DROGA: TRAFFICO INTERNAZIONALE COCAINA, 20 ARRESTI CC PADOVA
news locale - 15/06/2012 10:57

PADOVA, 15 GIU - Un'organizzazione italiana di trafficanti di cocaina è stata sgominata dai Carabinieri del Nucleo investigativo di Padova, che dalle prime ore di oggi stanno eseguendo una ventina di provvedimenti restrittivi, emessi dalla Direzione distrettuale antimafia (Dda) di Venezia, tra Veneto, Emilia Romagna, Toscana e Puglia. Al vertice dell'organizzazione c'era il figlio del braccio destro di Felice Maniero, l'ex capo della cosiddetta 'mafia del Brenta'. La cocaina veniva portata in Italia dalla Colombia tramite corrieri ecuadoregni a servizio dell'organizzazione, che si affidava a elementi del clan dei casalesi per il recupero del denaro per le 'partite' non pagate. L'operazione, epilogo di due anni di indagine, vede impegnati circa 400 militari dell'Arma tra le province di Padova, Venezia, Vicenza, Verona, Rovigo, Ferrara, Ravenna, Pisa e Brindisi, dove si stanno eseguendo le ordinanze di custodia cautelare emesse dal gip di Venezia Roberta Marchiori su richiesta del pm Rita Ugolini della Dda di Venezia. L'operazione, denominata 'Persicus', è stata resa possibile grazie alla collaborazione con la Direzione centrale per i servizi antidroga (Dcsa) di Roma, che ha permesso di eseguire decine di arresti in flagranza; di sequestrare ingenti quantitativi di cocaina, un arsenale di armi (da guerra ma anche altre di fabbricazione artigianale) ed esplosivi. I particolari dell'operazione saranno resi noti i una conferenza stampa prevista alle 10 al Comando provinciale dei Carabinieri di Padova.

DROGA: TRAFFICO INTERNAZIONALE COCAINA, 20 ARRESTI CC PADOVA

PADOVA, 15 GIU - Un'organizzazione italiana di trafficanti di cocaina è stata sgominata dai Carabinieri del Nucleo investigativo di Padova, che dalle prime ore di oggi stanno eseguendo una ventina di provvedimenti restrittivi, emessi dalla Direzione distrettuale antimafia (Dda) di Venezia, tra Veneto, Emilia Romagna, Toscana e Puglia. Al vertice dell'organizzazione c'era il figlio del braccio destro di Felice Maniero, l'ex capo della cosiddetta 'mafia del Brenta'. La cocaina veniva portata in Italia dalla Colombia tramite corrieri ecuadoregni a servizio dell'organizzazione, che si affidava a elementi del clan dei casalesi per il recupero del denaro per le 'partite' non pagate. L'operazione, epilogo di due anni di indagine, vede impegnati circa 400 militari dell'Arma tra le province di Padova, Venezia, Vicenza, Verona, Rovigo, Ferrara, Ravenna, Pisa e Brindisi, dove si stanno eseguendo le ordinanze di custodia cautelare emesse dal gip di Venezia Roberta Marchiori su richiesta del pm Rita Ugolini della Dda di Venezia. L'operazione, denominata 'Persicus', è stata resa possibile grazie alla collaborazione con la Direzione centrale per i servizi antidroga (Dcsa) di Roma, che ha permesso di eseguire decine di arresti in flagranza; di sequestrare ingenti quantitativi di cocaina, un arsenale di armi (da guerra ma anche altre di fabbricazione artigianale) ed esplosivi. I particolari dell'operazione saranno resi noti i una conferenza stampa prevista alle 10 al Comando provinciale dei Carabinieri di Padova.

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
SPACCIO DI DROGA IN ALTA, SGOMINATA BANDA ALBANESE --- Maxi operazione antidroga questa mattina del NORM di Cittadella in #Altapadovana, a contrasto dello spaccio di droga. Operazi...

WEEKEND NEL SANGUE, TRE ACCOLTELLAMENTI IN CITTÀ - Padova ha vissuto un pessimo fine settimana, in cui ben tre accoltellamenti si sono susseguiti in meno di 24 ore. Ecco il report...

SPACCIAVANO EROINA AL PORTELLO, CINQUE ARRESTATI - Sono finiti in manette cinque tunisini che smerciavano cocaina presso porta Portello, rif...

Operazione lunga e complessa quella dei Carabinieri del Radiomobile di Cittadella che ha disarticolato un sodalizio italo- albanese dedito allo smercio di sosta...

A PADOVA L'EROINA NON È MAI SPARITA - Fra via della Pace e piazza Salvemini il consumo di eroina è all'ordine del giorno Rispetto agli ann...

DROGHE E CONSUMATORI NELLE OPINIONI DEI PADOVANI - Il mondo di chi fa uso di droga non è semplice da comprendere per chi non lo pratica. Per debolezza o evasio...

OLTRE MILLE EROINOMANI IN CURA A PADOVA - Il dottor Antonio Stivanello del Dipartimento per le Dipe...

EROINA A PADOVA, LA VOCE DI CHI NE FA USO - Due giovani consumatori di eroina parlano della cosiddet...

Arrestato dai carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile di Venezia per ipotesi di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti un cittadino albanese di 20 anni, incensurato, residente a ...

USO E ABUSO DI DROGA, VENETO TRA LE PRIME IN ITALIA. Quanto è marcato il fenome...