FISCO: GDF SCOPRE EVASORI E FALSI POVERI A PADOVA
news locale - 06/06/2012 11:02

PADOVA, 6 GIU - Due evasori fiscali e due falsi poveri sono stati scoperti dalla Guardia di finanza di Padova. Si tratta, nel dettaglio, di una donna d'affari russa, un ristoratore proprietario di una barca del valore di oltre 700.000 euro, una falsa indigente assegnataria di un alloggio popolare ed un "furbetto dell'autocertificazione". La dona russa, residente in Italia, era proprietaria di due autovetture di grossa cilindrata, una Ferrari '430 Scuderia' ed una Maserati Quattroporte, del valore complessivo di circa 300 mila Euro, che è risultata evasore totale non avendo dichiarato almeno 350mila euro di imponibile. Nel mirino dei finanzieri anche un ristoratore padovano, proprietario di una imbarcazione di lusso di circa 20 metri del valore di 700mila euro che ha dichiarato redditi imponibili per circa 4mila euro al mese. I due casi di "finti poveri" scoperti dalla Guardia di finanza sono una falsa indigente, di origine straniera, che ha trasformato l'alloggio popolare assegnatole in un Bed & Breakfast guadagnando impropriamente denaro che ha "dimenticato" di denunciare al fisco con redditi per 14mila euro nel 2008 e per 7mila nel 2009. Infine è stato scoperto un imprenditore, titolare di una ditta operante nel commercio di attrezzature agricole e di un call center, che dal 2008 ad oggi ha presentato certificazioni con redditi pari a zero, ottenendo dal Comune di Padova agevolazioni per l'acquisto di medicinali e una casa dall'Ater. I finanzieri, al contrario, hanno appurato che l'uomo ha accumulato negli anni un patrimonio mobiliare di 149.985 euro.

FISCO: GDF SCOPRE EVASORI E FALSI POVERI A PADOVA

PADOVA, 6 GIU - Due evasori fiscali e due falsi poveri sono stati scoperti dalla Guardia di finanza di Padova. Si tratta, nel dettaglio, di una donna d'affari russa, un ristoratore proprietario di una barca del valore di oltre 700.000 euro, una falsa indigente assegnataria di un alloggio popolare ed un "furbetto dell'autocertificazione". La dona russa, residente in Italia, era proprietaria di due autovetture di grossa cilindrata, una Ferrari '430 Scuderia' ed una Maserati Quattroporte, del valore complessivo di circa 300 mila Euro, che è risultata evasore totale non avendo dichiarato almeno 350mila euro di imponibile. Nel mirino dei finanzieri anche un ristoratore padovano, proprietario di una imbarcazione di lusso di circa 20 metri del valore di 700mila euro che ha dichiarato redditi imponibili per circa 4mila euro al mese. I due casi di "finti poveri" scoperti dalla Guardia di finanza sono una falsa indigente, di origine straniera, che ha trasformato l'alloggio popolare assegnatole in un Bed & Breakfast guadagnando impropriamente denaro che ha "dimenticato" di denunciare al fisco con redditi per 14mila euro nel 2008 e per 7mila nel 2009. Infine è stato scoperto un imprenditore, titolare di una ditta operante nel commercio di attrezzature agricole e di un call center, che dal 2008 ad oggi ha presentato certificazioni con redditi pari a zero, ottenendo dal Comune di Padova agevolazioni per l'acquisto di medicinali e una casa dall'Ater. I finanzieri, al contrario, hanno appurato che l'uomo ha accumulato negli anni un patrimonio mobiliare di 149.985 euro.

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
ASCOM, CHIUSE ATTIVITA' PER IL PUGNO DURO DEL FISCO - "Per un pugno di euro, rischiamo di mandare al macero la cultura commerciale di un intero Paese". A sottolineare una pericolos...

SCONTRINO ELETTRONICO OBBLIGATORIO DAL 1 GENNAIO - Esteso anche agli esercenti che fatturano meno di 400.000 euro annui l'obbligo di munirsi di registratori di ...

CONFAPI: PADOVA VERSA PIÙ TASSE DELL'INTERA UMBRIA. Suscitano impressione, i dati elaborati da Confapi Padova sulle entrate tributarie inca...

Verona | Aumentano i contribuenti stranieri nel Nord Est. Il Veneto si posiziona infatti al secondo posto in Italia per numero di contribuenti stranieri. Tra le venete, Treviso sul...

Maxi cartella per Cariparo arrivata a fine dicembre dopo i controlli effettuati...

Cambiano le cose in Svizzera, rientrano i soldi in "nero", quelli non dichiarati al Fisco, che in passato gli spallieri ...

  Parliamo di tasse - Tv7 con Voi del 12/2/14    A Tv7 con Voi, affronteremo lo scottante tema delle tasse. Molte le diffi...

PADOVA - "L'Italia è un paese dove la civiltà non esiste più, dove tu paghi le tasse i...

VENEZIA, 15 NOV - Lo scatto dell'aliquota Iva il ...

VENEZIA, 4 NOV - "Mentre il meridione viene ampiamente sussidiato con fondi a pioggia, frutto della rapina fiscale che lo ...