TURISMO:FINOZZI: E' STRATEGICO SVILUPPO,GOVERNO INDIFFERENTE
news locale - 14/06/2012 11:41

VENEZIA, 14 GIU - "Il turismo è strumento strategico per lo sviluppo economico nazionale ma, a fronte delle esigenze del settore, il Governo sembra indifferente e finora ciò che si è visto è stato solo qualche tentativo di riaccentrare la materia a Roma". Lo ha detto Marino Finozzi, assessore al turismo del Veneto, prima regione italiana nell'economia dell'ospitalità dove dorme un turista ogni sei che pernottano nel territorio nazionale, al termine dei lavori della Commissione Turismo delle Regioni e le Province Autonome. "Mentre l'economia italiana è schiacciata dalla crisi, il turismo non solo è suscettibile di sviluppo ma rappresenta una attività economica che migliora il territorio e non è delocalizzabile - ha sottolineato Finozzi - eppure dal governo nazionale non arrivano segnali di attenzione: nessuna risposta alle richieste e alle proposte delle Regioni, costituzionalmente titolari della materia; né nel Documento Economico e Finanziario". Eppure a questo segmento economico servono iniziative alcune delle quali immediatamente realizzabili a costo zero. "La questione più urgente - ha detto ancora l'assessore veneto - è quella delle concessioni demaniali: Noi abbiamo fatto da apripista elaborando una proposta compatibile con le volontà dell'Unione Europea ma in ogni caso ne dovremo parlare al più presto, Regione - Province e Comuni, con i Ministri Gnudi e Moavero. Per puntare ad un sviluppo nella direzione della qualità richiesta dal turismo mondiale moderno - aggiunge - servono la defiscalizzazione degli investimenti per le ristrutturazioni delle imprese ricettive e il miglioramento della competitività del sistema, a partire da un'IVA che non ci penalizzi almeno rispetto ai competitor europei. Ma è opportuna anche la creazione di un fondo destinato alle piccole e medie imprese turistiche. Per il resto - conclude Finozzi - non soffriamo di 'gelosia' e siamo tutti convinti della necessità di fare promozione unitaria a livello internazionale, perché la sfida non è tra di noi, ma fra l'Italia e il resto del mondo. Questo però non può tradursi in iniziative raffazzonate, di rappresentanza istituzionale, ma azioni mirate, efficaci, durevoli e che coinvolgano territori e sistema imprenditoriale".

TURISMO:FINOZZI: E' STRATEGICO SVILUPPO,GOVERNO INDIFFERENTE

VENEZIA, 14 GIU - "Il turismo è strumento strategico per lo sviluppo economico nazionale ma, a fronte delle esigenze del settore, il Governo sembra indifferente e finora ciò che si è visto è stato solo qualche tentativo di riaccentrare la materia a Roma". Lo ha detto Marino Finozzi, assessore al turismo del Veneto, prima regione italiana nell'economia dell'ospitalità dove dorme un turista ogni sei che pernottano nel territorio nazionale, al termine dei lavori della Commissione Turismo delle Regioni e le Province Autonome. "Mentre l'economia italiana è schiacciata dalla crisi, il turismo non solo è suscettibile di sviluppo ma rappresenta una attività economica che migliora il territorio e non è delocalizzabile - ha sottolineato Finozzi - eppure dal governo nazionale non arrivano segnali di attenzione: nessuna risposta alle richieste e alle proposte delle Regioni, costituzionalmente titolari della materia; né nel Documento Economico e Finanziario". Eppure a questo segmento economico servono iniziative alcune delle quali immediatamente realizzabili a costo zero. "La questione più urgente - ha detto ancora l'assessore veneto - è quella delle concessioni demaniali: Noi abbiamo fatto da apripista elaborando una proposta compatibile con le volontà dell'Unione Europea ma in ogni caso ne dovremo parlare al più presto, Regione - Province e Comuni, con i Ministri Gnudi e Moavero. Per puntare ad un sviluppo nella direzione della qualità richiesta dal turismo mondiale moderno - aggiunge - servono la defiscalizzazione degli investimenti per le ristrutturazioni delle imprese ricettive e il miglioramento della competitività del sistema, a partire da un'IVA che non ci penalizzi almeno rispetto ai competitor europei. Ma è opportuna anche la creazione di un fondo destinato alle piccole e medie imprese turistiche. Per il resto - conclude Finozzi - non soffriamo di 'gelosia' e siamo tutti convinti della necessità di fare promozione unitaria a livello internazionale, perché la sfida non è tra di noi, ma fra l'Italia e il resto del mondo. Questo però non può tradursi in iniziative raffazzonate, di rappresentanza istituzionale, ma azioni mirate, efficaci, durevoli e che coinvolgano territori e sistema imprenditoriale".

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
COMMERCIO: TUTTO FERMO A CITTADELLA----Cittadella è come una fotografia. Tutto è fermo, tutto si è bloccato per colpa dalla pandemia. Epp...

IL COVID COLPISCE IL TURISMO TERMALE - La pandemia da Covid ha colpito il turismo termale in Veneto, nel corso del 2020 infatti ben 8 ospiti su 10 non sono arrivati. Le restrizioni...

3 MILIONI E MEZZO PER RILANCIARE IL TURISMO - La Giunta Regionale del Veneto ha ...

IL COMMERCIO AD ABANO SENZA TURISTI E' CRITICO - E’ una voce unanime quella del commercio aponense, che chiede all’amministrazione di Ab...

TURISMO: NESSUNA CERTEZZA PER LA RIPARTENZA. Se è vero che per l'economia del paese il turismo è u...

FONDI IN ARRIVO PER LO SVILUPPO DI SAN MARTINO  ---- Compito di ogni Amministrazione, quello di far...

BOOM TURISTICO AD AGOSTO, + 9% SUL 2018 - Dopo una partenza di stagione molto incerta, per il Veneto è iniziato un agosto positivo per il t...

PADOVA TURISTICA, COSA SI PREVEDE PER L'ESTATE - Si è aperta una nuova stagione turistica per la Ci...

TURISTI IN ARRIVO, LA PADOVA NATALIZIA È RICHIESTA - Dicembre sarà un mese soddisfacente per l'ospitalità padovana, che beneficerà del ritrovato appeal turistico della città. ...

Si è tenuto oggi al Terminal Passeggeri della Stazione Marittima di Venezia, l'incontro di presentazione delle linee guida del Piano Strategico del Turismo Veneto (PSTV). Al centro dell'incontro, val...