MAXI SEQUESTRO CC A VENEZIA MERCE ABUSIVA PER 200 MILA EURO
news locale - 23/06/2012 11:16

VENEZIA, 23 GIU - Un maxi sequestro di prodotti abusivi e pericolosi per la salute pubblica del valore di oltre 200 mila euro è stato compiuto dai Carabinieri di Venezia. Negli ultimi giorni i militari hanno intensificato i controlli e i presidi di aree della città prese d'assalto da venditori abusivi che cercano di "piazzare" articoli contraffatti ai turisti in cerca di un buon affare.

I Carabinieri del Nucleo Natanti in un negozio-magazzino gestito da una società facente capo a un extracomunitario regolare hanno ritrovato e posto sotto sequestro quasi 20.000 oggetti di svariata tipologia e fattura, tutti sprovvisti di qualsiasi etichettatura. Si tratta, per la maggior parte, di articoli pronti per la vendita al dettaglio a prezzi variabili tra i 10 e i 50 euro. Sono stati trovati oltre seimila giocattoli e accessori di moda per bambini, quasi diecimila oggetti di pelletteria e bigiotteria di vari colori e modelli, numerosi puntatori laser, quasi mille batterie.

MAXI SEQUESTRO CC A VENEZIA MERCE ABUSIVA PER 200 MILA EURO

VENEZIA, 23 GIU - Un maxi sequestro di prodotti abusivi e pericolosi per la salute pubblica del valore di oltre 200 mila euro è stato compiuto dai Carabinieri di Venezia. Negli ultimi giorni i militari hanno intensificato i controlli e i presidi di aree della città prese d'assalto da venditori abusivi che cercano di "piazzare" articoli contraffatti ai turisti in cerca di un buon affare.

I Carabinieri del Nucleo Natanti in un negozio-magazzino gestito da una società facente capo a un extracomunitario regolare hanno ritrovato e posto sotto sequestro quasi 20.000 oggetti di svariata tipologia e fattura, tutti sprovvisti di qualsiasi etichettatura. Si tratta, per la maggior parte, di articoli pronti per la vendita al dettaglio a prezzi variabili tra i 10 e i 50 euro. Sono stati trovati oltre seimila giocattoli e accessori di moda per bambini, quasi diecimila oggetti di pelletteria e bigiotteria di vari colori e modelli, numerosi puntatori laser, quasi mille batterie.

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
Il Carnevale 2021 giungerà al termine domani con il Martedì grasso. Una festa che quest’anno è stata differente dagli scorsi anni: sono...

Per Venezia il lungo 2020 della pandemia ha significato la quasi totale debacle ...

In attesa di poter ritornare a festeggiare la stagione del Carnevale, come da tradizione, Venezia quest’anno offre un’esperienza alternativa al tradizionale...

BRUGNARO FA IL BILANCIO DEL 2020 DI VENEZIA - Come da tradizione il Sindaco Brugnano ha tenuto la c...

DOPO LE POLEMICHE, MOSE SU PER TRE GIORNI - L'8 dicembre le previsioni, rivelatesi poi errate, non avevano fatto scattare il processo di innalzamento.

POSITIVO AL COVID, VIOLA LA QUARANTENA PER ANDARE DAL TABACCAIO - Un 56enne di Vigonza, risultato positivo al Coronavirus, per ben due volte...

VERSO LE REGIONALI: IL PD CONTRO LA CRIMINALITA'. Dati alla mano la situazione criminalità in Veneto è preoccupante. Da qui le proposte de...

TUTELA DEL PATRIMONIO CULTURALE, L'OPERA DEI CARABINIERI NEL 2019 - I risultati operativi per l’anno 2019 del Nucleo Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale di Venezia, in increm...

CONTROLLI NELLE AZIENDE: TUTTO REGOLARE A PADOVA. Continuano i controlli di carabineiri e Nas nelle aziende aperte. I de...

TARI, CIMP e COSAP: RINVIATE LE SCADENZE A VENEZIA - Arriva il sostegno tanto atteso dai Veneziani. Dopo le disavventure dell’acqua alta e...