REGIONI:VENETO;VERONA, PENULTIMO VERTICE AGGIORNAMENTO PTRC
news locale - 16/07/2012 12:55

VENEZIA, 16 LUG - Non è immaginabile una pianificazione del territorio veneto senza un ragionamento complessivo su quale potrà essere il futuro sviluppo economico. L'argomento è stato affrontato oggi a Verona in occasione del penultimo dei sette incontri pubblici promossi su altrettante tematiche dalla Regione in vista dell'aggiornamento del Piano Territoriale Regionale di Coordinamento (Ptrc), adottato nel 2009, con la partecipazione del vicepresidente della giunta regionale e assessore al territorio Marino Zorzato e degli assessori veneti all'economia, ricerca e innovazione Isi Coppola e ai lavori pubblici Massimo Giorgetti. Zorzato ha posto l'accento sul lavoro che la Regione sta organizzando per aggiornare il Ptrc con la prima variante parziale, che avrà valenza paesaggistica e si prevede possa essere adottata entro l'autunno. Per costruirla insieme, è stata scelta la strada del confronto con il territorio con sette azioni, ognuna su una tematica specifica, per raccogliere suggerimenti e osservazioni. Da parte sua l'assessore Coppola ha fatto riferimento alle nuove normative che si stanno concretizzando nel campo delle attività produttive come i distretti industriali, reti innovative,.aggregazioni di impresa, commercio, ecc., improntate al dialogo con il territorio e gli imprenditori. "In quest'ottica, è impensabile - ha detto - una programmazione di queste attività che non sia condivisa con l'urbanistica. Questa condivisione è utile, tra l'altro, a evitare il consumo di ulteriore territorio, ma serve anche a sostenere le straordinarie potenzialità del Veneto anche per il futuro". Anche l'assessore Giorgetti ha sottolineato l'importanza di avere regole certe per la gestione del territorio, soprattutto in settori particolarmente rilevanti per l'economia come le opere pubbliche e le infrastrutture energetiche.

REGIONI:VENETO;VERONA, PENULTIMO VERTICE AGGIORNAMENTO PTRC

VENEZIA, 16 LUG - Non è immaginabile una pianificazione del territorio veneto senza un ragionamento complessivo su quale potrà essere il futuro sviluppo economico. L'argomento è stato affrontato oggi a Verona in occasione del penultimo dei sette incontri pubblici promossi su altrettante tematiche dalla Regione in vista dell'aggiornamento del Piano Territoriale Regionale di Coordinamento (Ptrc), adottato nel 2009, con la partecipazione del vicepresidente della giunta regionale e assessore al territorio Marino Zorzato e degli assessori veneti all'economia, ricerca e innovazione Isi Coppola e ai lavori pubblici Massimo Giorgetti. Zorzato ha posto l'accento sul lavoro che la Regione sta organizzando per aggiornare il Ptrc con la prima variante parziale, che avrà valenza paesaggistica e si prevede possa essere adottata entro l'autunno. Per costruirla insieme, è stata scelta la strada del confronto con il territorio con sette azioni, ognuna su una tematica specifica, per raccogliere suggerimenti e osservazioni. Da parte sua l'assessore Coppola ha fatto riferimento alle nuove normative che si stanno concretizzando nel campo delle attività produttive come i distretti industriali, reti innovative,.aggregazioni di impresa, commercio, ecc., improntate al dialogo con il territorio e gli imprenditori. "In quest'ottica, è impensabile - ha detto - una programmazione di queste attività che non sia condivisa con l'urbanistica. Questa condivisione è utile, tra l'altro, a evitare il consumo di ulteriore territorio, ma serve anche a sostenere le straordinarie potenzialità del Veneto anche per il futuro". Anche l'assessore Giorgetti ha sottolineato l'importanza di avere regole certe per la gestione del territorio, soprattutto in settori particolarmente rilevanti per l'economia come le opere pubbliche e le infrastrutture energetiche.

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
Quest’anno in gara a Sanremo due voci venete, Francesca Michielin e Madame. La...

COVID, ASSUNZIONI IN CALO IN AGRICOLTURA - Da un'indagine di Cia Padova e Veneto Lavoro emerge che nel 2020, l'anno dell'inizio dell'emergenza sanitaria da covid, il territorio pa...

In Veneto il tumore colpisce più gli uomini che le donne ma negli ultimi anni le nuove diagnosi hanno registrato dei cali importanti. Sono ...

VIRUS, IL DICEMBRE DEL VENETO RIMANE INSPIEGABILE - Prima una scalata vertiginosa ben al di sopra de...

MORTI SUL LAVORO, IL 40% A CAUSA DEL COVID ---- Drammatici i dati sulle morti bianche da gennaio a d...

SALDI AL VIA IN VENETO: OSSIGENO PER I NEGOZIANTI-----Primo giorno di saldi per il Veneto. Grandi le aspettative che potrebbero essere confe...

TAMPONI IN FARMACIA: ADESIONI IN CRESCITA-----Sempre più farmacie del territorio, hanno aderito in questi giorni all’accordo con la Regione del Veneto per la realizzazione in forma privata di tampo...

COMINCIANO I SALDI IN VENETO----Inversione di marcia per il mondo dello shopping. La categoria si interroga sul saldo, come tipologia di vendita, a pochi giorni dal via ufficiale per i saldi in ; Vene...

L'AGRICOLTURA RISENTE DEGLI EFFETTI DELLA PANDEMIA - L'agricoltura in Veneto è stata penalizzata dalle restrizioni dovu...

ZAIA: "PARAMETRI UNIFORMI PER LE NUOVE RESTRIZIONI" - Il Presidente del Veneto si fa portavoce delle...