CULTURA:VERONAFIERE E EXPOVENICE PER RILANCIO SALONE VENEZIA
news locale - 04/07/2012 11:54

VERONA, 4 LUG - Un asse tra Verona e Venezia per valorizzare in un periodo di crisi la più importante risorsa 'naturale' del Paese: il patrimonio storico-artistico. E' il Salone dei Beni e delle Attività Culturali, pronto a tornare in laguna per la 16/a edizione, dal 23 al 25 novembre, forte di un format e contenuti rinnovati grazie alla collaborazione tra la Fiera di Verona, proprietaria della manifestazione, ed Expo Venice, società fieristica di Venezia che da quest'anno si occuperà dell'organizzazione. L'accordo appena firmato tra i due partner ha l'obiettivo di rafforzare il ruolo della manifestazione quale punto di riferimento per le istituzioni italiane ed europee che operano nell'ambito della promozione dei patrimoni artistici e del turismo culturale. Il Salone si propone anche di realizzare concrete opportunità di business per istituzioni e aziende, agevolando il trasferimento di conoscenze e l'incontro tra domanda e offerta di servizi culturali e turistici, nella consapevolezza che arte e patrimoni storici sono leve privilegiate per risollevare le economie del territorio. L'evento costituirà inoltre la piattaforma di lancio per la candidatura di Venezia e del Nord Est d'Italia a Capitale Europea della Cultura 2019: da qui l'esigenza di coinvolgere le principali istituzioni pubbliche e private, in particolare del Triveneto. Tra le novità si inserisce anche l'Open Design Italia, mostra-mercato di design autoprodotto che vedrà la partecipazione di designer italiani e internazionali. Direttore del nuovo Salone dei Beni e delle Attività Culturali è Filiberto Zovico, manager e organizzatore di eventi culturali. Cesare De Michelis, fondatore e presidente di Marsilio Editori, guiderà il Comitato Scientifico. Presidente del Salone è Armando Peres, docente di economia della cultura allo IULM e vice presidente del Comitato Turismo dell'OCSE di Parigi.

CULTURA:VERONAFIERE E EXPOVENICE PER RILANCIO SALONE VENEZIA

VERONA, 4 LUG - Un asse tra Verona e Venezia per valorizzare in un periodo di crisi la più importante risorsa 'naturale' del Paese: il patrimonio storico-artistico. E' il Salone dei Beni e delle Attività Culturali, pronto a tornare in laguna per la 16/a edizione, dal 23 al 25 novembre, forte di un format e contenuti rinnovati grazie alla collaborazione tra la Fiera di Verona, proprietaria della manifestazione, ed Expo Venice, società fieristica di Venezia che da quest'anno si occuperà dell'organizzazione. L'accordo appena firmato tra i due partner ha l'obiettivo di rafforzare il ruolo della manifestazione quale punto di riferimento per le istituzioni italiane ed europee che operano nell'ambito della promozione dei patrimoni artistici e del turismo culturale. Il Salone si propone anche di realizzare concrete opportunità di business per istituzioni e aziende, agevolando il trasferimento di conoscenze e l'incontro tra domanda e offerta di servizi culturali e turistici, nella consapevolezza che arte e patrimoni storici sono leve privilegiate per risollevare le economie del territorio. L'evento costituirà inoltre la piattaforma di lancio per la candidatura di Venezia e del Nord Est d'Italia a Capitale Europea della Cultura 2019: da qui l'esigenza di coinvolgere le principali istituzioni pubbliche e private, in particolare del Triveneto. Tra le novità si inserisce anche l'Open Design Italia, mostra-mercato di design autoprodotto che vedrà la partecipazione di designer italiani e internazionali. Direttore del nuovo Salone dei Beni e delle Attività Culturali è Filiberto Zovico, manager e organizzatore di eventi culturali. Cesare De Michelis, fondatore e presidente di Marsilio Editori, guiderà il Comitato Scientifico. Presidente del Salone è Armando Peres, docente di economia della cultura allo IULM e vice presidente del Comitato Turismo dell'OCSE di Parigi.

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
AL VIA LA SETTIMANA DELLA SCIENZA E INNOVAZIONE - Dal 12 Ottobre fino al 18 Otto...

COLASIO, MUSEI GRATUITI UN VERO SUCCESSO - L'assessore alla cultura del Comune di Padova fa il punto sull'iniziativa che...

LA PADOVA DELL'ARTE FRA MERAVIGLIA E INCURIA - Città del Santo, città d'arte: Padova è stata per secoli secoli un centro artistico e cult...

BARCO TEATRO APPRODA NEL CUORE DI PADOVA - Un nuovo spazio per spettacoli, cultura e cucina è nato ...

TURISMO DA RECORD, PADOVA ACCETTA LA SFIDA - A fronte degli impressionanti numeri del turismo in Ven...

"La scommessa è quella di rendere Venezia un polo universitario sul modello di Boston". Queste le parole del sindaco Luigi Brugnaro di Venezia che, insieme a M...

LA CULTURA IRROMPE IN CITTÀ: TORNA "IRRUZIONI". La prossima settimana, dal 4 al 7 aprile, torna a P...

  L’ARCELLA RIVIVE CON LA CULTURA: ECCO ARCELLAGROUND. Tra le iniziative lanciate per ridare vita al quartiere, è nato oggi ArcellaGround, un portale internet lanciato proprio in queste ore con l...

IL SALUTO DELLO ZAIRO: TORNA L'ACQUA SUL TEATRO. Dopo le ultime operazioni di ripristino, domani chi...

Verona | Una nuova sede per quella che è una delle principali gioielli del sis...