SISMA EMILIA: A S. FELICE PANARO TENDOPOLI P.CIVILE VENETO
news locale - 23/05/2012 13:04

VENEZIA, 23 MAG - E' arrivata questa notte ed è in fase di completamento a San Felice Panaro, in provincia di Modena, la tendopoli della protezione civile del Veneto, messa a disposizione sulla base delle richieste del Dipartimento nazionale e dell'Emilia Romagna. "Si tratta di una struttura di accoglienza da 125 posti letto - ha spiegato l'assessore regionale alla protezione civile del Veneto Daniele Stival - trasportata da una colonna mobili di nostri volontari, pronti a muovere già da lunedì e che hanno provveduto al montaggio. A breve si aggiungeranno tende per altri 125 posti letto, con la possibilità dunque di fornire un primo provvisorio riparo a 250 persone sfollate a causa del terremoto che ha investito l'Emilia, sfiorando anche il basso Veneto". Il campo del Veneto, verso il quale sono in partenza altri cinquanta volontari per dotarlo di servizi a partire dalla cucina da campo, sorge a fianco di quello messo in opera dalla Protezione Civile della Provincia Autonoma di Trento, a testimoniare la coralità della solidarietà verso le popolazioni colpite e per ora impossibilitate o restie a tornare nelle proprie abitazioni. Nei prossimi giorni, probabilmente venerdì, l'assessore veneto si recherà personalmente a San Felice Panaro per verificare direttamente la situazioni e le esigenze cui dare risposta. "Voglio ringraziare i volontari e i responsabili del sistema veneto di Protezione Civile - ha aggiunto Stival - che anche in occasione di questo evento si sono subito messi a disposizione, operando con efficacia nell'ambito del coordinamento del Dipartimento Nazionale, in modo da dare il massimo dei risultati. Una prima colonna di soccorso, composta da 80 volontari dell'ANA, era partita dal Veneto per l'Emilia già domenica". Proseguono intanto sopralluoghi e verifiche nel basso Veneto, dove parecchi edifici hanno riportato conseguenze per il terremoto, soprattutto luoghi di culto e plessi scolastici. Assieme ai Comuni, alla Provincia e alla Prefettura - ha concluso Stival - stiamo raccogliendo dati che ci diano un quadro più preciso della situazione e indicazioni su dove rendere prioritariamente operativi i 500 mila euro stanziati ieri dalla Giunta regionale".

SISMA EMILIA: A S. FELICE PANARO TENDOPOLI P.CIVILE VENETO

VENEZIA, 23 MAG - E' arrivata questa notte ed è in fase di completamento a San Felice Panaro, in provincia di Modena, la tendopoli della protezione civile del Veneto, messa a disposizione sulla base delle richieste del Dipartimento nazionale e dell'Emilia Romagna. "Si tratta di una struttura di accoglienza da 125 posti letto - ha spiegato l'assessore regionale alla protezione civile del Veneto Daniele Stival - trasportata da una colonna mobili di nostri volontari, pronti a muovere già da lunedì e che hanno provveduto al montaggio. A breve si aggiungeranno tende per altri 125 posti letto, con la possibilità dunque di fornire un primo provvisorio riparo a 250 persone sfollate a causa del terremoto che ha investito l'Emilia, sfiorando anche il basso Veneto". Il campo del Veneto, verso il quale sono in partenza altri cinquanta volontari per dotarlo di servizi a partire dalla cucina da campo, sorge a fianco di quello messo in opera dalla Protezione Civile della Provincia Autonoma di Trento, a testimoniare la coralità della solidarietà verso le popolazioni colpite e per ora impossibilitate o restie a tornare nelle proprie abitazioni. Nei prossimi giorni, probabilmente venerdì, l'assessore veneto si recherà personalmente a San Felice Panaro per verificare direttamente la situazioni e le esigenze cui dare risposta. "Voglio ringraziare i volontari e i responsabili del sistema veneto di Protezione Civile - ha aggiunto Stival - che anche in occasione di questo evento si sono subito messi a disposizione, operando con efficacia nell'ambito del coordinamento del Dipartimento Nazionale, in modo da dare il massimo dei risultati. Una prima colonna di soccorso, composta da 80 volontari dell'ANA, era partita dal Veneto per l'Emilia già domenica". Proseguono intanto sopralluoghi e verifiche nel basso Veneto, dove parecchi edifici hanno riportato conseguenze per il terremoto, soprattutto luoghi di culto e plessi scolastici. Assieme ai Comuni, alla Provincia e alla Prefettura - ha concluso Stival - stiamo raccogliendo dati che ci diano un quadro più preciso della situazione e indicazioni su dove rendere prioritariamente operativi i 500 mila euro stanziati ieri dalla Giunta regionale".

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
VENEZIA, 8 GIU - "Lunedì andremo a fare una visita a tutte le zone terremotate del Veneto". Lo ha annunciato il presidente del Veneto Luc...

VENEZIA, 7 GIU - Interventi straordinari per i centri, le popolazioni e le imprese colpite dal sisma anche in Polesine. Mentre le scosse c...

VENEZIA, 7 GIU - "Voglio ringraziare gli albergatori dei nostri litorali di Jesolo, Caorle e Bibio...

BOLZANO, 5 GIU - "In segno di solidarietà alle vittime del terremoto dell'Emilia, la Festa dell'A...

CALALZO (BELLUNO), 4 GIU - Calalzo si mobilita per i terremotati emiliani come...

ROMA, 4 GIU - "Anche a Padova si è sentita la scossa delle 21.20 di ieri sera, ma non ha provocat...

PADOVA, 1 GIU - La tragedia degli operai morti sotto i capannoni crollati per il terremoto in Emilia ha fatto nascere a Padova l'idea di un servizio gratuito di verifica statica per gli stabilimenti...

VENEZIA, 30 MAG - E' stata una notte di lavoro e di verifiche per il sistema della Protezione Civile del Veneto, impegnato sia all'interno del territorio regionale sia in Emilia ...

VENEZIA, 30 MAG - Notte tranquilla in Veneto, dopo le scosse di terremoto di ieri. Restano transennati edifici religiosi e civili che hanno subito danni, come la Basilica del Santo e quella di Santa...

BOLOGNA, 29 MAG - Una scossa forse peggiore delle più gravi che l'hanno preceduta è stata avvert...