CLIMA: ALLARME VIGNETI, MERLOT A RISCHIO ESTINZIONE
news locale - 07/06/2012 12:09

UDINE, 7 GIU - "Il merlot è a rischio estinzione a causa dei cambiamenti climatici" nelle aree italiane vocate alla sua coltivazione. A lanciare l'allarme è stato l'enologo Riccardo Cotarella, spiegando che "sono i vigneti a maturazione più precoce a soffrire maggiormente di questi mutamenti climatici". Per Cotarella, intervenuto al 67/o congresso di Assoenologi a bordo della 'Costa Atlantica', è quindi urgente "saper gestire il fenomeno, studiandolo, per poi avvalersi della tecnologia". L'allarme merlot riguarda numerose aree vinicole italiane e tocca particolarmente, come denunciato dagli enologi che operano sul territorio, Friuli Venezia Giulia, Veneto, Trentino, Emilia Romagna, Lombardia e Toscana. Proprio dal merlot, vitigno di origine bordolese, si ottengono d'altra parte in Italia vini di grande pregio. Per gli enologi, in ogni caso, si tratta di un fenomeno che può ancora essere gestito. "Con la ricerca scientifica, la sperimentazione e il coraggio di cambiare senza tradire le proprie radici - secondo Cotarella - i mutamenti del clima da rischio possono diventare una delle variabili su cui intervenire per ottenere buoni risultati nel vino". A cambiare, però, non è soltanto il clima, ma anche il panorama dei competitor italiani. "Altri Paesi - ha detto il direttore generale di Assoenologi, Giuseppe Martelli - si stanno avvantaggiando e si avvantaggeranno, sfruttando al meglio questi mutamenti climatici; non soltanto il Nord Europa e l'Est europeo, ma anche l'estremo Oriente".

CLIMA: ALLARME VIGNETI, MERLOT A RISCHIO ESTINZIONE

UDINE, 7 GIU - "Il merlot è a rischio estinzione a causa dei cambiamenti climatici" nelle aree italiane vocate alla sua coltivazione. A lanciare l'allarme è stato l'enologo Riccardo Cotarella, spiegando che "sono i vigneti a maturazione più precoce a soffrire maggiormente di questi mutamenti climatici". Per Cotarella, intervenuto al 67/o congresso di Assoenologi a bordo della 'Costa Atlantica', è quindi urgente "saper gestire il fenomeno, studiandolo, per poi avvalersi della tecnologia". L'allarme merlot riguarda numerose aree vinicole italiane e tocca particolarmente, come denunciato dagli enologi che operano sul territorio, Friuli Venezia Giulia, Veneto, Trentino, Emilia Romagna, Lombardia e Toscana. Proprio dal merlot, vitigno di origine bordolese, si ottengono d'altra parte in Italia vini di grande pregio. Per gli enologi, in ogni caso, si tratta di un fenomeno che può ancora essere gestito. "Con la ricerca scientifica, la sperimentazione e il coraggio di cambiare senza tradire le proprie radici - secondo Cotarella - i mutamenti del clima da rischio possono diventare una delle variabili su cui intervenire per ottenere buoni risultati nel vino". A cambiare, però, non è soltanto il clima, ma anche il panorama dei competitor italiani. "Altri Paesi - ha detto il direttore generale di Assoenologi, Giuseppe Martelli - si stanno avvantaggiando e si avvantaggeranno, sfruttando al meglio questi mutamenti climatici; non soltanto il Nord Europa e l'Est europeo, ma anche l'estremo Oriente".

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
SBALZI TERMICI, GLI EFFETTI SULLA SALUTE  - Le temperature in brusco calo, gli sbalzi repentini dovuti ai cambiamenti climatici possono rappresentare un problema per la salute, ma...

4° SCIOPERO PER IL CLIMA, STUDENTI ANCORA IN PIAZZA - Migliaia di studenti sono scesi nuovamente per le strade del capoluogo in protesta contro le politiche di consumo energetico: è il quarto sciope...

Tv7 Match del 04/10/2019 -CINA-CLIMA (1di4) Ospiti: - Prof. ERMANNO CHASEN, Editore GruppoTV7 - Prof. LEONARDO RAITO, Sindaco comune di Polesella - Prof. PATR...

5000 GIOVANI AL SECONDO SCIOPERO PER IL CLIMA - Dopo la grande manifestazione de...

PADOVA NON PASSA L'ESAME DEL CLIMA - La Città del Santo è al settantaquattresimo posto su centoquattro capoluoghi ital...

NUBIFRAGI: IL SISTEMA DI SICUREZZA HA RETTO - Nonostante la terribile violenza c...

ECCO LA PRIMAVERA, MA L'INVERNO NON È ANCORA FINITO. Da qualche giorno siamo or...

L'agricoltura è chiamata a svolgere un ruolo di importanza primaria nello sviluppo sostenibile della società e dell'economia, in un clima di legalità e corre...

Tv7 MATCH del 4/12/2015 - SCHIAVI DEL PETROLIO Ospite: -Prof. ERMANNO CHASEN,Editore GruppoTV7 -GIO...

Padova- Dati e previsioni ottimistici per la vendemmia 2015 in Veneto. Presentati questa mattina da Veneto Agricoltura alla presenza dell'Assessore Regionale all'Agricoltura Gius...