MATURITA':VENETO;BLACK OUT IN 2 LICEI,SCATTA PIANO SICUREZZA
news locale - 20/06/2012 11:44

PADOVA, 20 GIU - Un black out elettrico ha fatto scattare stamane la procedura di sicurezza per l'accesso alle tracce telematiche dei temi della maturità in due licei del Veneto, il classico "Tito Lucrezio Caro" e l'artistico "Fanoli", entrambi a Cittadella (Padova). La prova d'italiano é comunque poi iniziata regolarmente, seppur con ritardo, verso le 10 del mattino. Con computer, fax e telefoni fuori uso, i due istituti, hanno dovuto chiedere l'aiuto dell'Ufficio provinciale scolastico, a Padova, che ha fatto scattare il primo livello della procedura di sicurezza. I due licei, in possesso del cd con le tracce dei temi apribile con la loro password, cui andava aggiunta la seconda resa nota stamani dal ministero, avevano comunque un computer di riserva collegato ad un gruppo elettrico di continuità. Tramite questi due pc i licei hanno potuto aprire l'e mail inviata dall'ufficio scolastico provinciale che ricordava loro la procedura di sicurezza. Assistiti dai carabinieri i dirigenti delle scuole si sono quindi recati nell'istituto d'appoggio più vicino, l'istituto tecnico-professionale "Meucci" di Cittadella, dove con cd e doppia password hanno potuto aprire e stampare i plichi telematici, distribuendo infine le tracce dei temi agli studenti. Nel frattempo l'elettricità era tornata anche nei due licei, dove le prove di maturità ora sono regolarmente in corso. Negli altri istituti superiori del Veneto, segnala la Direzione scolastica regionale, tutto si è invece svolto senza problemi. Tutte insediate le 886 commissioni d'esame, per un totale di 35.775 studenti, tra cui 1.130 candidati esterni.

MATURITA':VENETO;BLACK OUT IN 2 LICEI,SCATTA PIANO SICUREZZA

PADOVA, 20 GIU - Un black out elettrico ha fatto scattare stamane la procedura di sicurezza per l'accesso alle tracce telematiche dei temi della maturità in due licei del Veneto, il classico "Tito Lucrezio Caro" e l'artistico "Fanoli", entrambi a Cittadella (Padova). La prova d'italiano é comunque poi iniziata regolarmente, seppur con ritardo, verso le 10 del mattino. Con computer, fax e telefoni fuori uso, i due istituti, hanno dovuto chiedere l'aiuto dell'Ufficio provinciale scolastico, a Padova, che ha fatto scattare il primo livello della procedura di sicurezza. I due licei, in possesso del cd con le tracce dei temi apribile con la loro password, cui andava aggiunta la seconda resa nota stamani dal ministero, avevano comunque un computer di riserva collegato ad un gruppo elettrico di continuità. Tramite questi due pc i licei hanno potuto aprire l'e mail inviata dall'ufficio scolastico provinciale che ricordava loro la procedura di sicurezza. Assistiti dai carabinieri i dirigenti delle scuole si sono quindi recati nell'istituto d'appoggio più vicino, l'istituto tecnico-professionale "Meucci" di Cittadella, dove con cd e doppia password hanno potuto aprire e stampare i plichi telematici, distribuendo infine le tracce dei temi agli studenti. Nel frattempo l'elettricità era tornata anche nei due licei, dove le prove di maturità ora sono regolarmente in corso. Negli altri istituti superiori del Veneto, segnala la Direzione scolastica regionale, tutto si è invece svolto senza problemi. Tutte insediate le 886 commissioni d'esame, per un totale di 35.775 studenti, tra cui 1.130 candidati esterni.

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
COVID, ASSUNZIONI IN CALO IN AGRICOLTURA - Da un'indagine di Cia Padova e Venet...

In Veneto il tumore colpisce più gli uomini che le donne ma negli ultimi anni le nuove diagnosi han...

VIRUS, IL DICEMBRE DEL VENETO RIMANE INSPIEGABILE - Prima una scalata vertiginosa ben al di sopra dei numeri della prima ondata, poi il crollo verticale addirittura prima che le re...

MORTI SUL LAVORO, IL 40% A CAUSA DEL COVID ---- Drammatici i dati sulle morti bianche da gennaio a dicembre 2020 elaborati da Vega Engineering di Mestre. L’incremento è in parte...

SALDI AL VIA IN VENETO: OSSIGENO PER I NEGOZIANTI-----Primo giorno di saldi per il Veneto. Grandi le aspettative che potrebbero essere confermate dal vivace movimento che si regist...

TAMPONI IN FARMACIA: ADESIONI IN CRESCITA-----Sempre più farmacie del territori...

COMINCIANO I SALDI IN VENETO----Inversione di marcia per il mondo dello shopping...

L'AGRICOLTURA RISENTE DEGLI EFFETTI DELLA PANDEMIA - L'agricoltura in Veneto è stata penalizzata da...

STUDENTI IN PROTESTA PER IL MANCATO RIENTRO IN AULA - Numerose sono state le proteste che gli studenti delle scuole superiori hanno avviato oggi davati agli is...

TUTTE LE NUOVE RESTRIZIONI FINO AL 15 GENNAIO - Nella notte il Governo ha varato il decreto legge con tutte le nuove norme da qui a metà ge...