DROGA: 6 ARRESTI E CHIUSO LOCALE DA PS TREVISO
news locale - 14/07/2012 11:15

TREVISO, 14 LUG - Sei arresti e la chiusura di un locale sono il bilancio di un'operazione antidroga della polizia di Stato di Treviso. Il blitz della squadra mobile è scattato al disco-ristorante 'Tanio' di Dosson di Casier gestito da un dominicano finito anch'egli in carcere dopo che in un armadietto sono stati trovati una ventina di ovuli contenenti quasi due etti di cocaina. La 'mobile', coordinata dalla magistratura trevigiana, ha eseguito tre provvedimenti restrittivi a cui hanno seguito tre arresti in flagranza di reato.

L'operazione, iniziata nell'agosto 2011, ha visto altri 13 arresti nei mesi precedenti, quasi tutti di cittadini dominicani. Come dominicani sono la maggior parte degli arresti di questa notte. Da tempo la polizia teneva sotto controllo il locale, frequentato soprattutto da stranieri, sospettando che oltre alla normale attività gastronomica e musicale ci fosse un fiorente smercio di cocaina di cui beneficiavano anche gli avventori.

DROGA: 6 ARRESTI E CHIUSO LOCALE DA PS TREVISO

TREVISO, 14 LUG - Sei arresti e la chiusura di un locale sono il bilancio di un'operazione antidroga della polizia di Stato di Treviso. Il blitz della squadra mobile è scattato al disco-ristorante 'Tanio' di Dosson di Casier gestito da un dominicano finito anch'egli in carcere dopo che in un armadietto sono stati trovati una ventina di ovuli contenenti quasi due etti di cocaina. La 'mobile', coordinata dalla magistratura trevigiana, ha eseguito tre provvedimenti restrittivi a cui hanno seguito tre arresti in flagranza di reato.

L'operazione, iniziata nell'agosto 2011, ha visto altri 13 arresti nei mesi precedenti, quasi tutti di cittadini dominicani. Come dominicani sono la maggior parte degli arresti di questa notte. Da tempo la polizia teneva sotto controllo il locale, frequentato soprattutto da stranieri, sospettando che oltre alla normale attività gastronomica e musicale ci fosse un fiorente smercio di cocaina di cui beneficiavano anche gli avventori.

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
LE INDUSTRIE VENETE UNITE CONTRO IL VIRUS  - Le industrie venete durante i mesi di emergenza sanitaria, non si sono tirate indietro e hanno attuato diversi int...

ARRIVANO A PADOVA E TREVISO I PRIMI BANCHI  - Il Ministro Per i Rapporti con il Parlamento Federico D'Incà conferma l'...

LOTTA ALLO SPACCIO: DUE ARRESTI. Proseguono da parte della polizia i controlli a...

ZERO NUOVI CASI A PADOVA, TREVISO, BELLUNO E ROVIGO. Sono 5.129 i #casi attualmente positivi di #Coronavirus in #Veneto, 1.705 sono i deceduti complessivi e 11...

SPACCIO DI DROGA IN ALTA, SGOMINATA BANDA ALBANESE --- Maxi operazione antidroga questa mattina del NORM di Cittadella in #Altapadovana, a c...

WEEKEND NEL SANGUE, TRE ACCOLTELLAMENTI IN CITTÀ - Padova ha vissuto un pessimo fine settimana, in cui ben tre accoltellamenti si sono suss...

SPACCIAVANO EROINA AL PORTELLO, CINQUE ARRESTATI - Sono finiti in manette cinque tunisini che smerciavano cocaina presso...

Operazione lunga e complessa quella dei Carabinieri del Radiomobile di Cittadella che ha disarticolato un sodalizio italo- albanese dedito allo smercio di sosta...

A PADOVA L'EROINA NON È MAI SPARITA - Fra via della Pace e piazza Salvemini il consumo di eroina è all'ordine del gior...

DROGHE E CONSUMATORI NELLE OPINIONI DEI PADOVANI - Il mondo di chi fa uso di droga non è semplice da comprendere per chi non lo pratica. Per debolezza o evasio...