REGIONI: 'MACRO ALPI'; PANIZZA, VA EQUILIBRATO PESO MONTAGNA
news locale - 25/07/2012 11:36

TRENTO, 25 LUG - Non è stato ancora sciolto il nodo cruciale del peso che avranno i territori di pianura rispetto a quelli di montagna nella 'Macroregione per le Alpi', nella cui fase costituzione è coinvolta anche la Provincia autonoma di Trento. Lo ha detto l'assessore Franco Panizza nell'audizione con la Commissione Europa del Consiglio provinciale di Trento. Per Panizza il rischio è che a determinare le politiche della Macroregione saranno soprattutto 'colossi' come la Lombardia, il Veneto e la Baviera, le cui prevalenti esigenze legate alla pianura potrebbero comprimere e schiacciare le specificità delle aree alpine di montagna costituite dalle Province di Trento e di Bolzano, dal Land Tirolo e dalla Valle d'Aosta. E' questa la principale questione emersa nella riunione dello scorso 29 giugno a Bad Ragaz e alla quale ha partecipato con il Governatore Lorenzo Dellai. Le regioni presenti - ha detto Panizza - hanno concluso l'incontro condividendo una Risoluzione molto generica sulla strategia della Macroregione alpina ma rimane aperta l'opportunità di ribadire la specificità dei territori di montagna. Rispondendo alle osservazioni e alle domande del persidente Chiocchetti (Ual), di Morandini (Pdl), Civettini (Ln), Cogo (Pd) e Firmani (Idv), l'assessore Panizza ha spiegato che il problema non si può risolvere escludendo Baviera, Lombardia e Veneto, perché in tal modo la futura Macroregione perderebbe rilievo politico a Bruxelles. Se infatti si tiene conto anche delle pianure, la popolazione della Macroregione raggiunge i 70 milioni, mentre i soli territori di montagna hanno 14 milioni di abitanti. Per questo - ha aggiunto - la Provincia e le aree prevalentemente alpine punteranno a sottolineare la necessità che nell'ambito della Macroregione europea si riconosca e consideri la specificità delle zone di montagna, la cui peculiare identità occorrerà rivendicare nella prossima seduta propedeutica al progetto, prevista il 12 ottobre a Innsbruck. "Il fatto che quella sia la sede del prossimo incontro e che la presidenza della Conferenza delle Regioni alpine sia affidata al Land Tirolo - ha concluso Panizza - ci fa ancora sperare nella possibilità che nella costituzione della Macroregione europea sia inserita la tutela dei territori di montagna come il nostro".

REGIONI: 'MACRO ALPI'; PANIZZA, VA EQUILIBRATO PESO MONTAGNA

TRENTO, 25 LUG - Non è stato ancora sciolto il nodo cruciale del peso che avranno i territori di pianura rispetto a quelli di montagna nella 'Macroregione per le Alpi', nella cui fase costituzione è coinvolta anche la Provincia autonoma di Trento. Lo ha detto l'assessore Franco Panizza nell'audizione con la Commissione Europa del Consiglio provinciale di Trento. Per Panizza il rischio è che a determinare le politiche della Macroregione saranno soprattutto 'colossi' come la Lombardia, il Veneto e la Baviera, le cui prevalenti esigenze legate alla pianura potrebbero comprimere e schiacciare le specificità delle aree alpine di montagna costituite dalle Province di Trento e di Bolzano, dal Land Tirolo e dalla Valle d'Aosta. E' questa la principale questione emersa nella riunione dello scorso 29 giugno a Bad Ragaz e alla quale ha partecipato con il Governatore Lorenzo Dellai. Le regioni presenti - ha detto Panizza - hanno concluso l'incontro condividendo una Risoluzione molto generica sulla strategia della Macroregione alpina ma rimane aperta l'opportunità di ribadire la specificità dei territori di montagna. Rispondendo alle osservazioni e alle domande del persidente Chiocchetti (Ual), di Morandini (Pdl), Civettini (Ln), Cogo (Pd) e Firmani (Idv), l'assessore Panizza ha spiegato che il problema non si può risolvere escludendo Baviera, Lombardia e Veneto, perché in tal modo la futura Macroregione perderebbe rilievo politico a Bruxelles. Se infatti si tiene conto anche delle pianure, la popolazione della Macroregione raggiunge i 70 milioni, mentre i soli territori di montagna hanno 14 milioni di abitanti. Per questo - ha aggiunto - la Provincia e le aree prevalentemente alpine punteranno a sottolineare la necessità che nell'ambito della Macroregione europea si riconosca e consideri la specificità delle zone di montagna, la cui peculiare identità occorrerà rivendicare nella prossima seduta propedeutica al progetto, prevista il 12 ottobre a Innsbruck. "Il fatto che quella sia la sede del prossimo incontro e che la presidenza della Conferenza delle Regioni alpine sia affidata al Land Tirolo - ha concluso Panizza - ci fa ancora sperare nella possibilità che nella costituzione della Macroregione europea sia inserita la tutela dei territori di montagna come il nostro".

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
ZAIA: "PARAMETRI UNIFORMI PER LE NUOVE RESTRIZIONI" - Il Presidente del Veneto s...

Secondo l'Agenzia per la Coesione Territoriale, i cittadini veneti hanno sborsato una somma di denaro pari a 71,843 mili...

E' stata presentata a Padova in anteprima “Romea Strata”, l'iniziativa forte...

Con la nuova legge di stabilità il Governo Renzi gioca d'azzardo sulla pelle dei cittadini, infatti ha finanziato il taglio della Tasi incr...

I Popolari per l'Italia hano fatto la loro scelta , appoggeranno il Sindaco scaligero Flavio Tosi candidato Presidente alle Regionali 2015. ...

Da domenica 22 a martedì 24 febbraio, torna in Prato della Valle la manifestazione enogastronomica "Bell'Italia" giunta quest'anno alla 9^ ...

VENEZIA - Il presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, ha ricevuto questa mattina a Palazzo Balbi, in visita di presentazione il nuovo prefetto di Vicenza, ...

VENEZIA - Le autostrade venete sono in testa alla classifica dei rincari in vigore dal 1° gennaio 201...

VENEZIA  - "La notizia della probabile fusione tra due consorzi agrari come quello Lo...

VENEZIA, 25 NOV - "E' un risultato che premia l'eccellenza della Biennale di Venezia e ch...