ENEL: VERIFICA 'STATO SALUTE' LINEE ELETTRICHE NEL BELLUNESE
news locale - 25/06/2012 12:53

VENEZIA, 25 GIU - Telecamere ad elevata risoluzione; sistema gps; stazione di elaborazione dati. E' questo l'equipaggiamento tecnologico a bordo dell'elicottero che per Enel Distribuzione prenderà il volo domani con la missione di verificare lo "stato di salute" delle proprie linee elettriche in provincia di Belluno. L'occhio tecnologico punterà il proprio sguardo sui diversi componenti delle linee elettriche - conduttori, isolatori, trasformatori su palo - e le aree circostanti per individuare tutte le situazioni che potrebbero pregiudicare la regolarità del funzionamento della rete. "La qualità del servizio è l'obiettivo che guida quotidianamente il lavoro delle donne e degli uomini di Enel Distribuzione - sottolinea Roberto Ruggiano, responsabile Enel Distribuzione Triveneto - In Veneto gestiamo una rete estremamente complessa, lunga quasi 84.000 chilometri, ovvero più di due volte la circonferenza del pianeta. Anche grazie all'utilizzo di sistemi innovativi come le ispezioni aeree puntiamo a mantenere un livello di servizio in linea con i migliori standard europei ma soprattutto adeguato alle attuali esigenze di cittadini a e aziende". Fino al 15 luglio prossimo, Enel Distribuzione ispezionerà circa 700 km di linee elettriche aeree a media tensione della provincia di Belluno, con l'obiettivo di monitorarne lo "stato di salute" e prevenire eventuali guasti attraverso le opportune attività di manutenzioni che si riveleranno necessarie. L'operazione, che si protrarrà per circa venti giorni, consiste nel sorvolo a bassa quota delle linee al fine di consentire la rilevazione visiva di eventuali anomalie e la ripresa video della situazione degli impianti. L'intervento viene realizzato con le linee elettriche in tensione, senza ricorrere ad alcuna interruzione del servizio e, di conseguenza, senza arrecare alcun disagio alla clientela.

ENEL: VERIFICA 'STATO SALUTE' LINEE ELETTRICHE NEL BELLUNESE

VENEZIA, 25 GIU - Telecamere ad elevata risoluzione; sistema gps; stazione di elaborazione dati. E' questo l'equipaggiamento tecnologico a bordo dell'elicottero che per Enel Distribuzione prenderà il volo domani con la missione di verificare lo "stato di salute" delle proprie linee elettriche in provincia di Belluno. L'occhio tecnologico punterà il proprio sguardo sui diversi componenti delle linee elettriche - conduttori, isolatori, trasformatori su palo - e le aree circostanti per individuare tutte le situazioni che potrebbero pregiudicare la regolarità del funzionamento della rete. "La qualità del servizio è l'obiettivo che guida quotidianamente il lavoro delle donne e degli uomini di Enel Distribuzione - sottolinea Roberto Ruggiano, responsabile Enel Distribuzione Triveneto - In Veneto gestiamo una rete estremamente complessa, lunga quasi 84.000 chilometri, ovvero più di due volte la circonferenza del pianeta. Anche grazie all'utilizzo di sistemi innovativi come le ispezioni aeree puntiamo a mantenere un livello di servizio in linea con i migliori standard europei ma soprattutto adeguato alle attuali esigenze di cittadini a e aziende". Fino al 15 luglio prossimo, Enel Distribuzione ispezionerà circa 700 km di linee elettriche aeree a media tensione della provincia di Belluno, con l'obiettivo di monitorarne lo "stato di salute" e prevenire eventuali guasti attraverso le opportune attività di manutenzioni che si riveleranno necessarie. L'operazione, che si protrarrà per circa venti giorni, consiste nel sorvolo a bassa quota delle linee al fine di consentire la rilevazione visiva di eventuali anomalie e la ripresa video della situazione degli impianti. L'intervento viene realizzato con le linee elettriche in tensione, senza ricorrere ad alcuna interruzione del servizio e, di conseguenza, senza arrecare alcun disagio alla clientela.

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
TARIFFE LUCE, LA BIORARIA NON CONVIENE PIU' - Secondo gli ultimi studi, la tariffa che permette di risparmiare sul costo della corrente elettrica la notte e nei...

Campi elettromagnetici: Vega Formazione illustra la nuova direttiva - Iscriviti al canale YouTube del Gruppo Tv7, e non perderti nemmeno un...

Ok la lotta all'evasione , non discutiamo sulla qualità dei programmi Rai ma in qualche modo il Governo il canone cerca di farlo pagare a tutti. La proposta che ritorna, quasi fos...

La generosità e fiducia delle vecchie generazioni ha giocato un brutto scherzo ad una 91 enne residente in via Altichiero a Padova. La Signora nella giornata di ieri ha ricevuto i...

Questa sera alle 21.00 torna "iReporter Sera", condotto da Claudia Chasen, due ore di diretta (canale 12 dgt) sul mondo rifiuti e inquinamento. Per voi abbiamo seguito passo passo il percorso dei ri...

La diga del Vajont, un silenzio disarmante, la maestosità di un blocco di grigio cemento e migliaia di bandierine color...

VENEZIA, 22 OTT - Fino al 15 novembre prossimo Enel Distribuzione ispezionerà circa 460 km di linee elettriche aeree a media tensione del...

VENEZIA, 17 OTT - Saranno complessivamente 926 gli automezzi Enel tradizionali ed elettrici, che entreranno in servizio nel Nordest nei prossimi giorni. Allestimenti e tecnologie "Made in Veneto", aut...

ROVIGO, 5 LUG - - La dea bendata torna a bussare alle porte di Rovigo. Dopo la...

VICENZA, 20 GIU - Telecamere ad elevata risoluzione; sistema gps; stazione di elaborazione dati. E' questo l'equipaggiamento tecnologico a bordo dell'elicottero che per Enel Distribuzione prenderà ...