FISCO: BOTTACIN GM),URGE RIDURRE SPESA PUBBLICA IMPRODUTTIVA
news locale - 23/05/2012 12:21

VENEZIA, 23 MAG - Per il capogruppo di Verso Nord in Consiglio regionale Diego Bottacin, l'indagine Eurostat sulla tassazione dimostra per l'ennesima volta che il livello di imposizione fiscale in Italia è assolutamente fuori scala rispetto alla media degli altri Paesi europei. Per crescere, è necessario tagliare la spesa pubblica improduttiva, eliminare gli incentivi alle imprese e abolire l'Irap. "La pressione fiscale - dice Bottacin - è la vera malattia da curare. E l'unica cura ha un nome: tagli drastici e chirurgici alla spesa pubblica improduttiva". "Se il Paese vuole tornare a crescere e a produrre ricchezza - aggiunge il consigliere - la riduzione della spesa pubblica deve cominciare subito. Le opportunità di tagliare ci sono e sono sotto agli occhi di tutti. A partire, per esempio, dal distorto sistema di incentivi alle imprese. Gli incentivi in realtà non aiutano le imprese, ma le burocrazie statali, parastatali e corporative e incentivano un sistema clientelare. Si valuta che l'insieme dei contributi statali alle imprese ammonti a circa 40 miliardi di euro. Eliminare questi contributi permetterebbe di abolire per intero l'Irap e ridare così ossigeno all'economia".

FISCO: BOTTACIN GM),URGE RIDURRE SPESA PUBBLICA IMPRODUTTIVA

VENEZIA, 23 MAG - Per il capogruppo di Verso Nord in Consiglio regionale Diego Bottacin, l'indagine Eurostat sulla tassazione dimostra per l'ennesima volta che il livello di imposizione fiscale in Italia è assolutamente fuori scala rispetto alla media degli altri Paesi europei. Per crescere, è necessario tagliare la spesa pubblica improduttiva, eliminare gli incentivi alle imprese e abolire l'Irap. "La pressione fiscale - dice Bottacin - è la vera malattia da curare. E l'unica cura ha un nome: tagli drastici e chirurgici alla spesa pubblica improduttiva". "Se il Paese vuole tornare a crescere e a produrre ricchezza - aggiunge il consigliere - la riduzione della spesa pubblica deve cominciare subito. Le opportunità di tagliare ci sono e sono sotto agli occhi di tutti. A partire, per esempio, dal distorto sistema di incentivi alle imprese. Gli incentivi in realtà non aiutano le imprese, ma le burocrazie statali, parastatali e corporative e incentivano un sistema clientelare. Si valuta che l'insieme dei contributi statali alle imprese ammonti a circa 40 miliardi di euro. Eliminare questi contributi permetterebbe di abolire per intero l'Irap e ridare così ossigeno all'economia".

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
SMOG, POLVERI SOTTILI IN CALO NEL 2019 - I dati ARPAV mostrano un'inflessione dei livelli di inquinanti in Veneto nel 2019 rispetto al 2018, a dimostrazione dell'efficacia delle u...

ASCOM, CHIUSE ATTIVITA' PER IL PUGNO DURO DEL FISCO - "Per un pugno di euro, rischiamo di mandare al...

SCONTRINO ELETTRONICO OBBLIGATORIO DAL 1 GENNAIO - Esteso anche agli esercenti che fatturano meno di 400.000 euro annui l'obbligo di munirsi di registratori di cassa telematici per l'emissione dello s...

La Regione Veneto si impegna nella sicurezza idraulica dei bacini orientali stan...

CONFAPI: PADOVA VERSA PIÙ TASSE DELL'INTERA UMBRIA. Suscitano impressione, i dati elaborati da Confapi Padova sulle entrate tributarie inca...

Verona | Aumentano i contribuenti stranieri nel Nord Est. Il Veneto si posiziona infatti al secondo posto in Italia per numero di contribuenti stranieri. Tra le...

CASO PFAS, I CINQUE STELLE INVOCANO DIMISSIONI Continua a tenere banco il caso Pfas, e il Movimento 5 Stelle, ora, chiede a gran voce le dimissioni di Coletto e Bottacin, assessori regionali all'amb...

Maxi cartella per Cariparo arrivata a fine dicembre dopo i controlli effettuati dalla Guardia di Finanza. Riguarda i guadagni realizzati nel 2005 grazie ai derivati sui titoli SanPaolo. Antonio Finot...

Cambiano le cose in Svizzera, rientrano i soldi in "nero", quelli non dichiarati al Fisco, che in passato gli spallieri italiani hanno ben nascosto in conti elvetici coperti dal se...

  Parliamo di tasse - Tv7 con Voi del 12/2/14    A Tv7 con Voi, affronteremo lo scottante tema delle tasse. Molte le difficoltà che stanno attraversando le famig...