RUBA IN NEGOZIO JESOLO, ARRESTATO PER RAPINA DAI CARABINIERI
news locale - 03/05/2012 11:20

VENEZIA, 3 MAG - Ruba in un negozio e quando il titolare tenta di bloccarlo non esita a colpirlo con un pugno in faccia. Aleksandar Nanusevski, 38 anni, serbo, in Italia senza fissa dimora e noto alle forze dell'ordine, è stato arrestato dai carabinieri di Cavallino Treporti, dopo aver messo a segno un colpo in un negozio di abbigliamento di via Da Vinci a Jesolo. Ieri si è presentato davanti al giudice per il processo per direttissima ed è stato condannato a due anni e due mesi di reclusione senza condizionale per rapina impropria. Nanusevski era entrato nel negozio fingendosi un normale cliente. In realtà, continuando a girare tra gli scaffali e gli espositori, ha subito insospettito il proprietario che, attraverso i monitor collegati alle telecamere di sorveglianza, ha continuato a tenerlo d'occhio. Il negoziante dopo qualche minuto ha notato che, dopo aver controllato che nessuno lo stesse guardando, l'uomo nascondeva in un borsone sei magliette, del valore complessivo di 103 euro. Poi, in tutta fretta, ha tentato di fuggire, perdendo a terra i capi d'abbigliamento rubati. Il commerciante lo ha inseguito e, dopo qualche centinaio di metri è riuscito a raggiungerlo. Proprio allora è stato aggredito: il serbo gli si è fermato davanti e gli ha sferrato un pugno in pieno viso e, per la seconda volta, ha tentato di scappare, inforcando una bicicletta trovata lungo la via. Il commerciante, nonostante il colpo al viso, ha continuato ad inseguirlo, lo ha raggiunto di nuovo e, ancora una volta, ha rischiato di essere aggredito e di vedersi scagliare addosso la bicicletta. A quel punto c'é stato l'ultimo tentativo di fuga: la vittima, però, è riuscita a dare l'allarme ai carabinieri e, aiutato da due passanti, lo ha bloccato definitivamente. Il commerciante, a causa del colpo al viso subito, ha dovuto ricorrere alle cure del pronto soccorso. I medici lo hanno giudicato guaribile in sei giorni.

RUBA IN NEGOZIO JESOLO, ARRESTATO PER RAPINA DAI CARABINIERI

VENEZIA, 3 MAG - Ruba in un negozio e quando il titolare tenta di bloccarlo non esita a colpirlo con un pugno in faccia. Aleksandar Nanusevski, 38 anni, serbo, in Italia senza fissa dimora e noto alle forze dell'ordine, è stato arrestato dai carabinieri di Cavallino Treporti, dopo aver messo a segno un colpo in un negozio di abbigliamento di via Da Vinci a Jesolo. Ieri si è presentato davanti al giudice per il processo per direttissima ed è stato condannato a due anni e due mesi di reclusione senza condizionale per rapina impropria. Nanusevski era entrato nel negozio fingendosi un normale cliente. In realtà, continuando a girare tra gli scaffali e gli espositori, ha subito insospettito il proprietario che, attraverso i monitor collegati alle telecamere di sorveglianza, ha continuato a tenerlo d'occhio. Il negoziante dopo qualche minuto ha notato che, dopo aver controllato che nessuno lo stesse guardando, l'uomo nascondeva in un borsone sei magliette, del valore complessivo di 103 euro. Poi, in tutta fretta, ha tentato di fuggire, perdendo a terra i capi d'abbigliamento rubati. Il commerciante lo ha inseguito e, dopo qualche centinaio di metri è riuscito a raggiungerlo. Proprio allora è stato aggredito: il serbo gli si è fermato davanti e gli ha sferrato un pugno in pieno viso e, per la seconda volta, ha tentato di scappare, inforcando una bicicletta trovata lungo la via. Il commerciante, nonostante il colpo al viso, ha continuato ad inseguirlo, lo ha raggiunto di nuovo e, ancora una volta, ha rischiato di essere aggredito e di vedersi scagliare addosso la bicicletta. A quel punto c'é stato l'ultimo tentativo di fuga: la vittima, però, è riuscita a dare l'allarme ai carabinieri e, aiutato da due passanti, lo ha bloccato definitivamente. Il commerciante, a causa del colpo al viso subito, ha dovuto ricorrere alle cure del pronto soccorso. I medici lo hanno giudicato guaribile in sei giorni.

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy