VENDE IN AFRICA LAMBORGHINI PRESA IN LEASING, DENUNCIATO
news locale - 21/05/2012 13:18

VICENZA, 21 MAG - Aveva venduto in Mauritania la Lamborghini presa in leasing, denunciandone il furto, ma la truffa di un imprenditore parmense è stata scoperta per caso da un ispettore del Commissariato di Bassano del Grappa (Vicenza) che s'era insospettito nel trovare un'auto di quel genere nel deserto. Dopo sei mesi di indagini del Commissariato di Bassano, con il supporto dei carabinieri di San Secondo Parmense (Parma), l'imprendire, che ha una società di servizi per l'edilizia, L.F., 41 anni, di San Secondo, è stato denunciato assieme ad un amico, D.C., 42. Grumo Appula (Bari). Lo scorso Natale, l'ispettore era partito con un'altra ventina di volontari di 'Missioland' per portare alcuni mezzi alle missioni in Mauritania. Alla dogana di Dacca aveva notato una Lamborghini Gallardo, di colore giallo e con targa italiana. Una stranezza visto il luogo pre-desertico per nulla adatto ad un auto simile. I sospetti si sono acuiti quando ha visto togliere le targhe alla vettura prima che venisse caricata su un rimorchio e così il poliziotto da mandato con il suo cellulare foto della Lamborghini e targa ai colleghi del Commissariato. Fatti i primi accertamenti gli agenti non hanno riscontrato nulla di irregolare: l'auto era in leasing ed aveva avuto il nulla osta dalla stessa società per poter viaggiare in Africa. Ma dopo una quindicina di giorni al terminale è arrivata la segnalazione del furto della vettura, cioé in un momento successivo a quando era stata vista nel paese africano. A denunciare il furto L.F. lo stesso uomo che era in Mauritania a Natale e che era andato dai carabinieri appena rientrato in Italia, riferendo che gli era stata rubata la Lamborghini mentre era in una pizzeria. Agenti e militari ci hanno messo un po' di tempo per ricostruire il viaggio dell'imprenditore e del suo amico (da Genova in Mauritania via Barcellona, Tangeri e Marocco) e raccogliere gli elementi che hanno portato a scoprire la truffa, non solo alla società di leasing ma anche a quella di assicurazioni, che ha fatto fruttare all'uomo 150 mila euro.

VENDE IN AFRICA LAMBORGHINI PRESA IN LEASING, DENUNCIATO

VICENZA, 21 MAG - Aveva venduto in Mauritania la Lamborghini presa in leasing, denunciandone il furto, ma la truffa di un imprenditore parmense è stata scoperta per caso da un ispettore del Commissariato di Bassano del Grappa (Vicenza) che s'era insospettito nel trovare un'auto di quel genere nel deserto. Dopo sei mesi di indagini del Commissariato di Bassano, con il supporto dei carabinieri di San Secondo Parmense (Parma), l'imprendire, che ha una società di servizi per l'edilizia, L.F., 41 anni, di San Secondo, è stato denunciato assieme ad un amico, D.C., 42. Grumo Appula (Bari). Lo scorso Natale, l'ispettore era partito con un'altra ventina di volontari di 'Missioland' per portare alcuni mezzi alle missioni in Mauritania. Alla dogana di Dacca aveva notato una Lamborghini Gallardo, di colore giallo e con targa italiana. Una stranezza visto il luogo pre-desertico per nulla adatto ad un auto simile. I sospetti si sono acuiti quando ha visto togliere le targhe alla vettura prima che venisse caricata su un rimorchio e così il poliziotto da mandato con il suo cellulare foto della Lamborghini e targa ai colleghi del Commissariato. Fatti i primi accertamenti gli agenti non hanno riscontrato nulla di irregolare: l'auto era in leasing ed aveva avuto il nulla osta dalla stessa società per poter viaggiare in Africa. Ma dopo una quindicina di giorni al terminale è arrivata la segnalazione del furto della vettura, cioé in un momento successivo a quando era stata vista nel paese africano. A denunciare il furto L.F. lo stesso uomo che era in Mauritania a Natale e che era andato dai carabinieri appena rientrato in Italia, riferendo che gli era stata rubata la Lamborghini mentre era in una pizzeria. Agenti e militari ci hanno messo un po' di tempo per ricostruire il viaggio dell'imprenditore e del suo amico (da Genova in Mauritania via Barcellona, Tangeri e Marocco) e raccogliere gli elementi che hanno portato a scoprire la truffa, non solo alla società di leasing ma anche a quella di assicurazioni, che ha fatto fruttare all'uomo 150 mila euro.

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
Litiga con il vicino per il confine e gli spata contro le tapparelle. Protagonista della vicenda un pensionato 80enne di Este (Padova) che è stato denunciato dai carabinieri della compagnia per minac...

VERONA, 26 NOV - Faceva il pieno al Suv con il gasolio ad accisa agevolata riserva...

VICENZA, 22 OTT - Movimentato inseguimento tra viale della Pace, il quartiere di...

TREVISO, 4 OTT - I carabinieri di Castelfranco Veneto (Treviso) hanno denunciato un 49enne di origine ganese trovato in ...

VENEZIA, 26 LUG - In pescheria, a Isola Verde di Chioggia, erano offerti come ...

PADOVA, 18 DIC - Usura aggravata e falso. Sono questi i reati contestati ad un pensionato di 72 anni di Monselice (Padova) denunciato dalla Guardia di finanza per prestiti in denaro con tassi di int...

VERONA, 1 OTT - Ha tentato di adescare una minore tramite un social network, offrendole una ricarica telefonica se si ...

PADOVA, 1 OTT - Un anziano che dal 2007 percepiva senza averne i requisiti un assegno sociale da parte dell'Inps é stato denunciato dalla...

TREVISO, 20 SET - Un 50enne artigiano trevigiano per ripianare i debiti della ...

VENEZIA, 30 LUG - Ha provato a vendere una dose di droga ad un uomo che cammin...