NIENTE ORDINI DA DONNA: SBAI, MULTICULTURALISMO CRIMINOGENO
news locale - 23/07/2012 12:40

VENEZIA, 23 LUG - "Un episodio di multiculturalismo criminogeno e inaccettabile". Così l'on. del Pdl Souad Sbai commenta la vicenda del dipendente egiziano dell'Hotel Danieli di Venezia, che non volendo prendere ordini da una superiore donna si è prima licenziato per poi tornare e venire riammesso con la garanzia che prenderà direttive da un uomo. "Se accertata - spiega la parlamentare di origine marocchina - questa decisione sarebbe gravissima. Questa è l'Italia che vogliamo? Invece di rispedire questo signore a casa addirittura si asseconda il suo estremismo umiliando per due volte una donna? Dove sono le veterofemministe in questa vicenda?". "Nonostante a qualche zelante associazione per i diritti delle donne casualmente sfuggano sempre questi fatti scandalosi - prosegue Sbai - è evidente siamo alla frutta, al baratro totale. Spacciare poi il salafismo militante per credo religioso - prosegue - è l'ennesimo insulto, visto che questa non è religione, ma estremismo: evidentemente questo signore non sa o non gli hanno insegnato che il Profeta lavorava per Khadija, che poi diventerà sua moglie. L'articolo 3 della Costituzione non si tocca, questo signore lo sappia bene. Nemmeno in Marocco accadono cose del genere e le donne sono capi di banche e di partiti". La parlamentare annuncia infine di aver presentato un'interrogazione ai Ministri Fornero e Riccardi, - "affinché facciano chiarezza su questa vicenda, che offende tutte le donne".

NIENTE ORDINI DA DONNA: SBAI, MULTICULTURALISMO CRIMINOGENO

VENEZIA, 23 LUG - "Un episodio di multiculturalismo criminogeno e inaccettabile". Così l'on. del Pdl Souad Sbai commenta la vicenda del dipendente egiziano dell'Hotel Danieli di Venezia, che non volendo prendere ordini da una superiore donna si è prima licenziato per poi tornare e venire riammesso con la garanzia che prenderà direttive da un uomo. "Se accertata - spiega la parlamentare di origine marocchina - questa decisione sarebbe gravissima. Questa è l'Italia che vogliamo? Invece di rispedire questo signore a casa addirittura si asseconda il suo estremismo umiliando per due volte una donna? Dove sono le veterofemministe in questa vicenda?". "Nonostante a qualche zelante associazione per i diritti delle donne casualmente sfuggano sempre questi fatti scandalosi - prosegue Sbai - è evidente siamo alla frutta, al baratro totale. Spacciare poi il salafismo militante per credo religioso - prosegue - è l'ennesimo insulto, visto che questa non è religione, ma estremismo: evidentemente questo signore non sa o non gli hanno insegnato che il Profeta lavorava per Khadija, che poi diventerà sua moglie. L'articolo 3 della Costituzione non si tocca, questo signore lo sappia bene. Nemmeno in Marocco accadono cose del genere e le donne sono capi di banche e di partiti". La parlamentare annuncia infine di aver presentato un'interrogazione ai Ministri Fornero e Riccardi, - "affinché facciano chiarezza su questa vicenda, che offende tutte le donne".

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
VENEZIA, 23 LUG - "Avrei preferito si licenziasse, lasciasse il posto ad un italiano magari padre di famiglia , più rispettoso della nostra civiltà e cultur...

VENEZIA, 23 LUG - Un facchino musulmano di un hotel di Venezia si dimette non sopportando di prendere ordini da una donna: gli salvano il posto affiancandogli un maschio. Protagonista della vicenda ...