che stanno maggiormente a cuore a tutta la municipalità. "Giovedì parleremo dei lavori del consorzio di bonifica" anticipa il signor Meggiolaro, dispiaciuto che la riunione, a causa del maltempo, si debba tenere al coperto e non nel cortile della sua casa. "Parliamo, anche animatamente, ci confrontiamo - racconta ancora il sindaco - e alla fine delle riunioni di giunta ci scappa sempre la bicchierata".

COMUNI: MONTECCHIO,SEDUTE GIUNTA IN ESTERNA,A CASA CITTADINI

MONTECCHIO MAGGIORE (VICENZA), 16 APR - Le decisioni si prendono tra un bicchiere di vino rosso e un morso di pane e salame: a Montecchio Maggiore, comune vicentino di oltre 25 mila abitanti, la giunta comunale sceglie di rivoluzionale il copione delle riunioni andando in 'esterna', nelle case degli stessi cittadini. Giovedì l'appuntamento per i sei assessori e il sindaco Milena Cecchetto sarà nella casa colonica di Antonio Meggiolaro, un pensionato che risiede nella frazione di Carbonara. Sono attesi circa 60 concittadini. Le riunioni dell'esecutivo municipale, a guida Lega-PdL, non si tengono dunque sugli scranni dell'aula comunale ma nei cortili dei casolari, nei garage o nelle taverne che gli stessi abitanti mettono a disposizione dei loro amministratori. Il sindaco di Montecchio Michela Cecchetto le ha ribattezzate "le giunte itineranti" e ne spiega la ragione: "vogliamo avere un contatto diretto con i nostri abitanti e vogliamo che avvenga in un luogo non istituzionale, che ci permetta di avvicinarci alla gente". Già da un anno la giunta sperimenta le uscite con riunioni ora in un ristorante, ora in una sala messa a disposizione dalla parrocchia. Ogni volta viene scelta una delle sei zone della città o una delle quattro frazioni. Ma è giunto, per Cecchetto, il momento di un salto di qualità: sindaco e assessori vogliono bussare direttamente alla porta degli abitanti per affrontare le questioni che stanno maggiormente a cuore a tutta la municipalità. "Giovedì parleremo dei lavori del consorzio di bonifica" anticipa il signor Meggiolaro, dispiaciuto che la riunione, a causa del maltempo, si debba tenere al coperto e non nel cortile della sua casa. "Parliamo, anche animatamente, ci confrontiamo - racconta ancora il sindaco - e alla fine delle riunioni di giunta ci scappa sempre la bicchierata".

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
"IL GOVERNO E' CONTRO I COMMERCIANTI", L'ACCUSA DI DE POLI - "Il Governo si schiera ancora una volt...

"IL DECRETO DEL GOVERNO DIVIDE LE FAMIGLIE": DE POLI CHIEDE DI RIVEDERE LA NORMA - "Il decreto del Governo divide le famiglie nei piccoli C...

PARTE LA CORSA ALLE AMMINISTRATIVE VENETE - Presentate le candidature alle rispettive segreterie può partire la corsa verso le elezioni comunali venete del prossimo 26 maggio. Alle urne 321 comuni ve...

FONDI PER LE STRADE: SODDISFAZIONE IN PROVINCIA - I fondi stanziati ai comuni coi protocolli d'intesa sono un segno concreto degli investimenti che la Provincia di Padova sta attuando sul territorio. ...

OLTRE 3 MILIONI PER LE STRADE DELLA PROVINCIA - Con la firma dei protocolli d'in...

È stata recuperata questa mattina dai Vigili del Fuoco l’auto uscita di strada nella notte in Via Castelli Bella Guardia nella zona collinare di Montecchio,...

ABANO TERME: OTTO I CANDIDATI ORA IN CORSA. Anche Abano Terme è tra i comuni che si preparano per andare al voto. Infatti il prossimo 11 giugno i cittadini aponensi torneranno nelle urne per l'elezio...

LA RICERCA DELLA COOPERAZIONE SOCIALE IN VENETO :  Spesso la Cooperazione è al centro delle cronache  come "buona" o "cattiva", per questo Confcooperative Veneto ha presentato i...

Este- E' Roberta Gallana del centro destra a strappare la vittoria nella fase finale dei ballottaggi...

Secondo incontro oggi davanti alla Provincia di Padova con il presidio dei lavoratori della Cementizillo, tenutosi in contemporanea con l'in...