VENEZIA: GRANDI NAVI; BITONCI A CLINI, SOLUZIONI ALTERNATIVE
news locale - 07/06/2012 13:09

VENEZIA, 7 GIU - Massimo Bitonci ha presentato un'interrogazione parlamentare al Ministro dell'ambiente affinché si provveda a trovare soluzioni alternative al passaggio delle grandi navi nel Canal Grande, di fronte a Piazza San Marco. "Venezia esiste da migliaia di anni, e non può essere distrutta dalle grandi navi che transitano nel bacino di San Marco" sottolinea Bitonci in quale ricorda che la città lagunare "si regge da sempre su un delicatissimo equlibrio tra ambiente, storia, mare e cultura. Noi tutti conosciamo la grande importanza che il turismo ha a Venezia - osserva il deputato della Lega Nord - ma questo continuo traffico di navi sta mettendo a repentaglio non solo la città più bella al mondo, ma millenni di storia". Bitonci, dopo aver fatto riferimento al recente disastro al largo dell'isola del Giglio, ricorda che del decreto 'anti-inchini' del 2 marzo 2012 il Governo ha inteso garantire le rotte marittime nelle acque interne del Paese, prevedendo il divieto di navigazione nelle aree protette e a due miglia dai loro confini per le grandi navi e fissando altresì l' interdizione al passaggio nel Bacino di San Marco a Venezia di navi con stazza superiore alle 40 tonnellate. Invece è recentemente transitata per il bacino di Venezia la più grande nave che abbia mai attraversato il bacino di San Marco, la MSC Divina, motivo per il quale sono state fatte manifestazioni e contestazioni, sia delle organizzazioni economiche di categoria che delle associazioni e dei gruppi sociali maggiormente sensibili alla tutela e alla salvaguardia di Venezia e della sua laguna, per sensibilizzare l'opinione pubblica su questo importante problema. Bitonci, chiede "quali iniziative si intendano adottare al fine di rispettare la recente disposizione governativa affinché vengano garantiti sia l'indotto lavorativo generato dal flusso turistico, sia il delicato ecosistema veneziano, e se non si ritenga altresì opportuno prevedere d'urgenza il divieto del passaggio delle grandi navi nel bacino San Marco e nel canale della Giudecca a Venezia".

VENEZIA: GRANDI NAVI; BITONCI A CLINI, SOLUZIONI ALTERNATIVE

VENEZIA, 7 GIU - Massimo Bitonci ha presentato un'interrogazione parlamentare al Ministro dell'ambiente affinché si provveda a trovare soluzioni alternative al passaggio delle grandi navi nel Canal Grande, di fronte a Piazza San Marco. "Venezia esiste da migliaia di anni, e non può essere distrutta dalle grandi navi che transitano nel bacino di San Marco" sottolinea Bitonci in quale ricorda che la città lagunare "si regge da sempre su un delicatissimo equlibrio tra ambiente, storia, mare e cultura. Noi tutti conosciamo la grande importanza che il turismo ha a Venezia - osserva il deputato della Lega Nord - ma questo continuo traffico di navi sta mettendo a repentaglio non solo la città più bella al mondo, ma millenni di storia". Bitonci, dopo aver fatto riferimento al recente disastro al largo dell'isola del Giglio, ricorda che del decreto 'anti-inchini' del 2 marzo 2012 il Governo ha inteso garantire le rotte marittime nelle acque interne del Paese, prevedendo il divieto di navigazione nelle aree protette e a due miglia dai loro confini per le grandi navi e fissando altresì l' interdizione al passaggio nel Bacino di San Marco a Venezia di navi con stazza superiore alle 40 tonnellate. Invece è recentemente transitata per il bacino di Venezia la più grande nave che abbia mai attraversato il bacino di San Marco, la MSC Divina, motivo per il quale sono state fatte manifestazioni e contestazioni, sia delle organizzazioni economiche di categoria che delle associazioni e dei gruppi sociali maggiormente sensibili alla tutela e alla salvaguardia di Venezia e della sua laguna, per sensibilizzare l'opinione pubblica su questo importante problema. Bitonci, chiede "quali iniziative si intendano adottare al fine di rispettare la recente disposizione governativa affinché vengano garantiti sia l'indotto lavorativo generato dal flusso turistico, sia il delicato ecosistema veneziano, e se non si ritenga altresì opportuno prevedere d'urgenza il divieto del passaggio delle grandi navi nel bacino San Marco e nel canale della Giudecca a Venezia".

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
Il Carnevale 2021 giungerà al termine domani con il Martedì grasso. Una festa che quest’anno è stata differente dagli scorsi anni: sono mancate le maschere variopinte, i coria...

Per Venezia il lungo 2020 della pandemia ha significato la quasi totale debacle del settore alberghiero. Le imprese che lavorano nella ricettività hanno subito un calo medio del f...

In attesa di poter ritornare a festeggiare la stagione del Carnevale, come da tradizione, Venezia quest’anno offre un...

BRUGNARO FA IL BILANCIO DEL 2020 DI VENEZIA - Come da tradizione il Sindaco Brugnano ha tenuto la conferenza stampa di fine anno proponendo un bilancio dell'an...

DOPO LE POLEMICHE, MOSE SU PER TRE GIORNI - L'8 dicembre le previsioni, rivelatesi poi errate, non avevano fatto scattare il processo di innalzamento.

TARI, CIMP e COSAP: RINVIATE LE SCADENZE A VENEZIA - Arriva il sostegno tanto atteso dai Veneziani. Dopo le disavventure dell’acqua alta e...

CARNEVALE, WEEKEND DI EVENTI A PADOVA E VENEZIA - Dal Volo dell'aquila in piazza San Marco alla gran...

VENEZIA, WEEKEND DI CARNEVALE CON VOLO DELL'ANGELO - Entra nel vivo il carnevale di Venezia, con il tradizionale volo dell'angelo di domenica e tutti gli altri eventi del weekend. 

COMMERCIANTI A VENEZIA, IL DOPO ACQUA GRANDA - A tre mesi dalla seconda marea più alta della storia, siamo tornati a Venezia per capire l'impatto, sul turismo e sul commercio, dell'eco mediatica che...

VENEZIA, PER IL 2030 MENO BARRIERE ARCHITETTONICHE - Il comune di Venezia ha approvato un importante piano, a scadenza d...