CONTRAFFAZIONE OLIO OLIVA,MANZATO CHIEDE AZIONE COMMISSIONE
news locale - 27/06/2012 12:47

VENEZIA, 27 GIU - "Sono esterrefatto: in Italia si viene a sapere tutto di tutti, ma non si conoscono mai i nomi di chi fa della contraffazione un mestiere". Lo dice Franco Manzato, assessore veneto all'agricoltura e alla tutela dei consumatori, in riferimento al sequestro di 8 mila tonnellate di olio d'oliva nel senese, ottenuto da illecita miscelazione con materie prime di categoria inferiore e di altra provenienza geografica. "Complimentandomi ancora una volta con le forze dell'ordine per il loro costante e diffuso impegno nel portare alla luce le truffe al 'Made in Italy', che ha già portato a numerosi arresti per associazione a delinquere - aggiunge Manzato - chiedo la convocazione della Commissione Politiche Agricole per proporre in quella sede ai ministeri competenti l'adozione di misure di contrasto alle frodi alimentari. Una richiesta che rivolgo in modo pressante anche alla luce del fatto che al Senato è ancora bloccato il disegno di legge a tutela della qualità dell'olio d'oliva e che tale iniziativa corre addirittura il rischio di essere impallinata dal Governo, cosi come è accaduto per la disciplina del succo d'arancia".

CONTRAFFAZIONE OLIO OLIVA,MANZATO CHIEDE AZIONE COMMISSIONE

VENEZIA, 27 GIU - "Sono esterrefatto: in Italia si viene a sapere tutto di tutti, ma non si conoscono mai i nomi di chi fa della contraffazione un mestiere". Lo dice Franco Manzato, assessore veneto all'agricoltura e alla tutela dei consumatori, in riferimento al sequestro di 8 mila tonnellate di olio d'oliva nel senese, ottenuto da illecita miscelazione con materie prime di categoria inferiore e di altra provenienza geografica. "Complimentandomi ancora una volta con le forze dell'ordine per il loro costante e diffuso impegno nel portare alla luce le truffe al 'Made in Italy', che ha già portato a numerosi arresti per associazione a delinquere - aggiunge Manzato - chiedo la convocazione della Commissione Politiche Agricole per proporre in quella sede ai ministeri competenti l'adozione di misure di contrasto alle frodi alimentari. Una richiesta che rivolgo in modo pressante anche alla luce del fatto che al Senato è ancora bloccato il disegno di legge a tutela della qualità dell'olio d'oliva e che tale iniziativa corre addirittura il rischio di essere impallinata dal Governo, cosi come è accaduto per la disciplina del succo d'arancia".

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy